Gmail introduce la possibilità di inviare le email come allegati

No comments

Google introduce una nuova funzione per la propria celebre piattaforma di messaggistica: è infatti ora possibile inviare le vecchie email come allegati ad un nuovo messaggio di posta elettronica che si intende comporre.

La novità introdotta serve ad offrire gli utenti un’alternativa a inoltri e download: disponibile sulla versione desktop di Gmail, la funzione è chiamata “inoltra come allegato” e serve ad allegare una o più email ricevute a una nuova email.

Si può anche trascinare le vecchie email all’interno del nuovo messaggio per evitare di dover scaricare i contenuti che si vogliono inoltrare: la nuova funzionalità è ideata per l’invio di molteplici email, situazione che renderebbe piuttosto scomodo il ricorso all’inoltro dei singoli messaggi di posta.

Il caso più tipico è quando una persona debba essere ragguagliata di un precedente carteggio elettronico.

Maggiori dettagli sul blog ufficiale di Gmail.

Smart NationGmail introduce la possibilità di inviare le email come allegati
Vai all'articolo

Gmail si rinnova e ridisegna la versione web

No comments

Gmail è sicuramente uno dei più popolari servizi di posta elettronica esistenti al mondo: lanciato nell’aprile del 2004, il servizio è cresciuto in termini di utenti in modo esponenziale anche grazie alla continua attenzione all’implementazione di nuove funzionalità.

Tutti gli utilizzatori di Gmail saranno felici di sapere che ulteriori nuovi cambiamenti sono attesi nei prossimi giorni in virtù di un impegnativo restyling dell’interfaccia della web mail con l’integrazione di nuove funzioni.

La nuova interfaccia grafica sarà ispirata ai principi del material design e risulterà ancora più efficiente della precedente.

Fra le altre novità, la principale consentirà di evitare lo smarrimento della posta a cui non si è risposto subito: tramite un apposito pulsante sarà infatti possibile ritardare le mail in modo che vengano riproposte successivamente, magari in un momento in cui c’è più tempo a disposizione.

Oltre alla funzione di temporizzazione, c’è quella delle smart replies ossia le risposte generate algoritmicamente che da tempo sono disponibili sulle applicazioni mobile di Gmail e che ora vengono portate sulla versione web.

Gmail, posta offline e una maggiore integrazione con Google Calendar

Alle funzioni aggiunte, va inoltre fatta menzione della possibilità di leggere la posta offline e una maggiore integrazione con l’applicazione di Google Calendar che risulterà accessibile direttamente dalla mail.

Per approfondire, ci si può recare sul sito di Gmail e scoprire cosa offre la nuova casella di posta elettronica.

Smart NationGmail si rinnova e ridisegna la versione web
Vai all'articolo