A Matera il digitale semplifica la raccolta differenziata

No comments

Il Comune di Matera, in fase di implementazione del sistema di raccolta differenziata cittadina, punta sul digitale e in particolare sull’app IOdifferenzio#sub1 disponibile a tutti i cittadini in versione iOS e Android.

L’app si basa sulla tecnologia dell’applicazione Riciclario profondamente rivista e innovata per garantire a tutti una user experience davvero semplice ed immediata: lo scopo è quello di fornire indicazioni utili agli utenti per potenziare il sistema di raccolta differenziata, ridurre la produzione dei rifiuti e veicolare tutte le informazioni necessarie per seguirla nel migliore dei modi.

I cittadini possono quindi interrogare l’applicazione per capire come riciclare i rifiuti ottenendo indicazioni su dove debbano essere smaltiti anche grazie alla verifica sulla destinazione di un imballaggio mediante lettura del barcode.

L’applicazione dispone inoltre di un calendario di raccolta e di una guida ai conferimenti che integra un dizionario dei rifiuti: è inoltre presente un sistema che consente di prenotare il ritiro di rifiuti speciali o ingombranti e ad inviare segnalazioni al gestore su eventuali disservizi.

Smart NationA Matera il digitale semplifica la raccolta differenziata
Vai all'articolo

Il Comune di Castiglione della Pescaia adotta la cartografia digitale per il sistema di gestione dei rifiuti

No comments

Il Comune di Castiglione della Pescaia ha stabilito di utilizzare le nuove tecnologie per migliorare il sistema di raccolta e gestione dei rifiuti: per farlo è stato dato mandato all’ufficio ambiente di rendere possibile l’introduzione di una cartografia digitale.

Una cartografia dettagliata è una risposta in grado di consentire la rilevazione degli accessi nel territorio comunale che possono efficientare l’introduzione della tariffazione puntuale sui rifiuti garantendo, in forza della mappatura, l’elaborazione di una situazione aggiornata in tempo reale.

La nuova soluzione permette non solo di fotografare lo stato attuale ma, per questo, garantisce la futura pianificazione e programmazione del Comune tramite dati e informazioni provenienti da banche dati geografiche, integrate e multifunzionali che consentono di incrociare i diversi strati tematici di altri settori che spaziano dalla toponomastica ai tributi passando per l’urbanistica.

Ne deriva un controllo minuzioso del territorio come anche la sua evoluzione e, al contempo, l’identificazione di tutti gli utenti per poter essere inseriti nella fase sperimentale della tariffa puntuale con i cassonetti intelligenti che partirà presumibilmente a fine anno. Tra i vantaggi del ricorso alla tecnologia vi è anche il rilevamento dell’attività del servizio di gestione rifiuti che consente un controllo diretto sull’operato del gestore unico e sul comportamento dell’utenza.

Smart NationIl Comune di Castiglione della Pescaia adotta la cartografia digitale per il sistema di gestione dei rifiuti
Vai all'articolo