Accelera con Amazon, il coaching per le imprese che intendono vendere online

No comments

Amazon ha lanciato in Italia, in collaborazione con il Politecnico di Milano, Confapi, ICE e Netcomm, un nuovo progetto per aiutare le imprese a vendere online.

Chiamato Accelera con Amazon, il nuovo servizio è un’iniziativa di coaching per consentire alle imprese di incrementare il proprio fatturato tramite la commercializzazione di prodotti e servizi online e di far conoscere la qualità del Made in Italy all’esterno del Paese.

Strutturato come un corso intensivo di formazione online, il percorso formativo è completamente gratuito ed è aperto anche per i molti piccoli marchi con desiderio di affermarsi globalmente intercettando nuovi mercati, opportunità e clienti.

Accelera con Amazon propone, oltre alle risorse online, un vero e proprio bootcamp intensivo della durata di una settimana che ospiterà le PMI in sessioni live per 500 attività in contemporanea.

Maggiori informazioni sul sito dedicato all’iniziativa.

Smart NationAccelera con Amazon, il coaching per le imprese che intendono vendere online
Vai all'articolo

Facebook lancia un fondo a sostegno delle PMI

No comments

Facebook ha lanciato un’iniziativa volta a sostenere le PMI italiane con un contributo di 2 milioni di euro rivolto a oltre 580 piccole imprese con sede tra Milano e Roma: l’accesso al fondo è previsto anche per realtà nelle zone limitrofe alle due città selezionate.

Il programma prevede una formula mista di contributo economico e crediti pubblicitari per aiutare la ripartenza delle attività più duramente colpite dalla pandemia da COVID-19 in relazione all’analisi Global State of Small Business Report, condotta da Facebook insieme all’Ocse e alla Banca Mondiale.

Lo scenario che è emerso dal report ha infatti rivelato che il flusso di cassa è una preoccupazione fondamentale per la maggior parte delle PMI nazionali che, nel 66% dei casi, ha subito un importante calo delle vendite e del personale: ben il 27% delle aziende hanno infatti ridotto il numero di dipendenti.

I contributi di Facebook sono da considerarsi interventi concreti per stimolare la crescita del fatturato tramite attività di marketing online e di vendita da remoto che hanno registrato un significativo aumento di attenzione da parte del pubblico: negli ultimi mesi infatti il 48% delle persone ha incrementato gli acquisti online mentre il 20% delle aziende attive su Facebook registrato un aumento significativo del proprio fatturato esclusivamente attraverso i canali digitali.

Per partecipare è sufficiente completare la domanda dalla pagina web dedicata alle piccole imprese che Facebook mette a disposizione.

Smart NationFacebook lancia un fondo a sostegno delle PMI
Vai all'articolo

Google per le aziende, online il portale dedicato alle PMI italiane

No comments

Al via oggi il nuovo portale dedicato da Google alle PMI italiane: si chiama Google per le aziende ed è un sito offerto alle imprese nazionali per raccogliere strumenti e opportunità al fine di guidarle passo dopo passo nel portare su Internet la propria attività.

Le possibilità garantite dal nuovo portale di Google permettono di valorizzare ciascuna PMI grazie agli strumenti offerti dal digitale per contrastare gli effetti della crisi economica e sanitaria che richiede un rinnovamento del modo di fare business.

Del resto le ricerche degli utenti per negozi, strutture o aziende di prossimità è in costante aumento con un trend superiore al 300% nell’ultimo periodo.

Proprio per questo, il portale Google per le aziende mette a disposizione una guida personalizzata che in pochi e semplici passi permette ad un’impresa che non ha ancora una presenza online di poter diventare protagonista oltre ad opportunità più approfondite per chi è già presente sulla rete.

La nuova iniziativa si inserisce nel perimetro del piano Italia in Digitale annunciato alcuni mesi fa che prevede un investimento da 900 milioni di euro.

Smart NationGoogle per le aziende, online il portale dedicato alle PMI italiane
Vai all'articolo

#piccolegrandimprese, Facebook lancia il proprio piano a sostegno delle PMI italiane

No comments

I numeri della crisi sanitaria a discapito delle PMI italiane sono piuttosto pesanti: il 16% delle piccole imprese ha infatti dichiarato di aver chiuso a causa degli effetti della pandemia mentre il 76% di quelle rimaste in attività ha attestato un evidente calo dei profitti con conseguente riduzione dei dipendenti.

Per contrastare la situazione e agevolare una veloce ripartenza Facebook ha annunciato l’iniziativa #piccolegrandimprese: si tratta di un piano strutturato in una serie di iniziative volte ad accelerare la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese italiane tramite un hub online dove poter attingere a webinar, materiali di formazione gratuiti sugli strumenti digitali ma anche grant e pubblicità per incrementare la visibilità della propria attività beneficiando dei canali della multinazionale americana.

Il programma segue di pochi giorni il lancio del piano di investimenti che Google ha pianificato in Italia.

Facebook mette inoltre a disposizione uno strumento di diagnosi digitale gratuito (Diagnosi Digitale PMI) per valutare il grado di digitalizzazione e ottenere un piano d’azione digitale personalizzato: sono sufficienti 30 minuti per ricevere un responso sull’efficacia della propria presenza digitale.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata al progetto.

Smart Nation#piccolegrandimprese, Facebook lancia il proprio piano a sostegno delle PMI italiane
Vai all'articolo

Italia in Digitale, Google investe nella digitalizzazione del Paese

No comments

Google investe nell’Italia e in particolare in un piano quinquennale per la digitalizzazione del Paese.

Con la partenza del nuovo programma Italia in Digitale infatti, la multinazionale americana supporta la ripartenza dell’Italia e del tessuto delle Piccole e Medie Imprese: lo stanziamento previsto è di novecento milioni in 5 anni con l’apertura di due Google Cloud Region in partnership con TIM per consentire di accedere ai servizi di Google nonché un milione di euro di pubblicità gratuita alle aziende di Unioncamere.

Il programma Italia in Digitale punta ad avviare percorsi di formazione per le PMI, dotarle di strumenti e metterle in contatto con personale in cerca di opportunità lavorative che abbia le adeguate competenze tecnologiche.

Google sta già cooperando, a vari livelli, con il Governo per le problematiche legate all’epidemia da COVID-19 e per mettere a punto strumenti utili per agevolare la ripartenza: il nuovo progetto nasce dall’esperienza e dal successo di precedenti iniziative come Crescere in Digitale e Google Digital Training che negli ultimi anni ha formato oltre 500.000 persone diffondendo competenze digitali utili utili a trovare un lavoro o far crescere un’attività.

Smart NationItalia in Digitale, Google investe nella digitalizzazione del Paese
Vai all'articolo

Boost with Facebook, parte il programma gratuito di formazione dedicato alle PMI italiane

No comments

L’uso dei media digitali per promuovere e migliorare la propria attività imprenditoriale sul mercato è l’obiettivo del programma itinerante Boost with Facebook che parte oggi da Roma.

Il progetto, promosso da Facebook e da Edi Confcommercio, è dedicato alle piccole e medie imprese italiane per affiancarle nel processo di trasformazione digitale con specifico interesse verso l’export.

Non a caso si parla di esportazione, infatti oltre 194 milioni di persone al mondo sono connesse alle imprese italiane tramite Facebook e ben il 44% di queste ha evidenziato un impatto positivo nella vendita dei propri prodotti in altri Paesi.

Per questo motivo l’idea di coinvolgere le oltre 700mila imprese associate a Confcommercio su tutto il territorio nazionale porterebbe a incrementare le competenze digitali e la consapevolezza del tessuto imprenditoriale del Paese. L’iniziativa è stata presentata a Roma al Binario F di Facebook, struttura nata ad ottobre 2018 e dedicata alla formazione: contestualmente è stato lanciato anche Made by Italy, Loved by the world, un sito accessibile a tutti gratuitamente per aiutare le piccole e medie imprese ad espandere il proprio audience in un contesto globale.

Smart NationBoost with Facebook, parte il programma gratuito di formazione dedicato alle PMI italiane
Vai all'articolo

ISTAT, in aumento le imprese che innovano

No comments

L’ISTAT ha rilasciato un rapporto sul triennio 2014-2016 circa i trend di digitalizzazione delle aziende italiane.
I settori più attivi sono quelli industriali con in testa quello elettronico con un tasso di innovazione del 90%: in generale le imprese innovatrici sono soprattutto le PMI mentre le grandi aziende, a causa di un ridimensionamento nei servizi, stanno contraendo gli investimenti verso l’innovazione di prodotto, metodologie e processi.

Il bilancio comunque rimane positivo: rispetto al triennio precedente l’innovazione cresce di 4 punti percentuali coinvolgendo quasi la metà delle imprese italiane.

L’innovazione è soprattutto un aspetto per piccole e medie imprese

Se le piccole imprese che investo in innovazione salgono del 4,3%, le medie crescono del 3,4% mentre le grandi arretrano di 1,5%: per quasi tutte le grandi imprese industriali però l’innovazione si conferma il cardine delle scelte strategiche aziendali soprattutto per le aziende attive nel settore dell’elettronica, della chimica e della farmaceutica.

Il settore manufatturiero insegue, trainato soprattutto dall’abbigliamento.

Nel triennio considerato, quasi tre imprese su quattro imprese hanno introdotto innovazioni di prodotto o processo mentre le altre hanno introdotto soltanto forme di innovazione non collegate alle tecnologie (organizzazione e marketing) o portato a termine processi risalenti a periodi precedenti.

Maggiori informazioni qui.

Smart NationISTAT, in aumento le imprese che innovano
Vai all'articolo