CENTAI, nasce il centro di ricerca di Intesa Sanpaolo dedicato all’intelligenza artificiale

No comments

Si chiama Centai ed è il Centro di ricerca avanzata per l’intelligenza artificiale che Intesa Sanpaolo ha inaugurato a Torino sulla scia di una collaborazione fra l’istituto bancario e un team di ricercatori sull’intelligenza artificiale.

Si tratta di un laboratorio nato per sviluppare nuove metodologie relative all’analisi dei dati e soluzioni avanzate nell’ambito dell’AI al fine di contribuire concretamente alla crescita tecnologica del territorio.

Lo studio delle innovazioni nell’ambito dell’intelligenza artificiale si interseca con le lavorazioni sui big data per esplorare meglio le proprietà strutturali della società moderna e intercettare le leve dell’innovazione.

Nata come partecipata da Intesa Sanpaolo e da una compagine scientifica di riferimento composta da circa cinquanta tra ricercatori e scienziati riconosciuti a livello globale, CENTAI si concentrerà sulle applicazioni avanzate dell’AI a favore del Gruppo Intesa Sanpaolo, con particolare riferimento alle strategie di sviluppo della nuova Isybank, ma anche a favore di aziende e società esterne.

Maggiori informazioni nel comunicato di Intesa Sanpaolo.

Smart NationCENTAI, nasce il centro di ricerca di Intesa Sanpaolo dedicato all’intelligenza artificiale
Vai all'articolo

Torino Digital Days, al via la terza edizione

No comments

Dopo lo stop dell’anno scorso a causa della pandemia tornano i Torino Digital Days, la manifestazione che dal 24 al 29 maggio 2022 animerà Torino con una serie di seminari, conferenze, workshop e incontri in cui esplorare le opportunità e le applicazioni del digitale nei vari ambiti e settori che spaziano dal mondo della moda, alla finanza passando per il food & drink e l’automotive.

Giunti alla loro terza edizione assoluta, i Torino Digital Days puntano a bissare i successi delle edizioni 2019 e 2020 che hanno registrato un totale di 5mila partecipanti in presenza e oltre 300mila collegati online: l’edizione 2022 è concentrata sul tema dei virtuosismi digitali, ossia le nuove abitudini innescate o accelerate dalla pandemia che hanno notevolmente rivoluzione la mobilità e le modalità di interazione sociale.

Tra i temi più gettonati vi è sicuramente il metaverso ma anche l’uso dell’intelligenza artificiale e della blockchain nello sviluppo dei principali settori trainanti l’economia del nostro Paese.

La manifestazione, realizzata e promossa dall’Associazione Digital Days e da tre importanti realtà del mondo della comunicazione e del digital, ha il supporto economico della Regione Piemonte e di svariati sponsor.

Tutti gli eventi di cui si compone l’iniziativa si terranno in luoghi simbolo dell’innovazione torinese quali per esempio Combo, Talent Garden Fondazione Agnelli, Toolbox, Centro Paideia e Mercato Centrale Torino.

Informazioni sul programma direttamente sul sito della manifestazione.

Smart NationTorino Digital Days, al via la terza edizione
Vai all'articolo

L’Università Politecnica delle Marche costituisce un centro di ricerca dedicato all’intelligenza artificiale applicata all’ambito medico e biologico

No comments

L’Università Politecnica delle Marche investe nell’innovazione e lancia un centro di ricerca dedicato all’intelligenza artificiale applicata all’ambito medio e biologico.

Si chiama AIDH, acronimo per Artificial Intelligence & Digital Health In Medicine And Biology, ed è una struttura in grado di investigare le applicazioni dell’intelligenza artificiale, intesa come la capacità di un computer di simulare l’elaborazione che avviene da parte della mente umana ma con una potenza di calcolo significativamente superiore.

L’uso dell’intelligenza artificiale in ambito medico permette di processare una mole enorme di informazioni orientando scelte e aprendo opportunità analitiche funzionali all’elaborazione di percorsi diagnostici terapeutici di molte patologie che possono beneficiare di questa innovazione sia in termini di diagnosi precoce sia in termini di predizione e gestione terapeutica.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa dell’Università Politecnica delle Marche.

Smart NationL’Università Politecnica delle Marche costituisce un centro di ricerca dedicato all’intelligenza artificiale applicata all’ambito medico e biologico
Vai all'articolo

Google e MAECI insieme per sostenere le imprese italiane nelle attività di esportazione

No comments

Fra i servizi di Google che possono risultare utili alle imprese esiste da qualche anno il Google Global Market Finder: si tratta di uno strumento che permette alle imprese, senza costi, di identificare quali sono i Paesi con il maggiore potenziale per l’esportazione dei propri prodotti.

Da oggi questo interessante tool si arricchisce di funzionalità grazie all’intelligenza artificiale che permette una migliore analisi sulle reali potenzialità commerciali dei prodotti venduti dalle imprese nei territori oggetto di esportazione.

Tramite l’Export Readiness Score, un punteggio che valuta l’azienda sul livello di preparazione per l’export, si può infatti ottenere una serie di raccomandazioni personalizzate per accelerare il proprio percorso di internazionalizzazione.

Inoltre, Google avvia il programma di accelerazione per l’export Think Global, Export Digital in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale offrendo formazione tramite figure professionali esperte in strategie di internazionalizzazione d’impresa con uso prevalente di strumenti e canali digitali.

Smart NationGoogle e MAECI insieme per sostenere le imprese italiane nelle attività di esportazione
Vai all'articolo

Al via la strategia nazionale per l’intelligenza artificiale

No comments

Il Programma Strategico per l’Intelligenza Artificiale per il prossimo triennio prende ufficialmente il via oggi dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei ministri.

Il Piano, frutto della collaborazione fra ministeri di Università e Ricerca, Sviluppo Economico e Innovazione tecnologica e la transizione digitale, prevede lo sviluppo di 24 azioni nei successivi 3 anni con l’obiettivo di sviluppare l’IA in Italia potenziando competenze, programmi di ricerca e sviluppo in ambito intelligenza artificiale.

Lo scopo è ovviamente quello di rendere il nostro Paese competitivo a livello globale incentivando il trasferimento tecnologico e creando le condizioni affinché i giovani possano investire nella propria formazione sull’intelligenza artificiale rimanendo in Italia.

Il Piano colmerà il ritardo nell’adozione di soluzioni innovative nel campo dell’intelligenza artificiale da applicare al processo di transizione digitale del sistema produttivo nazionale con anche programmi di accelerazione per startup e imprese che vogliano proporre soluzioni innovative per la PA e per i sistemi produttivi trainanti del Paese come la manifattura.

Il coordinamento del Piano è affidato al gruppo di lavoro permanente sull’intelligenza artificiale interno al Comitato Interministeriale per la Transizione Digitale.

Maggiori dettagli sul sito del Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale.

Smart NationAl via la strategia nazionale per l’intelligenza artificiale
Vai all'articolo

Regione Emilia-Romagna ricorre all’intelligenza artificiale per facilitare la lettura dei testi dei portali regionali

No comments

Accedere alle informazioni in modo semplice per i cittadini è un diritto particolarmente rilevante soprattutto in un mondo che evolve velocemente e che richiede una costante circolazione di notizie.

Per questo motivo Regione Emilia-Romagna, sul portale della Giunta regionale e nella sezione dedicata ai comunicati stampa Emilia-Romagna Notizie, ha avviato la sperimentazione dello strumento immersive reader che ricorre agli algoritmi di intelligenza artificiale per facilitare la lettura dei testi alle persone con difficoltà di lettura.

Tutto coloro che sono affetti da dislessia, ADHD o autismo ma anche lettori principianti o utenti non madrelingua potranno beneficiare di una serie di funzionalità per la lettura agevolata e il miglioramento della concentrazione sui testi.

Il sistema implementato inoltre permette di ascoltare la lettura ad alta voce delle notizie e tradurre parole o anche documenti in ogni lingua.

L’accesso alle nuove funzioni avviene tramite il link dedicato alla lettura agevolata collocato sopra il testo da rendere più facilmente leggibile che può essere personalizzato su misura dei bisogni dell’utente per esempio evidenziando elementi grammaticali ricorrenti o ridurre il testo da visualizzare di volta in volta per la lettura.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationRegione Emilia-Romagna ricorre all’intelligenza artificiale per facilitare la lettura dei testi dei portali regionali
Vai all'articolo

Nasce Fondazione Italia Digitale

No comments

Dall’esperienza dell’Associazione Pa Social, autorevole rappresentante degli operatori della comunicazione e informazione digitale, è nata oggi Fondazione Italia Digitale, una nuova realtà che vuole discutere e sviluppare policy digitali a livello pubblico e privato.

L’obiettivo è lo sfruttamento delle opportunità offerte dal digitale per governare al meglio i cambiamenti a livello sociale, culturale, politico ed economico.

I Soci fondatori della Fondazione Italia Digitale sono: Associazione PaSocial, Open Comunicazione, Lievito Consulting, Istituto Piepoli, Associazione PerCorso, Media Data, datamagazine.it, cittadiniditwitter.it.

Le tematiche affrontate dalla Fondazione spaziano dal copyright alla gestione della privacy nell’era digitale passando per le nuove tecnologie abilitanti come l’intelligenza artificiale o il 5G e ovviamente l’impatto che gli strumenti digitali hanno nella vita dei cittadini.

Tra le attività svolte dalla Fondazione è prevista una serie di appuntamenti anticipati da un evento di presentazione a Roma: maggiori dettagli disponibili sul sito ufficiale della Fondazione.

Smart NationNasce Fondazione Italia Digitale
Vai all'articolo

Nasce il primo Innovation Lab di Sisal

No comments

Sisal lancia ufficialmente il suo primo Innovation Lab, un centro tecnologico di eccellenza che ha lo scopo di offrire a giovani esperti di digitale strumenti e opportunità per crescere e sviluppare nuove idee contaminate dalla collaborazione.

La sede del laboratorio dedicato all’innovazione è presso la Fondazione Agnelli di Torino e punta a raccogliere persone talentuose per approfondire nuove iniziative nel campo dell’intelligenza artificiale e della trasformazione digitale: tra queste l’implementazione dell’intelligenza artificiale applicata nel Gioco Responsabile che è un caposaldo della strategia di sostenibilità di Sisal.

Nella pratica il nuovo polo provvederà a valorizzare i talenti concentrandosi sulla sperimentazione e sulla ricerca per far progredire Sisal nell’ambito digitale in un gioco di formazione di giovani professionisti e di attrazione di nuove competenze.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Sisal.

Smart NationNasce il primo Innovation Lab di Sisal
Vai all'articolo

DT4Regions, Regione Emilia-Romagna guida la sperimentazione di intelligenza artificiale e big data nella PA

No comments

Regione Emilia-Romagna vince la call della Commissione Europea per la sperimentazione dell’intelligenza artificiale e dei big data nei processi della PA e guida un pool di dodici territori europei per avviare la trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione implementando servizi innovativi a beneficio di cittadini, imprese e territori.

Questo è il risultato di un percorso di collaborazione che prende il via grazie alla candidatura e conseguente vittoria del progetto DT4Regions che vede una collaborazione strategica fra partner europei nei territori di Catalogna e Paesi Baschi (ES), Fiandre (BE), Helsinki-Uusimaa (FI), Nouvelle-Aquitaine (FR), Greater London (GB), South Moravia (CZ) e alcune delle Regioni ed enti locali più competitivi d’Europa.

Ad affiancare Regione Emilia-Romagna alla guida di questa piattaforma ci sono le società Art-ER e Lepida grazie anche alle potenzialità della Data Valley emiliano-romagnola che concentra il 70% delle capacità di calcolo di tutta Italia.

Lo scopo è la realizzazione di un nuovo hub europeo alla ricerca con il Big Data Technopole di Bologna.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationDT4Regions, Regione Emilia-Romagna guida la sperimentazione di intelligenza artificiale e big data nella PA
Vai all'articolo

Google Maps evolve grazie al contributo dell’intelligenza artificiale

No comments

Oltre 100 novità sono in arrivo su Google Maps, la celebre applicazione di Google ideata per supportare l’utente negli spostamenti e alla scoperta di nuovi luoghi: queste innovazioni sono frutto del largo impiego dell’intelligenza artificiale.

Fra queste vi è la funzione live view che già attualmente permette di impiegare la realtà aumentata per simulare la navigazione delle strade a piedi e che consentirà di ottenere indicazioni anche nei luoghi interni come, per esempio, i centri commerciali e gli aeroporti.

La possibilità di navigare anche negli interni è già operativa negli Stati Uniti in modo da aiutare i visitatori a non perdersi negli enormi magazzini americani: un’estensione è in programma a partire da Tokyo e Zurigo per poi allargarsi ad altre città entro la fine dell’anno.

Inoltre è prevista l’introduzione della navigazione che permetta di selezionare i percorsi green: si tratta di percorsi alternativi, in affiancamento a quelli tradizionali, considerati ecosostenibili e reputati tali in virtù del minore consumo di risorse indotto dalla loro percorrenza.

Il lancio avverrà negli Stati Uniti per poi raggiungere gli altri Paesi.

Google permetterà infine di visualizzare i dati sulla qualità dell’aria ed eventuali avvisi su restrizioni legate al tipo di auto che si sta guidando e sul meteo previsto nelle destinazioni da raggiungere.

Maggiori informazioni nel comunicato presente sul blog ufficiale di Google dedicato a Google Maps.

Smart NationGoogle Maps evolve grazie al contributo dell’intelligenza artificiale
Vai all'articolo