In ripresa il mercato digitale italiano

No comments

Dopo anni di crisi si registrano alcuni segnali di ripresa nel mercato digitale italiano: non si tratta certo di risultati miracolosi ma la tendenza sembra essere in inversione rispetto alle problematiche emerse fino a questo momento.

I dati che supportano una crescita, seppure timida, provengono dall’ultima analisi realizzata da Anitec-Assinform (Associazione Italiana per l’ICT): nel 2017, il mercato digitale italiano è cresciuto del 2,3% con un ulteriore incremento stimato in circa lo 0,3% YoY (anno su anno) fino al 2020.

La sensibilità all’innovazione digitale da parte delle imprese che necessitano di trasformarsi accogliendo le opportunità offerte dal digitale ha infatti permesso di incrementare gli investimenti anche grazie al piano Industria 4.0 supportato dal Governo.

Il mercato digitale frenato dal gap digitale

Pesa tuttavia il rallentamento derivante dal gap digitale accumulato nell’ultimo ventennio che impone una marcata accelerazione sulle politiche già avviate per l’innovazione e per l’ammodernamento della PA con la diffusione delle competenze digitali.

All’interno del trend di crescita, sono in rialzo i contenuti e pubblicità digitale (+7,7%) ma anche i servizi ICT (+4%), il software e le soluzioni (+5,9%), mentre i dispositivi e sistemi e le infrastrutture immateriali resistono.

Anche le attività riconducibili ai digital enabler, come il cloud, l’IoT, il mobile business e la cybersecurity crescono in modo significativo.

Smart NationIn ripresa il mercato digitale italiano
Vai all'articolo