Audio 8D, la musica si trasforma grazie al digitale

No comments

Il digitale innova la musica: grazie all’audio 8D infatti è possibile vivere un’esperienza musicale unica che in queste ore sta imperversando soprattutto sui social network.

Questo tipo di audio, per la cui riproduzione sono necessarie cuffie o auricolari, che permette di percepire un’esperienza sonora innovativa.

L’ascoltatore si trova catapultato al centro di un’esperienza sonora che non permette di percepire la reale sorgente: il suono infatti si sposta spazialmente trasmettendo la sensazione che sia tutto intorno all’utente.

Si tratta di un’esperienza davvero immersiva dovuta ad un gioco di editing software basato sul panning, sull’equalizzazione e su altre elaborazioni applicate alle tracce audio da riprodurre.

Chiunque è in grado di utilizzare le applicazioni usate nel settore musicale digitale è in grado di restituire la sensazione che il suono provenga non solo da zone specifiche intorno all’ascoltatore ma anche che si muova in un raggio di 360°.

Il termine 8D è un’iperbole voluta rispetto all’audio 3D: questo tipo di esperienza musicale immersiva è figlia del formato “Ambisonics” nato negli anni ’70 che oggi viene riproposto in contrapposizione con gli effetti surround che devono la loro resa alla dislocazione dei diffusori.

Fra i migliori canali dedicati agli effetti dell’audio 8D c’è il canale musicale su YouTube 8D Tunes.

Smart NationAudio 8D, la musica si trasforma grazie al digitale
Vai all'articolo

Amazon e Google introducono lo streaming musicale gratuito

No comments

Amazon e Google introducono un’innovazione nel loro modello commerciale per consentire la fruizione della musica online tramite streaming e seguono le orme di Spotify: accanto ai servizi in abbonamento Amazon Music e YouTube Music è in corso di introduzione la rispettiva versione gratuita vincolata, però, all’ascolto di spot pubblicitari e all’utilizzo di uno smart speaker.

Le due multinazionali si sono infatti rese conto che la scelta di introdurre un servizio gratuito legato alla fruizione tramite smart speaker potesse essere una strategia vincente per incrementare ulteriormente la popolarità dei rispettivi dispositivi di assistenza vocale ovvero quelli appartenenti alla famiglia Amazon Echo e Google Home.

Il primo annuncio è arrivato da Google che ha attivato, anche in Italia, il servizio YouTube Music gratuito tramite gli altoparlanti della linea Google Home: chiunque sia in possesso di questi dispositivi potrà semplicemente chiedere all’assistente virtuale di riprodurre la musica più gradita intervallata, saltuariamente, dagli spot pubblicitari che ne permettono la fruizione gratuita.

Il compito dell’assistente vocale è quello di generare la playlist

Ha fatto subito eco Amazon che ha annunciato il lancio di Amazon Music in versione gratuita, anche questa però sponsorizzata dalla pubblicità e fruibile per tutti i possessori di dispositivi Amazon Echo tramite accesso ad Alexa. La versione gratuita di Amazon Music lanciata da Amazon, per ora sono negli Stati Uniti ma in rapida diffusione anche negli altri paesi, non offre agli utenti il pieno controllo sulla playlist da mettere in coda: l’assistente vocale di Amazon infatti interpreta la richiesta dell’utente e sceglie le canzoni che ritiene più idonee ai gusti musicali del possessore dello smart speaker.

Smart NationAmazon e Google introducono lo streaming musicale gratuito
Vai all'articolo

Waze lancia un player musicale integrato

No comments

Seguendo le orme di Google Maps e della continua aggiunta di funzionalità per diventare l’applicazione principe nella navigazione e nei servizi ad essa collagati, Waze lancia la versione beta di Audio Player.

Il nuovo prodotto integrato nella celebre app di navigazione è un sistema audio che serve a portare nelle mappe condivise musica, podcast, audiolibri, news e altri contenuti riproducibili garantendo la massima sicurezza durante la guida.

Waze aveva già integrato Spotify a marzo 2017 e ora allarga il campo ad altre soluzioni con l’obiettivo di divenire un servizio completo di navigazione senza interruzione e intrattenimento.

Waze Audio Kit, la suite per integrare l’esperienza audio in Waze

I membri della community di Waze potranno sperimentare l’ampia selezione di contenuti offerti dai sette nuovi partner globali quali Deezer e TuneIn (disponibili in versione italiana), Npr One, Scribd e Stitcher (disponibili in lingua inglese), Pandora e iHeartRadio (non ancora disponibili in Italia).

Questi partner hanno integrato la loro esperienza audio in Waze con una nuova suite di strumenti chiamata Waze Audio Kit.

Per usare Waze Audio Player basta aprire l’app che si occuperà di rilevare se sul telefono è già installata una delle altre applicazioni musicali supportate: in caso affermativo sulla mappa comparirà una nuova icona a forma di nota musicale che, tramite tap, permette di attingere ai contenuti musicali pilotandone la riproduzione.

Smart NationWaze lancia un player musicale integrato
Vai all'articolo

YouTube Music sbarca in Italia

No comments

YouTube, la celebre piattaforma di video-sharing, capitalizza il successo in termini di utenti e l’esperienza maturata nell’ospitare ormai da tempo, di fatto ufficialmente, i video musicali degli artisti musicali.

Arriva infatti in Italia il servizio YouTube Music, in diretta concorrenza con Amazon Prime Music, Apple Music e Spotify.

Si tratta di un servizio di streaming musicale disponibile in 17 Paesi in tutto il mondo: non più quindi solo lo streaming di video musicali, ma anche album ufficiali, singoli, remix e live di artisti affermati ed emergenti.

YouTube Music, gratis o a pagamento

Gli utenti interessati ad utilizzare il servizio potranno decidere se fruire della piattaforma in versione gratuita, ma visualizzando degli annunci pubblicitari, oppure passare alla versione Premium al prezzo di 9.99 euro al mese che consente l’ascolto senza pubblicità e la possibilità di scaricare i brandi per quando non si ha a disposizione una connessione internet.

Inoltre, con un’aggiunta di 2 euro al mese, gli utenti di YouTube Premium possono accedere anche a tutti i contenuti YouTube Originals come per esempio Cobra Kai, The Sidemen Show e F2 Finding Football.

Per tutti è disponibile una versione dimostrativa gratuita di YouTube Premium della durata di 3 mesi.

Smart NationYouTube Music sbarca in Italia
Vai all'articolo

Amazon Prime Music arriva in Italia

No comments

Amazon porta in Italia un altro dei propri celebri servizi basati sul concetto dello streaming di contenuti: questa volta tocca ad Amazon Prime Music.

Amazon Prime Music è un servizio dedicato alla fruizione di musica in streaming che si posiziona in diretta concorrenza con Spotify e Apple e si aggiunge al servizio di streaming in abbonamento Amazon Music Unlimited: attualmente la libreria musicale conta oltre due milioni di canzoni in streaming a disposizione degli utenti che risultano già abbonati a Prime.

I brani musicali disponibili spaziano da Vasco Rossi a Caparezza, da Maroon 5 agli U2 con la possibilità di ascoltare fino a 40 ore di musica ogni mese, senza pubblicità e senza costi aggiuntivi inclusi nel costo del servizio Amazon Prime appunto: sarà inoltre possibile avere accesso alle Radio Prime, personalizzabili secondo i propri gusti.

Prime Music, moltissime opportunità di ascolto e fruizione della musica

Tutte le canzoni e gli album presenti nel servizio Prime Music possono essere scelti singolarmente o ascoltati più volte in streaming oppure scaricati su dispositivi mobili per poter effettuare l’ascolto anche senza connessione internet.

Prime Music è disponibile attraverso l’app Amazon Music su Android, iOS, PC e Mac, ma anche su Tablet Fire, Fire TV e Fire TV Stick.

Smart NationAmazon Prime Music arriva in Italia
Vai all'articolo