Google avvia il GNI Digital Growth Programme

No comments

Google avvia il GNI Digital Growth Programme, un programma di formazione digitale aziendale gratuito per editori di piccole e medie dimensioni.

Il progetto parte contemporaneamente in Spagna, Regno Unito, Germania, Italia, Polonia e Francia: viene erogato nella lingua locale di ciascun Paese coinvolto con la progressiva aggiunta di altre nazioni.

Si tratta di un’iniziativa che punta ad erogare formazione gratuita tramite seminari sui fondamenti di strategia aziendale, sul coinvolgimento del pubblico e sulle strategie di monetizzazione utili per tutte le attività editoriali che, anche in relazione alla pandemia da COVID-19, sono divenute sempre più centrali nell’attività di circolazione delle informazioni soprattutto nei territori locali.

La partecipazione al programma è gratuita ma i posti sono limitati e disponibili previa registrazione.

Smart NationGoogle avvia il GNI Digital Growth Programme
Vai all'articolo

Il Comune di Adria lancia un servizio di assistenza digitale da remoto

No comments

Il Comune di Adria promuove la cooperazione fra coloro che hanno difficoltà con le nuove tecnologie e coloro che invece le sanno impiegare al meglio: tramite un’iniziativa gratuita chiama Sportello Digitale Adria, l’Amministrazione sostiene l’interazione, attraverso un gruppo Facebook, finalizzata all’uso degli strumenti digitali.
Soprattutto in un periodo in cui la distanza va mantenuta a causa dell’emergenza sanitaria del COVID-19, gli strumenti digitali sono essenziali per permettere la circolazione delle informazioni e l’operatività da remoto con la PA digitale ma anche per utilizzare le soluzioni che consentono di poter essere più vicini ai propri famigliari e condurre attività lavorative a distanza (smart working).

Lo Sportello Digitale Adria è gestito da volontari digitali competenti e preparati che quotidianamente utilizzano varie soluzioni tecnologiche su cui possono formare tutti coloro che lo richiederanno anche tramite video lezioni che affrontano diverse tematiche: dalla videochiamata su WhatsApp all’utilizzo di strumenti per le videoconferenze come Skype o all’uso delle piattaforme di e-learning e didattica online.
Fra le prime attività è prevista una lezione sulla piattaforma VicinoeSicuro che tratta delle opportunità di consegna a domicilio offerte dalle realtà commerciali locali.
Il programma è alla ricerca di volontari, per volesse diventarlo può scrivere una mail a volontaridigitaliadria@gmail.com.

Smart NationIl Comune di Adria lancia un servizio di assistenza digitale da remoto
Vai all'articolo

A Steem for Steel, il progetto formativo diventa digitale

No comments

A Steem for Steel, l’iniziativa lanciata da Fondazione Marcegaglia e Federacciai che promuove l’industria dell’acciaio alle nuove generazioni per avvicinarle a percorsi finalizzati all’ingresso nell’industria manifatturiera, evolve e diventa digitale.

Lanciato a gennaio di quest’anno, il progetto punta ad affrontare il tema dell’appetibilità di una carriera nel settore dell’acciaio per i giovani diffondendo il know-how necessario sull’industria ed evidenziando le numerose opportunità disponibili per coloro che volessero iniziare a lavorare in questo mercato.

A causa dell’emergenza sanitaria dettata dal COVID-19, il progetto formativo non si ferma e vira al digitale proponendo nuove modalità di interazione e collaborazione tra studenti, insegnanti e aziende grazie agli strumenti offerti dalle nuove tecnologie.

La campagna che annuncia il nuovo corso sfrutta l’hashtag #VulnerabiliMaResilienti che introduce ufficialmente la nuova fase del progetto: nonostante le difficoltà, è stato riproposto con un format completamente digitale sfruttando la tecnologia attualmente a disposizione dei ragazzi e la loro capacità di condividere idee tramite la collaborazione da remoto.

Attraverso una serie di Innovation Camp, dei contest di gruppo di una giornata svolti completamente online in cui elaborare delle soluzioni a degli scenari legati alla sostenibilità, all’economia circolare e all’innovazione nel mondo dell’acciaio, i partecipanti vengono messi in competizione per selezionare, tramite passaggi successivi, il progetto vincente.

Smart NationA Steem for Steel, il progetto formativo diventa digitale
Vai all'articolo

Fattore J, online l’iniziativa per lo sviluppo nei giovani dell’empatia verso le persone affette da malattie

No comments

Per sostenere le persone affette da malattie è partita una nuova iniziativa di Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con Janssen Italia, divisione farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson.

Si chiama Fattore J e consiste in una campagna di sensibilizzazione online tramite video pillole educative ed eventi di formazione nelle scuole di alcune regioni italianeLazio, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Emilia Romagna e Veneto.

L’iniziativa punta a coinvolgere circa 100.000 studenti delle scuole superiori che verranno guidati ad una corretta comprensione scientifica dei modi per prevenire e affrontare alcune patologie da parte di esperti che prepareranno i ragazzi non solo sui risvolti delle malattie relative a differenti aree terapeutiche ma anche alla dimensione umana nell’affrontare tali contesti sviluppando intelligenza emotiva e maggiore consapevolezza.

Il primo appuntamento è calendarizzato per il 23 aprile con un ciclo di webinar animati da Progetto Itaca onlus, una fondazione che promuove programmi di supporto a persone affette da disturbi della salute mentale e ai loro familiari.

I giovani, in collegamento tramite una classe virtuale diffusa nelle regioni coinvolte, potranno partecipare a distanza agli appuntamenti formativi.

Tra gli aderenti al progetto vi sono: l’Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma (Ail), l’Associazione Ipertensione Polmonare Italiana Onlus (Aipi), l’Associazione Malati Reumatici del Piemonte (Amar), l’Associazione Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino (Amici Onlus), l’Associazione Nazionale Amici per la Pelle (Anap Onlus), l’Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza (Apiafco), il Network Persone Sieropositive (Nps Italia Onlus) e ovviamente Progetto Itaca Onlus.

Smart NationFattore J, online l’iniziativa per lo sviluppo nei giovani dell’empatia verso le persone affette da malattie
Vai all'articolo

Insegna da casa, la nuova piattaforma di Google per la didattica a distanza

No comments

Google, in collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie dell’Informazione nell’Educazione dell’UNESCO, ha lanciato Insegna da casa, un nuovo progetto nell’ambito della didattica a distanza.

Si tratta di un portale contenente informazioni, consigli e tutorial per supportare attivamente gli insegnanti nell’organizzare ed erogare lezioni a distanza: l’emergenza sanitaria dettata dalla diffusione del COVID-19 ha costretto alla chiusura le scuole e le università ma l’attività didattica non si è arrestata.

Seppure con molta difficoltà, gli studenti stanno cercando di proseguire nella formazione grazie all’impegno dei docenti che organizzano le lezioni attraverso diverse soluzioni che consentano di potersi rivolgere alla propria classe da remoto.

Google ha quindi capitalizzato la propria esperienza con la piattaforma Classroom e, grazie ai suggerimenti dell’Istituto per le Tecnologie dell’Informazione nell’Educazione dell’UNESCO e degli altri partner del settore educativo, ha predisposto il nuovo portale Insegna da casa interamente in italiano suggerendo le strategie più indicate per realizzare video-lezioni o percorsi didattici alternativi come quiz per testare le competenze o stimolare l’interazione con gli altri studenti e ovviamente gli stessi docenti.

Il nuovo portale permette inoltre l’utilizzo della digitazione vocale e l’inserimento di sottotitoli ai video delle video-lezioni.

Smart NationInsegna da casa, la nuova piattaforma di Google per la didattica a distanza
Vai all'articolo

Regione Emilia-Romagna avvia un palinsesto digitale a carattere formativo

No comments

Regione Emilia-Romagna, tramite Lepida, ha avviato su YouTube un palinsesto digitale a carattere formativo che raccoglie, online e sul digitale terrestre un insieme di contenuti e risorse pensati per diffondere, tra le altre, competenze digitali relative all’uso delle nuove tecnologie per finalità di business.

Fra queste vi sono pillole informative sull’impiego degli strumenti digitali per comunicare a distanza con i propri parenti e conoscenti ma anche effettuare acquisti online o ancora come interagire con la PA a distanza.

Tali risorse sono specificatamente ideate per affrontare il difficile periodo della crisi sanitaria che coinvolge l’Italia in quanto lo sfruttamento, da remoto, dei servizi esistenti può aiutare moltissime persone che non sono in grado di effettuare operazioni tramite smartphone o tablet.

L’iniziativa si intitola “Insieme Connessi. Competenze e contenuti digitali per connettere le persone che vogliono apprendere, scoprire e socializzare anche #restandoacasa” e nasce nell’ambito delle attività promosse con l’Agenda Digitale Regionale (ADER).

I contenuti sono reperibili sul sito dell’Agenda Digitale di Regione Emilia-Romagna ma anche sul sito www.lepida.tv e sui canali YouTube di Lepida e sul 118 del digitale terrestre: le trasmissioni in diretta saranno disponibili anche sul profilo Facebook di ADER.

Maggiori dettagli nel comunicato ufficiale di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationRegione Emilia-Romagna avvia un palinsesto digitale a carattere formativo
Vai all'articolo

Fondazione Golinelli offre gratuitamente servizi e materiali didattici online

No comments

Fondazione Golinelli risponde all’invito del MIUR offrendo ai docenti e ai loro studenti una serie di servizi e materiali didattici gratuiti pensati per stimolare la riflessione metodologica e la sperimentazione delle potenzialità della didattica digitale.

In concomitanza con il difficile momento dovuto alla crisi sanitaria che coinvolge l’Italia e per la quale le attività scolastiche sono sospese ovunque, la didattica digitale si propone come strumento principe per garantire la continuità formativa da parte dei docenti nei confronti degli studenti.

A tale proposito Fondazione Golinelli mette a disposizione in modalità online diverse attività di formazione tramite la piattaforma WeSchool nelle quali trovare materiali in formato digitale da usare con gli studenti sfruttando al meglio le soluzioni tecnologiche di cui dispongono a partire dal registro elettronico.

Fra queste dei percorsi relativi alla bioinformatica e alle sue applicazioni tramite un testo di introduzione alla bioinformatica, materiali didattici e un tutorial per far svolgere agli studenti esercitazioni che si basano su alcune banche dati di bioinformatica adatte a un uso didattico.

Non manca l’approfondimento online della matematica attraverso un’apposita palestra in cui sfruttare le risorse della Khan Academy per ottenere delle schede di allenamento personalizzate utili ad allenare le competenze matematiche degli studenti.

Viene utilizzato anche YouTube tramite il canale di Fondazione Golinelli in cui viene effettuata la diffusione di video relativi agli incontri su temi scientifici tenuti a Opificio Golinelli da relatori e ricercatori di rilievo internazionale accompagnati da guide di ascolto e questionari di verifica sui temi affrontati.

Maggiori dettagli nel comunicato ufficiale.

Smart NationFondazione Golinelli offre gratuitamente servizi e materiali didattici online
Vai all'articolo

Liguria Digitale attiva un team a supporto della didattica a distanza

No comments

Durante l’emergenza che sta coinvolgendo in questi giorni l’Italia e il resto dell’Europa per via della proliferazione del Covid-19, il coronavirus che sta mettendo in ginocchio il sistema sanitario ed educativo nazionale, Liguria Digitale, la società in-house di Regione Liguria per la trasformazione digitale regionale, viene in soccorso della didattica.

L’azienda regionale ha infatti attinto alle proprie competenze in ambito informatico e ha esteso il progetto Scuola Digitale Liguria per venire in soccorso della didattica tradizionale: Liguria Digitale ha così predisposto un team di persone e degli spazi per consentire alle scuole della Regione di ricevere assistenza nell’erogazione della didattica a distanza basata sull’impiego delle nuove tecnologie.

Per questo motivo sono state allestite quattro aule che a rotazione consentono di erogare 8 ore di lezione ogni giorno: i presidi e i docenti dei plessi scolastici che vogliono sfruttare questa opportunità possono inoltrare la domanda al servizio che permette di fruire dell’assistenza del personale di Liguria Digitale nell’utilizzo dei dispositivi e dei software per effettuare le proprie lezioni a distanza agli studenti.

La struttura degli Erzelli è infatti in grado di fornire strumenti e supporto tecnologico agli insegnanti che voglio proseguire l’attività didattica nonostante la sospensione decisa dal Governo: una community di circa 1400 docenti è stata raggiunta dalla notizia di questa disponibilità insieme alla consegna di un vademecum per aiutare gli insegnanti a orientarsi in questa situazione di emergenza.

Maggiori informazioni nel comunicato.

Smart NationLiguria Digitale attiva un team a supporto della didattica a distanza
Vai all'articolo

Operazione Risorgimento Digitale, Trieste accoglie il programma di formazione digitale di TIM

No comments

L’Operazione Risorgimento Digitale di TIM fa tappa a Trieste: l’Amministrazione ha infatti presentato la scuola mobile gratuita dedicata all’inclusione digitale della cittadinanza.

La postazione di TIM dedicata all’iniziativa sarà presente da lunedì 24 febbraio presso piazza Sant’Antonio Nuovo e fornirà ai cittadini la possibilità di iscriversi ai corsi di formazione erogati tramite sportello e lezioni in piazza dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 19.

Partito da Marsala, in Sicilia, il programma di TIM che punta ad includere digitalmente fasce di popolazione escluse dalla tecnologia tramite l’insegnamento di buone pratiche e strumenti concreti legati al digitale sta risalendo l’Italia moltiplicando gli appuntamenti sul territorio e stringendo importanti alleanze con le Istituzioni e gli Enti del territorio.

A partire da lunedì 2 marzo, saranno avviati i corsi di formazione in aula che seguono le attività di sportello: gli orari previsti sono dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17 da lunedì e venerdì.

Le attività formative in aula sono rivolte a cittadini e dipendenti della PA locale: il contenuto verte su azioni e competenze facili e utili per utilizzare i servizi digitali basici come la navigazione internet, il reperimento delle informazioni e le possibilità di comunicazione con le persone.

Le attività formative dureranno fino al 20 marzo e si svolgeranno nelle scuole e in altre location cittadine messe a disposizione dal Comune di Trieste.

I cittadini possono iscriversi ai corsi e chiedere ulteriori informazioni sia attraverso il Numero Verde dedicato 800 860 860 sia online sulla pagina web www.operazionerisorgimentodigitale.it.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Trieste.

Smart NationOperazione Risorgimento Digitale, Trieste accoglie il programma di formazione digitale di TIM
Vai all'articolo

Operazione Risorgimento Digitale, la formazione digitale targata TIM sbarca in Liguria

No comments

L’Operazione Risorgimento Digitale, l’iniziativa targata TIM che propone una scuola itinerante che tocchi 107 province italiane per divulgare competenze digitali di base alle persone dal perimetro della digitalizzazione, arriva ufficialmente anche in Liguria,

Partito da Marsala, in Sicilia, il programma di TIM che punta ad includere digitalmente fasce di popolazione escluse dalla tecnologia tramite l’insegnamento di buone pratiche e strumenti concreti legati al digitale, prevede un calendario di appuntamenti piuttosto fitto in terra ligure a partire dal prossimo 24 febbraio ad Imperia, per cui sono già ora aperte le registrazioni secondo il comunicato di TIM, per proseguire poi con Loano (SV) il 2 marzo, Rapallo (GE) il 9 e infine Sarzana (SP) il 16 marzo.

Durante queste date la scuola digitale gratuita di TIM presenzierà nelle principali piazze di questi comuni per dare informazioni ai cittadini e avviare le prime sessioni formative continuate con specifici corsi in aula organizzati nelle scuole e in altri luoghi cittadini idonei all’insegnamento.

Si tratta di un’opportunità molto interessante anche per oltre 1 milione di cittadini liguri che già usano internet e che possono approfittare dell’iniziativa per affinare le proprie competenze.

I cittadini possono iscriversi ai corsi e chiedere ulteriori informazioni sia attraverso il Numero Verde dedicato 800 860 860 sia online sulla pagina web www.operazionerisorgimentodigitale.it.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa.

Smart NationOperazione Risorgimento Digitale, la formazione digitale targata TIM sbarca in Liguria
Vai all'articolo