Open Fiber arriva a Carpi

No comments

A Carpi è stato completata l’interconnessione del primo lotto di unità immobiliari all’infrastruttura di rete in fibra ottica di Open Fiber: i cittadini della città possono quindi beneficiare della connettività ad alta velocità, fino a 1 Gigabit al secondo, in modalità FTTH per fruire di servizi digitali evoluti.

In totale sono 8mila gli immobili ad essere cablati su un totale di 23mila previsti nel piano di sviluppo che porterà alla realizzazione di una rete di circa 230 chilometri per un investimento totale di 8 milioni di euro: le case e gli uffici già connessi appartengono ai quartieri Cibeno Pile e  Pezzana, nella zona Nord del centro urbano.

Il 70% dell’infrastruttura prevede il riuso di passaggi e cavidotti già esistenti con interventi a basso impatto ambientale e con minimi disagi per la circolazione e per la comunità.

I cittadini, appoggiandosi alla nuova rete, possono quindi fruire di servizi innovativi che richiedono alte capacità di banda passante come la telemedicina, la didattica a distanza e le applicazioni più avanzate in merito al controllo e gestione del territorio come la videosorveglianza o la gestione intelligente dell’illuminazione urbana.

I principali operatori partner di Open Fiber stanno già commercializzando i servizi: per verificare la copertura del proprio civico è sufficiente recarsi sul sito internet dell’azienda.

Maggiori dettagli nel comunicato di Open Fiber.

Smart NationOpen Fiber arriva a Carpi
Vai all'articolo

DT4Regions, Regione Emilia-Romagna guida la sperimentazione di intelligenza artificiale e big data nella PA

No comments

Regione Emilia-Romagna vince la call della Commissione Europea per la sperimentazione dell’intelligenza artificiale e dei big data nei processi della PA e guida un pool di dodici territori europei per avviare la trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione implementando servizi innovativi a beneficio di cittadini, imprese e territori.

Questo è il risultato di un percorso di collaborazione che prende il via grazie alla candidatura e conseguente vittoria del progetto DT4Regions che vede una collaborazione strategica fra partner europei nei territori di Catalogna e Paesi Baschi (ES), Fiandre (BE), Helsinki-Uusimaa (FI), Nouvelle-Aquitaine (FR), Greater London (GB), South Moravia (CZ) e alcune delle Regioni ed enti locali più competitivi d’Europa.

Ad affiancare Regione Emilia-Romagna alla guida di questa piattaforma ci sono le società Art-ER e Lepida grazie anche alle potenzialità della Data Valley emiliano-romagnola che concentra il 70% delle capacità di calcolo di tutta Italia.

Lo scopo è la realizzazione di un nuovo hub europeo alla ricerca con il Big Data Technopole di Bologna.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationDT4Regions, Regione Emilia-Romagna guida la sperimentazione di intelligenza artificiale e big data nella PA
Vai all'articolo

Google Earth introduce Timelapse per mostrare l’evoluzione della Terra

No comments

In occasione della Giornata della Terra, Google Earth ha introdotto una nuova funzionalità sulla propria piattaforma digitale che consente di visualizzare il nostro Pianeta.

Si chiama Timelapse e permette di ripercorrere i cambiamenti che hanno interessato la Terra negli ultimi 36 anni, dal 1984 al 2020.

Tramite la tecnologia di Google è stato possibile rendere visualizzabili sottoforma di video varie porzioni della vasta mappatura in possesso del gigante della tecnologia che sono quindi osservabili nel loro cambiamento durante gli anni tramite un’apposita cinematica che riflette le azioni del clima o della deforestazione.

Il progetto nasce dalla collaborazione fra il team Earth di Google e i tecnici della Nasa e rappresenta un’iniziativa civile di osservazione della terra che fa uso dei satelliti come la rete satellitare europea Copernicus e una raccolta di oltre 20 milioni di foto satellitari.

Maggiori dettagli nell’articolo pubblicato sul blog di Google.

Smart NationGoogle Earth introduce Timelapse per mostrare l’evoluzione della Terra
Vai all'articolo

Aosta, cresce la rete in fibra ottica di Open Fiber

No comments

Il programma di posa della rete in fibra ottica FTTH di Open Fiber nella città di Aosta si sviluppa in modo sempre più capillare: dal prossimo mese e fino a fine anno è prevista un’accelerazione nel piano di posa con anche un piano di ripristini definitivi di circa 9.000 metri quadrati di strade attraversate dalla fibra ottica e da riasfaltare.

Le unità immobiliari già cablate con una connettività in fibra ottica fino a 1 Gigabit al secondo sono pari a 5mila unità nella Zona Est e nella parte Sud del centro storico: il completamento delle opere è previsto, per la nuova infrastruttura in fibra ottica FTTH, entro il 2022 con un investimento pari a 5 milioni di euro.

La connettività di Open Fiber permette di erogare servizi innovativi senza rallentamenti come lo streaming online, la didattica a distanza, lo smart working ma anche i servizi pubblici evoluti come la telesorveglianza della città o l’illuminazione urbana intelligente.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Open Fiber.

Smart NationAosta, cresce la rete in fibra ottica di Open Fiber
Vai all'articolo

Dante.Global, al via la piattaforma digitale per la promozione della lingua e la diffusione della cultura italiana

No comments

Nasce Dante.Global, la piattaforma digitale progettata per la promozione della lingua e la diffusione della cultura italiana nel mondo.

Il progetto si inserisce nel quadro delle iniziative commemorative dei 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri ed è stato realizzato dalla Società Dante Alighieri che, con 132 anni di storia, affronta la sfida della promozione dell’Italia nel mondo tramite puntando sul dialogo e sul valore delle emozioni e della bellezza collegate alla cultura italiana.

La nuova piattaforma propone tre stanze tematiche: lingua, cultura e formazione.

In ciascuna di queste sono previste attività online e vengono messi a disposizione strumenti tecnologicamente avanzati a vantaggio di professionisti e imprese.

Smart NationDante.Global, al via la piattaforma digitale per la promozione della lingua e la diffusione della cultura italiana
Vai all'articolo

Operazione Risorgimento Digitale e RaiPlay insieme per raccontare l’impatto positivo del digitale sulla vita delle persone

No comments

Operazione Risorgimento Digitale e RaiPlay hanno lanciato oggi un contest per selezionare i protagonisti di una nuova docuserie in programmazione per il prossimo ottobre in cui raccontare l’impatto positivo del digitale sulla vita degli italiani.

Tutto è possibile – Storie di Risorgimento Digitale, questo il nome del programma, prospetta un percorso di otto puntate in cui verranno illustrate le storie più significative di chi ha acquisito una maggiore consapevolezza delle opportunità offerte dalla digitalizzazione nella vita quotidiana.

Chiunque, dagli studenti ai docenti passando per i professionisti e gli impiegati pubblici possono testimoniare come l’impatto della transizione digitale abbia generato profondi cambiamenti nella società e prodotto benefici sostanziali.

Per raccontare la propria storia è possibile candidarsi sul sito dell’iniziativa.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Telecom Italia.

Smart NationOperazione Risorgimento Digitale e RaiPlay insieme per raccontare l’impatto positivo del digitale sulla vita delle persone
Vai all'articolo

Nasce ZERO, il nuovo acceleratore cleantech di CDP

No comments

Il Gruppo CDP presenta ZERO, il nuovo acceleratore cleantech che fa parte della Rete Nazionale degli acceleratori di CDP che punta a sviluppare startup e imprese innovative che sviluppano progetti e soluzioni tecnologiche rivolte all’ambiente e alla sostenibilità.

In particolare l’acceleratore vuole sostenere tutte le tecnologie per minimizzare l’impatto carbonico, agevolare la riduzione delle emissioni, ottimizzare il ciclo dei rifiuti, sviluppare i processi di transizione energetica e supportare l’economia circolare.

Nell’iniziativa, ENI sarà partner principale con il supporto di Joule che ospiterà l’acceleratore: dal 14 aprile verrà aperta la call per selezionare le 30 attività imprenditoriali che entreranno nel programma di accelerazione curato da LVenture Group ed Elis.

Maggiori dettagli nel comunicato di CDP.

Smart NationNasce ZERO, il nuovo acceleratore cleantech di CDP
Vai all'articolo

Il Comune di Orvieto potenzia il pagamento digitale della sosta

No comments

Il Comune di Orvieto ha potenziato l’opportunità per il cittadino di effettuare il pagamento della sosta nei parcheggi urbani delimitati dalle strisce blu tramite lo smartphone.

L’Amministrazione ha infatti approvato il contratto con il gestore di servizi digitali EasyPark che consente, attraverso l’omonima app, di effettuare il pagamento della sosta sulle strisce blu affiancando così il servizio MyCicero lanciato sul territorio comunale nel 2015.

Il cittadino che vuole parcheggiare in città può quindi usufruire di queste applicazioni per beneficiare di un borsellino digitale finalizzato al saldo degli importi della sosta che garantisce una serie di vantaggi aggiuntivi rispetto ai metodi di pagamento tradizionali.

La modalità digitale inoltre permette di monitorare il tempo del parcheggio con l’opportunità di prolungarlo o interromperlo prima della scadenza impostata qualora ve ne fosse la necessità e saldando solo il tempo effettivamente fruito secondo le tariffe comunali.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa rilasciato del Comune di Orvieto.

Smart NationIl Comune di Orvieto potenzia il pagamento digitale della sosta
Vai all'articolo

Sikelia, al via la gestazione del polo siciliano per l’innovazione digitale

No comments

Regione Siciliana ha pubblicato nell’area del dipartimento Attività produttive il bando per accogliere le manifestazioni di interesse finalizzate alla costituzione del polo d’innovazione digitale regionale chiamato Sikelia.

Il progetto nasce dall’iniziativa degli assessorati regionali alle Attività produttive e all’Istruzione e formazione professionale ed è stato già selezionato dal MiSE per la partecipazione alla call ristretta della UE che ha l’obiettivo di definire la rete europea degli hub dell’innovazione digitale.

L’avviso pubblico permette alla Regione Siciliana, insieme al Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia in qualità di ente coordinatore del progetto, di avviare il processo di costituzione formale del Polo Sikelia tramite un contratto di rete aperto a organismi di ricerca pubblici e privati, università, aziende ma anche competence center, distretti tecnologici, parchi scientifici e tecnologici, incubatori e, più in generale, qualsiasi altra tipologia di attore territoriale impegnato nell’innovazione.

L’obiettivo è quello di creare un ecosistema digitale per l’innovazione che rilanci la diffusione delle nuove tecnologie in tutto il territorio.

Maggiori informazioni nel comunicato di Regione Siciliana.

Smart NationSikelia, al via la gestazione del polo siciliano per l’innovazione digitale
Vai all'articolo

Apple estende la geolocalizzazione ai dispositivi di terze parti

No comments

Dopo l’ultimo aggiornamento, l’app di Apple che consente di geolocalizzare su mappa i propri dispositivi è ora in grado di rilevare anche quelli non direttamente prodotti dalla multinazionale americana ma supportati dal suo Find My Network Accessory Program.
E’ sufficiente entrare nell’app Dov’è tramite un iPhone, iPad, iPod Touch o Mac e procedere all’aggiunta di una serie di prodotti certificati.

Smart NationApple estende la geolocalizzazione ai dispositivi di terze parti
Vai all'articolo