SPID, al via l’attivazione gratuita per i dipendenti pubblici

No comments

Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha sottoscritto un accordo con Lepida SpA, società partecipata da Regione Emilia-Romagna e già identity provider in grado di rilasciare l’identità digitale SPID, al fine di poter dotare gratuitamente e in modo semplificato tutti i dipendenti pubblici di SPID.

Chiunque lavori per la Pubblica Amministrazione ed è ancora sprovvisto di questa identità digitale potrà richiedere al proprio Ente di riferimento le credenziali SPID: si tratta di un provvedimento che punta a velocizzare la diffusione dell’identità digitale che ha già raggiunto i 32 milioni di utenti attivi in tutta Italia.

Le PA interessate dovranno richiedere ad AgID, l’Agenzia per l’Italia Digitale, una verifica preventiva dei propri sistemi di assegnazione e gestione delle credenziali rilasciate al personale: al termine della verifica, se positiva, potranno instradare ogni dipendente a Lepida che, in automatico, rilascerà direttamente le credenziali SPID senza costi e passaggi intermedi.

Per garantire la piena realizzazione dell’iniziativa Lepida fornirà alle singole PA richiedenti le risorse professionali e tecnologiche necessarie.

Maggiori informazioni nel comunicato del Dipartimento della Funzione Pubblica.

Smart NationSPID, al via l’attivazione gratuita per i dipendenti pubblici
Vai all'articolo

Via libera al caricatore unico per tutti i dispositivi elettronici

No comments

Il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva la legislazione relativa all’uniformazione dei caricatori dei dispositivi elettronici: entro la fine del 2024 tutti gli smartphone, tablet e fotocamere venduti nell’Unione Europea dovranno essere dotati di un caricatore omologo basato sulla porta di ricarica USB-C mentre dalla primavera 2026 l’obbligo scatterà anche per i computer portatili.

I produttori e legislatori nazionali avranno tempo 24 mesi per mettersi in regola mentre per i computer portatili si arriverà ad un orizzonte temporale di 40 mesi.

Questa storica decisione, che giunge al termine di un lungo cammino, pone fine a soluzioni proprietarie disarmoniche con una notevole semplificazione per i consumatori ma non solo.

L’impatto della decisione è significativo anche per l’ambiente: i rifiuti elettronici sono quelli a maggior crescita nella UE e l’impossibilità di usare il caricatore vecchio per dispositivi tecnologici nuovi genera  tra le 11mila e le 13 mila tonnellate di rifiuti elettronici.

Inoltre, la scelta abbatterà di fatto il lock-in tecnologico per cui un consumatore risulta dipendente da un unico produttore.

Smart NationVia libera al caricatore unico per tutti i dispositivi elettronici
Vai all'articolo

Il Comune di Trani lancia il nuovo sito istituzionale

No comments

Il Comune di Trani ha lanciato il nuovo sito istituzionale: una nuova interfaccia grafica e un’innovativa architettura dei contenuti, in armonia con le specifiche definite nelle linee guida di design per i servizi web della Pubblica Amministrazione.

La nuova piattaforma, frutto della collaborazione con OpenContent e il Team per la Trasformazione Digitale, consente di ripensare completamente il rapporto con il cittadino ponendolo al centro dei servizi digitali erogati dall’Ente in modo da rispondere ai bisogni informativi dell’utenza con percorsi pensati per le varie tipologie di utilizzatori come privati e imprese.

Con un importante lavoro di redazione per lo spostamento e la revisione dei contenuti le informazioni sono state rese più fruibili e comprensibili: l’attenzione maggiore è verso i servizi online che il Comune di Trani offre ai propri cittadini con una stesura puntale delle schede dei servizi che verrà progressivamente portato avanti fino alla piena copertura dei servizi offerti.

L’attività di riorganizzazione va di pari passi con la riorganizzazione interna degli uffici comunali.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Trani.

Smart NationIl Comune di Trani lancia il nuovo sito istituzionale
Vai all'articolo

Il Comune di Sarzana fornisce supporto ai cittadini tramite videochiamata

No comments

Il Comune di Sarzana, onorando il costante impegno che prevede l’incremento dei servizi digitali a disposizione della popolazione, ha introdotto un’interessante novità in termini di assistenza al cittadino da remoto: è infatti possibile per i residenti contattare gli uffici dell’Amministrazione per ottenere informazioni relativamente ai servizi demografici tramite videochiamata.

Il cittadino che infatti volesse ricevere chiarimenti o indicazioni circa l’avvio di una pratica anagrafica o di stato civile direttamente online potrà prenotare un consulto in videochiamata con un operatore.

E’ sufficiente accedere al sito istituzionale del Comune di Sarzana e, nella sezione dedicata ai servizi online, compilare la richiesta tramite inserimento dei propri dati anagrafici indicando anche la tipologia di servizio che si necessita.

A prenotazione avvenuta il cittadino riceve una e-mail di conferma come promemoria contenente il link da utilizzare per partecipare alla videochiamata nel giorno e orario stabiliti.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Sarzana.

Smart NationIl Comune di Sarzana fornisce supporto ai cittadini tramite videochiamata
Vai all'articolo

Trenord introduce la modifica online della data del biglietto digitale

No comments

Trenord, in armonia con il percorso di transizione digitale e semplificazione dei servizi degli utenti, introduce un’interessante novità per agevolare i viaggiatori: chiunque infatti abbia acquistato digitalmente un titolo di viaggio può modificare la data del proprio biglietto digitale in pochi clic.

Tramite l’app Trenord oppure direttamente sui siti trenord.it e malpensaexpress.it, chiunque abbia comperato sui canali online di Trenord un biglietto corsa semplice ferroviario, integrato IVOL o Malpensa Express può cambiare, fino a un massimo di tre volte, la data del viaggio pianificato purché la modifica venga effettuata entro la mezzanotte del giorno precedente.

La funzione, individuabile nella sezione biglietti della propria area personale, permette di scegliere contestualmente la nuova data per il viaggio e confermare i dati indicati: è sufficiente, sempre nell’area personale, selezionare il titolo di viaggio di cui si vuole cambiare la data, cliccare sui tre puntini rossi e inserire la nuova data scelta per il viaggio.

Maggiori informazioni sul sito di Trenord.

Smart NationTrenord introduce la modifica online della data del biglietto digitale
Vai all'articolo

A Roma nasce il primo liceo digitale d’Italia

No comments

Da una proposta di Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine in sinergia con il Ministero dell’Istruzione è nato a Roma il primo liceo digitale d’Italia: si tratta di un nuovo indirizzo scolastico che sviluppi in modo integrato le competenze digitali con i curricula disciplinari e che favorisce l’interoperabilità fra materie scientifiche, tecniche e umanistiche.

Il liceo, ospitato dall’Istituto Matteucci di Roma, parte con una prima classe sperimentale con 30 studenti con lo scopo di formare una nuova leva di esperti nel settore digitale che possano, sino dalle superiori, accumulare il sapere del domani.

Non a caso è stata scelta un’azienda come Leonardo che fa della convergenza tra manifattura e digitale il suo punto focale: nel solo 2021 infatti Leonardo ha attivato 776 percorsi formativi tra stage, programmi di apprendistato, tirocini e alternanza scuola-lavoro con oltre 1.400 ore di docenza da parte dei dipendenti dell’azienda prestate in 4 Istituti tecnici superiori italiani.

Nel nuovo liceo digitale verranno calendarizzate attività didattiche ed uno stage nella celebre azienda italiana che avranno come filo conduttore l’intelligenza artificiale e il linguaggio matematico con l’arricchimento di materie umanistiche: i giovani verranno così avvicinati alle discipline STEM e alle opportunità più rilevanti che questa formazione consente di offrire.

Maggiori informazioni nel comunicato di Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine.

Smart NationA Roma nasce il primo liceo digitale d’Italia
Vai all'articolo

Fondazione CDP supporta la formazione digitale nel Sud Italia

No comments

Fondazione CDP intende sostenere la formazione digitale nel Sud Italia e per questo, in collaborazione con la scuola di coding Develhope, supporta l’erogazione di 65 borse di studio per un valore complessivo di oltre 120.000 euro.

Ciascuna borsa di studio è finalizzata allo sviluppo di competenze informatiche di donne, NEET e persone appartenenti alle categorie protette residenti nel Mezzogiorno: in particolare, tramite questa opportunità i borsisti potranno accedere ad un percorso di formazione digitale da remoto della durata di sei mesi che permetterà di studiare e sviluppare le competenze utili alla progettazione di siti web, videogiochi e applicazioni per Android e iOS.

Alla fine del percorso formativo è prevista la partecipazione ad attività mirate all’inserimento nel mondo del lavoro.

Delle borse di studio a disposizione, il 65%  sarà destinato a donne in possesso del solo diploma di scuola superiore, mentre il restante 35% verrà assegnato a candidati NEET e a persone appartenenti alle categorie protette.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di CDP.

Smart NationFondazione CDP supporta la formazione digitale nel Sud Italia
Vai all'articolo

Smart Life Festival, al via a Modena la manifestazione dedicata alla cultura digitale

No comments

Tutto è pronto per l’inizio di Smart Life, il festival dedicato alla cultura digitale che si tiene a Modena dal 29 settembre al 2 ottobre: oltre 80 appuntamenti dedicati a tecnologia, innovazione ma anche arte, sanità, scuola e spettacolo animeranno la vita della città approfondendo il rapporto uomo e macchina nei diversi campi affrontati.

Non a caso la kermesse è dedicata al tema dell’umanesimo 5.0, sviluppando il rapporto tra uomo e tecnologia in riferimento ai big data, alla privacy digitale ma anche alla telemedicina e alle arti basate sull’uso del digitale.

Tutti gli appuntamenti si tengono in presenza ma esiste anche un palinsesto di dirette streaming per agevolare la fruizione dell’evento da remoto.

Basta collegarsi al sito ufficiale della manifestazione per vedere un programma completo: diversi incontri, fra quelli che si terranno durante il festival, verranno registrati e resi disponibili sul canale YouTube della manifestazione.

L’iniziativa è frutto della collaborazione fra Comune di Modena, Fondazione Collegio San Carlo, Fondazione Modena, Unimore, Provincia di Modena e molti altri fra cui diverse associazioni del territorio come CNA Confesercenti e Confindustria Emilia.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Modena.

Smart NationSmart Life Festival, al via a Modena la manifestazione dedicata alla cultura digitale
Vai all'articolo

ISTAT lancia un cruscotto digitale per il monitoraggio del PNRR

No comments

Istat, in collaborazione con la Ragioneria generale dello Stato, lancia un cruscotto digitale per il monitoraggio del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Lo strumento analizza, attraverso gli obiettivi di sviluppo sostenibile SDGs, le diverse missioni del PNRR focalizzandosi sugli indicatori di benessere e sviluppo al fine di elaborare l’andamento degli interventi tenendo anche conto del principio di sostenibilità.

Il cruscotto digitale presenta una dashboard in cui sono ordinate le sei missioni del PNRR articolate in 285 sub-misure corrispondenti a 64 indicatori statistici BES/SDGs: il ricorso a indicatori per il monitoraggio delle politiche pubbliche è ormai parte integrante delle buone pratiche di gestione oltre ad essere inserita come metodologia nei principali documenti della Commissione europea e nei documenti nazionali di finanza pubblica.

Maggiori informazioni nel comunicato di ISTAT.

Smart NationISTAT lancia un cruscotto digitale per il monitoraggio del PNRR
Vai all'articolo

WhatsApp introduce i link per le chiamate

No comments

WhatsApp sta progressivamente introducendo i link per le chiamate: si tratta di una nuova funzione che renderà più semplice avviare e partecipare a una chiamata semplicemente con un clic.

La funzione è in fase di rollout, ossia di rilascio graduale, già a partire da questa settimana.

Gli utilizzatori del celebre programma di messaggistica potranno selezione l’opzione denominata link per la chiamata” nella sezione chiamate che consentirà di ottenere il link per una chiamata audio o video e poterlo anche condividere con familiari e amici.

L’utilizzo della funzione è riservato a tutti coloro che dispongono dell’ultima versione dell’app sia per Android che per iOS.

Inoltre, è in corso di pianificazione il rilascio di una seconda novità che è attualmente in fase di sperimentazione: verranno infatti rilasciate, nelle prossime settimane, le videochiamate di gruppo per un massimo di 32 persone che permangono sicure grazie alla crittografia.

Smart NationWhatsApp introduce i link per le chiamate
Vai all'articolo