Il Consiglio Regionale del Piemonte va in diretta sui social media

No comments

L’innovazione digitale interessa da vicino anche il modo di fare politica e soprattutto di informare correttamente i cittadini circa l’andamento dei lavori da parte dell’amministrazione.

Non tutti gli amministratori pubblici però sono propensi a ricorrere alle nuove tecnologie durante il proprio mandato sebbene sia evidente che un uso attento degli strumenti innovativi possa rappresentare una notevole facilitazione per l’elettorato.

Ma se nella maggior parte del nostro Paese permane una sostanziale differenza al ricorso delle opportunità offerte dal digitale, in Piemonte l’attenzione sembra essere molto più elevata.

Lo conferma la recente decisione del Consiglio Regionale del Piemonte che da tempo ha abbracciato l’utilizzo degli strumenti digitali per favorire una migliore comunicazione in ambito politico.

Il Consiglio Regionale del Piemonte infatti già da tempo propone sul proprio sito internet le sedute del Consiglio fornendo anche un apposito archivio.

La novità è che da oggi martedì 19 settembre le stesse sedute verranno anche ritrasmesse in diretta streaming in via sperimentale attraverso pagina facebook e il canale di Youtube.

I social come strumento di interazione a disposizone della politica

Si tratta di una decisione importante che sottolinea l’interesse verso la trasparenza e la partecipazione alla vita politica e istituzionale del cittadino che deve essere messo nelle condizioni di accedere a tutti gli strumenti di partecipazione diretta e indiretta che le istituzioni sono in grado di fornire.

La diretta streaming su Facebook e YouTube, in virtù della tecnologia offerta dalle rispettive piattaforme, permette di aumentare l’interazione con gli spettatori e incrementare il processo di dialogo e condivisione inerente a scelte, problematiche e possibili soluzioni.

Smart NationIl Consiglio Regionale del Piemonte va in diretta sui social media
Vai all'articolo