Milano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali

No comments

Le edicole come importante tassello complementare alla strategia di dematerializzazione dei servizi grazie al digitale: questa l’intuizione che molte Amministrazioni comunali, fra cui Firenze e Modena, hanno spinto per avvicinare al cittadino l’erogazione dei servizi.

Anche a Milano tale processo è stato reputato utile e da maggio il numero delle edicole coinvolte è cresciuto significativamente passando da 15 a 61: sono a tutti gli effetti degli sportelli di quartiere che, in funzione della convenzione siglata dal Comune di Milano, dal sindacato di categoria e da Confesercenti, hanno permesso di erogare poco meno di 20mila certificati in tre mesi.

Il servizio piace ai cittadini che possono quindi richiedere direttamente in edicola molti certificati come quelli di nascita, residenza, cittadinanza, lo stato di famiglia: si tratta di un passaggio intermedio alla piena dematerializzazione derivante dall’uso del portale istituzionale e dell’app Fascicolo del Cittadino.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Milano.

Smart NationMilano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali
Vai all'articolo

Fascicolo del cittadino, il Comune di Milano rilascia l’app per smartphone

No comments

L’app dedicata al Fascicolo del cittadino è realtà: il Comune di Milano, dopo un periodo di sperimentazione avviato a febbraio che aveva coinvolto cento cittadini (fra cui il Sindaco), ha infatti reso disponibile sugli store di Apple e Google l’applicazione per smartphone.

I cittadini interessati possono quindi scaricare l’app e, dopo aver eseguito l’accesso tramite SPID, consultare direttamente dal proprio telefono l’area personale protetta dove verificare i propri dati personali e quelli del nucleo familiare, le prossime scadenze fra cui quella dei propri documenti d’identità o le informazioni relative ai pass sosta per le auto.

L’app consente, esattamente come la versione web del Fascicolo del cittadino, di prenotare un appuntamento presso gli uffici comunali e verificare la rispondenza dei propri dati catastali con la possibilità di scaricare diverse certificazioni fra cui quelle anagrafiche intestate ai singoli componenti del nucleo familiare.

Tramite l’app è inoltre possibile interagire con la PA cittadina attraverso all’apposita funzione: lo sviluppo però non si ferma alle attuali funzioni ma è già calendarizzato un rilascio progressivo di servizi addizionali che consentiranno ai cittadini di effettuare tutte le operazioni che normalmente avrebbe impiegato da remoto senza la necessità di recarsi nelle sedi anagrafiche come per esempio il cambio di residenza o la richiesta del pass di sosta online.

Il Comune di Milano ha creduto fortemente nel percorso di trasformazione digitale, avviato nel 2016, che ha portato notevoli benefici alla cittadinanza fra cui un progressivo aumento delle certificazioni scaricabili online che hanno raggiunto, negli ultimi mesi, l’incredibile quota pari a circa l’80% delle emissioni.

A testimoniare l’impegno in tal senso c’è la recente riorganizzazione degli uffici anagrafici che consentirà ai cittadini di prenotare l’erogazione dell’identità digitale SPID direttamente in Comune.

Smart NationFascicolo del cittadino, il Comune di Milano rilascia l’app per smartphone
Vai all'articolo