Squoosh è l’app di Google per comprimere e ridimensionare le immagini

No comments

La politica di Google è da sempre quella di strutturare soluzioni software in grado di semplificare la vita degli utenti: un percorso iniziato con il prodotto di punta, Gmail, e continuato con sempre nuove opzioni.

Fra queste c’è Google Squoosh, una nuova applicazione studiata per ridimensionare o comprimere le immagini di grande formato con un’efficienza operativa estremamente elevata.

Google Squoosh, un tool semplice dalle elevatissime potenzialità

Il funzionamento di Google Squoosh è semplice: una volta connessi al sito internet basta trascinare nella finestra del browser l’immagine e il processo viene avviato sui server di Google.

L’applicativo è open source con rilascio del codice sorgente su GitHub: una scelta che si basa sulla volontà di Google di dimostrare la massima apertura e trasparenza nei confronti degli utenti circa il proprio prodotto.

Google Squoosh non ha funzioni di fotoritocco ma si concentra sulle opzioni di compressione gestendo, oltre ai classici formati, anche MozJPEG, OptiPNG e WebP: l’app funziona con tutti i browser recenti ed è supportata dai dispositivi mobile anche senza la necessità di essere connessi ad internet purché non venga mai chiusa la finestra del browser con cui viene aperta.

Smart NationSquoosh è l’app di Google per comprimere e ridimensionare le immagini
Vai all'articolo