Regione Piemonte inaugura nuovi punti di facilitazione digitale

No comments

Dopo pochi giorni dal precedente annuncio ecco ulteriori punti di facilitazione digitale in Piemonte.

Si tratta di sei sportelli per aiutare le persone con l’uso delle nuove tecnologie attivi in tutto il territorio canavesano: tutti coloro che sono in difficoltà con il digitale possono rivolgersi gratuitamente ai facilitatori digitali presenti che sono impegnati a fornire supporto e a diffondere competenze digitali di base.

I punti, gestiti dal consorzio dei servizi sociali Inrete, prevedono un’assistenza individuale ma anche momenti di formazione collettiva in coerenza con l’iniziativa Digit-abile che ha l’obiettivo di assistere la cittadinanza, in particolare la popolazione anziana spesso in difficoltà nel rimanere aggiornata con le nuove tecnologie: questo sia per quanto concerne i servizi digitali messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione, come per esempio SPID o ANPR, ma anche nell’impiego dei dispositivi tecnologici secondo una modalità pratica e interattiva.

Maggiori dettagli nella pagina dedicata all’iniziativa del Consorzio Inrete.

Smart NationRegione Piemonte inaugura nuovi punti di facilitazione digitale
Vai all'articolo

DigitITTIRI, il Comune di Ittiri lancia uno sportello per il supporto al digitale

No comments

Il Comune di Ittiri, con il supporto di Anci Lombardia, ha organizzato il lancio di un nuovo servizio, denominato DigitITTIRI, che consiste in uno sportello per assistere la popolazione con il digitale facilitando l’uso dei servizi pubblici digitali e diffondendo competenze digitali di base a coloro che ne avessero necessità.

L’iniziativa, sostenuta con i fondi del PNRR, prevede l’impiego di 3 volontari che presiederanno uno sportello polifunzionale che si occuperà di supportare i cittadini nella presentazione delle domande online legate alle iniziative e ai servizi dell’Ente e della Pubblica Amministrazione più in generale ma anche delle iscrizioni online a servizi pubblici come scuole, asili nido e corsi di formazione.

Lo sportello sarà attivo presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Ittiri tramite prenotazione attraverso il sistema AgendaSmart dell’Ente oppure previo telefono.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Ittiri.

Smart NationDigitITTIRI, il Comune di Ittiri lancia uno sportello per il supporto al digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Agrigento rilascia nuovi servizi digitali

No comments

Il Comune di Agrigento lancia l’iter di pubblicazione dei nuovi servizi digitali che contemplano la pubblicazione del nuovo portale istituzionale dell’Ente ideato per una fruizione più semplice e moderna da parte della popolazione nel rispetto dei più recenti requisiti previsti per le piattaforme online della Pubblica Amministrazione.

Il lancio del nuovo sito internet si affianca all’implementazione del pacchetto per l’identità digitale SPID, l’abilitazione della piattaforma cloud e il generale miglioramento dei servizi digitali: fra questi vi è la Stanza del Cittadino (SdC) che consiste in un’area personale riservata al cittadino per facilitarne il rapporto con l’Ente, la gestione delle istanze e delle procedure documentali.

Tramite la Stanza del Cittadino è possibile accedere ad un cruscotto dove trovare messaggi diretti alla popolazione come la scadenza del pagamento tributi o la scadenza della carta di identità ma anche le pratiche in corso con relativo stato di avanzamento, tutti i pagamenti tramite PagoPA e molto altro.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Agrigento.

Smart NationIl Comune di Agrigento rilascia nuovi servizi digitali
Vai all'articolo

L’INPS attiva una nuova piattaforma digitale destinata agli intermediari

No comments

L’INPS ha lanciato un nuovo portale digitale destinato agli intermediari tramite cui fruire di nuovi servizi per l’erogazione delle prestazioni individuali.

L’iniziativa, sostenuta dai fondi del PNRR, consiste nella piattaforma intermediari per l’erogazione delle prestazioni individuali e rappresenta uno spazio digitale per l’inserimento e lo scambio di informazioni da parte dei diversi attori del processo istituzionale fra cui lo stesso Ente, gli istituti di Patronato, i soggetti deputati al controllo e gli stessi cittadini patrocinati.

Tramite l’identificazione del cittadino attraverso l’uso dell’identità digitale, SPID o CIEID, è possibile attivare il fascicolo digitale patrocinato tramite cui ottenere i principali servizi sulla base del livello di accesso: inizialmente la piattaforma renderà disponibili le domande di prestazione in ambito pensioni-

Maggiori informazioni sul sito dell’INPS.

Smart NationL’INPS attiva una nuova piattaforma digitale destinata agli intermediari
Vai all'articolo

Contracta, la Provincia Autonoma di Trento lancia la nuova piattaforma di approvvigionamento digitale

No comments

La Provincia Autonoma di Trento ha rinnovato la propria procedura di approvvigionamento lanciando una nuova piattaforma digitale in grado di seguire ciascuna fase di appalto che andrà a sostituire il sistema Mercurio attualmente ancora in vigore.

L’innovativo sistema di e-procurement, finanziato con i fondi del PNRR e realizzato in collaborazione con Trentino Digitale, permette di seguire l’intero ciclo di vita dei contratti pubblici semplificando ed efficientando la gestione degli appalti a beneficio di imprese e cittadini.

Il nuovo sistema comporta il miglioramento della rendicontazione e incrementa la trasparenza grazie all’integrazione con la componente fornita dal sistema Sicopat che rappresenta l’Osservatorio sui contratti pubblici collegato all’Osservatorio nazionale gestito da ANAC.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di Trentino Digitale e nella pagina dedicata della Provincia Autonoma di Trento.

Smart NationContracta, la Provincia Autonoma di Trento lancia la nuova piattaforma di approvvigionamento digitale
Vai all'articolo

Regione Puglia aderisce a SEND

No comments

La Regione Puglia ha aderito a SEND, il Servizio Notifiche Digitali realizzato da PagoPA, la società a controllo pubblico che gestisce già l’infrastruttura dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, con il quale è possibile ricevere e gestire le comunicazioni a valore legale direttamente online.

La piattaforma di comunicazione è a disposizione di tutti gli Enti pubblici che vogliano dematerializzare e semplificare la notificazione a valore legale degli atti amministrativi in modo che cittadini e imprese possano scegliere di digitalizzare tutto il flusso informativo.

L’infrastruttura è perfettamente sinergica con la piattaforma di pagamenti: le notifiche gestite dalla piattaforma SEND vengono inoltrate al domicilio digitale (PEC) oppure veicolate tramite l’app IO, via email o tramite sms con un conseguente abbattimento dei costi.

La gestione delle preferenze di consegna delle notifiche avviene tramite profilo personale configurabile e accessibile grazie all’identità digitale, SPID o CIEID.

Maggiori dettagli nel comunicato di Regione Puglia.

Smart NationRegione Puglia aderisce a SEND
Vai all'articolo

Online il nuovo portale del MIMIT dedicato agli incentivi

No comments

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha pubblicato la versione aggiornata del portale incentivi.gov.it, la piattaforma dedicata alle imprese per trovare gli incentivi disponibili.

Il nuovo sistema, realizzato con il supporto tecnico di Invitalia, intende far conoscere i bandi, gli avvisi e gli altri strumenti di agevolazione previsti in tutto il Paese a vantaggio degli aspiranti imprenditori, delle imprese nuove e di quelle già attive, dei liberi professionisti, degli enti e delle istituzioni.

Il portale degli incentivi presenta informazioni dettagliate e costantemente aggiornate, in linea con la normativa vigente, per un’agevole individuazione delle misure di intervento da parte dei beneficiari anche grazie all’implementazione di un assistente digitale che utilizza l’intelligenza artificiale per assistere gli utenti e alla possibilità di tenere monitorate le agevolazioni di proprio interesse.

Maggiori informazioni nel comunicato del MIMIT.

Smart NationOnline il nuovo portale del MIMIT dedicato agli incentivi
Vai all'articolo

PNRR, Regione Emilia-Romagna lancia il cruscotto digitale dedicato agli Enti locali

No comments

Per orientarsi nelle pieghe del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) Regione Emilia-Romagna ha reso disponibile da oggi un cruscotto digitale denominato Data Valley Bene Comune & PNRR: si tratta di uno strumento creato per supportare gli Enti locali nell’individuazione delle opportunità, in ambito digitale, del PNRR.

La piattaforma permette di evidenziare la trasversalità del digitale perché tutti gli ambiti di intervento sono in misura diversa coinvolti da investimenti in tecnologie innovative e competenze digitali.

Regione Emilia-Romagna affianca quindi i territori supportandoli in un percorso non facile: i responsabili per la transizione digitale, amministratori e funzionari di Enti locali, Università e mondo della ricerca possono attingere agevolmente alle informazioni rappresentate sulla griglia digitale che vengono relazionate alle otto sfide previste dall’Agenda Digitale regionale.

Si tratta dei capitoli relativi ai dati per il territorio, alle competenze digitali, alla PA digitale, alle imprese digitali, ai servizi pubblici in rete, all’Emilia-Romagna iperconnessa, alle comunità digitali, alle donne e digitale.

La rappresentazione cromatica determina il grado di affinità fra gli interventi previsti del PNRR con la strategia dell’Agenda Digitale regionale.

Maggiori dettagli nel comunicato di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationPNRR, Regione Emilia-Romagna lancia il cruscotto digitale dedicato agli Enti locali
Vai all'articolo

INAD, nasce l’Indice Nazionale dei Domicili Digitali

No comments

Oggi è stato ufficialmente lanciato l’INAD, acronimo per Indice Nazionale dei Domicili Digitali: si tratta di un importante passo avanti nella trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione italiana.

L’INAD è un database che contiene l’elenco di tutti i domicili digitali che i cittadini hanno deciso di eleggere.

La registrazione al portale è gratuita previa autenticazione tramite identità digitale, SPID o CIE, e consente alla popolazione di indicare un indirizzo PEC o un servizio di recapito certificato qualificato che verrà utilizzato per inviare e ricevere corrispondenza con la Pubblica Amministrazione.

Una volta indicato il domicilio digitale, il cittadino non riceverà più comunicazioni cartacee in favore delle comunicazioni digitali certificate.

L’addio alle raccomandate permetterà, globalmente, di snellire i processi di notifica riducendo i costi e garantendo una maggiore sostenibilità ambientale riducendo progressivamente l’esigenza di appoggiarsi ai servizi di recapito.

Il servizio reso dal portale dell’INAD è gratuito, accessibile a tutti i maggiorenni, ai professionisti che svolgono una professione non organizzata in albi, ordini o collegi e agli enti di diritto privato: è necessario, come requisito, possedere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).

La registrazione è possibile già da queste ore ma solo da 6 luglio il portale sarà effettivamente attivo e consultabile.

Maggiori informazioni nel comunicato del Dipartimento per la trasformazione digitale.

Smart NationINAD, nasce l’Indice Nazionale dei Domicili Digitali
Vai all'articolo

PA, la migrazione al cloud raggiunge il traguardo europeo

No comments

Oltre 14mila amministrazioni locali italiane, tra Comuni, Scuole e Asl, hanno aderito al programma di migrazione al cloud promosso dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in virtù delle opportunità concesse grazie al PNRR.

Si tratta di un numero rilevante pari ad oltre l’80%, sul 75% che era stato fissato come obiettivo all’inizio del percorso di transizione alla tecnologia cloud dei datacenter della Pubblica Amministrazione: in particolare, il 90% dei Comuni e l’80% delle scuole ha richiesto i finanziamenti per migrare i propri applicativi in cloud sulla piattaforma PA digitale 2026.

Passare al cloud significa snellire l’infrastruttura, renderla scalabile e ridurre i costi di amministrazione permettendo, nel contempo, di offrire servizi digitali più moderni e affidabili con il conseguente miglioramento della vita di cittadini e imprese.

Maggiori dettagli nel comunicato sul sito del Dipartimento per la Trasformazione Digitale.

Smart NationPA, la migrazione al cloud raggiunge il traguardo europeo
Vai all'articolo