App IO, superati i quattro milioni di utenti

No comments

IO, l’applicazione dedicata ai servizi pubblici erogati digitalmente, ha superato la quota di quattro milioni di utenti.

Si tratta di un traguardo ragguardevole per un’applicazione disponibile da fine aprile di quest’anno e che ancora risulta poco conosciuta e utilizzata ai più anche per una relativa indisponibilità di servizi fruibili sull’applicazione a causa di un lento adeguamento da parte delle PA locali.

L’app IO infatti pone a portata di smartphone i servizi pubblici erogati dalle PA per il cittadino che può così interagire senza recarsi presso gli sportelli pubblici: si può, per esempio, pagare i tributi locali, effettuare il versamento per il bollo auto, saldare le multe o l’iscrizione alla mensa scolastica o ancora ottenere documenti ufficiali erogati dalla PA.

Inoltre gli stessi Enti pubblici possono rivolgersi al cittadino comunicando proattivamente con la cittadinanza tramite smartphone.

Maggiori dettagli sull’app nel nostro articolo.

Smart NationApp IO, superati i quattro milioni di utenti
Vai all'articolo

Milano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali

No comments

Le edicole come importante tassello complementare alla strategia di dematerializzazione dei servizi grazie al digitale: questa l’intuizione che molte Amministrazioni comunali, fra cui Firenze e Modena, hanno spinto per avvicinare al cittadino l’erogazione dei servizi.

Anche a Milano tale processo è stato reputato utile e da maggio il numero delle edicole coinvolte è cresciuto significativamente passando da 15 a 61: sono a tutti gli effetti degli sportelli di quartiere che, in funzione della convenzione siglata dal Comune di Milano, dal sindacato di categoria e da Confesercenti, hanno permesso di erogare poco meno di 20mila certificati in tre mesi.

Il servizio piace ai cittadini che possono quindi richiedere direttamente in edicola molti certificati come quelli di nascita, residenza, cittadinanza, lo stato di famiglia: si tratta di un passaggio intermedio alla piena dematerializzazione derivante dall’uso del portale istituzionale e dell’app Fascicolo del Cittadino.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Milano.

Smart NationMilano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali
Vai all'articolo

Il Comune di Pisa rende operativo un servizio di facilitazione digitale

No comments

Nasce a Pisa un nuovo servizio per supportare i cittadini con un basso livello di conoscenza informatica ed aiutarli nell’utilizzo dei servizi digitali comunali o nella partecipazione a bandi che, ormai, prevedono quasi esclusivamente la modalità telematica.

Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dal Comune di Pisa per non lasciare indietro nessun cittadino, in piena coerenza con i dettami del Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione e in armonia con il recentissimo Decreto emanato dal MID.

Il nuovo servizio, che ha delle tangenze evidenti con l’iniziativa di Casa Digitale già attiva dal 2019 sul territorio lombardo, apre al pubblico presso la Società della Salute da oggi con la collaborazione delle associazioni Donne in movimento e Batik.

Il cittadino che necessita un aiuto potrà fruire un facilitatore digitale a cui rivolgersi per ricevere indicazioni e ogni forma supporto, previa appuntamento, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.

Si tratta della soluzione per aiutare anziani e le fasce indigenti della popolazione che non hanno a disposizione i mezzi informatici.

Smart NationIl Comune di Pisa rende operativo un servizio di facilitazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Roma semplifica l’accesso ai servizi online

No comments

Il Comune di Roma, per promuovere e favorire l’accesso a tutti i servizi digitali erogati dall’Amministrazione, ha fatto un ulteriore passo avanti verso la semplificazione.

Tramite il proprio portale istituzionale infatti ha inserito un accesso diretto ai servizi online forniti da Roma Capitale alla cittadinanza tramite un elenco diviso per aree tematiche.

Il cittadino quindi, selezionato il servizio di proprio interesse, può ottenere maggiori dettagli dalla relativa card informativa o accedere direttamente alla procedura saltando passaggi intermedi.

L’elaborazione di una nuova user experience atta a semplificare l’interazione da parte della cittadinanza con il portale istituzionale punta ad ampliare la platea dei cittadini che fruiscono dei servizi online comunali grazie ad una maggiore intuitività delle operazioni e anche una più completa informazione.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa rinvenibile nel sito istituzionale di Roma Capitale.

Smart NationIl Comune di Roma semplifica l’accesso ai servizi online
Vai all'articolo

Online la guida ai servizi agili dell’Agenzia delle Entrate

No comments

L’Agenzia delle Entrate, nel suo percorso di trasformazione digitale, continua a sostenere la diffusione dei propri servizi innovativi tra i cittadini incentivandone l’adozione.

Proprio oggi l’AdE ha pubblicato online una guida per consentire ai contribuenti di orientarsi fra i servizi digitali, denominati agili, che sono stati introdotti nel corso del tempo: dalle richieste di rimborso alle registrazioni di atti senza andare allo sportello.

Le attività da remoto, effettuabili direttamente da casa abilitandosi ai servizi telematici, consentono di sfruttare diversi canali evoluti fra cui l’apposita applicazione.

Tra i canali alternativi allo sportello figurano infatti, oltre al portale dell’AdE e l’app mobile, anche la casella di posta elettronica certificata: per molti servizi non è inoltre neppure richiesta una registrazione che invece è necessaria per talune attività benché sia pur sempre possibile utilizzare l’identità digitale SPID o l’accesso tramite Carta Nazionale dei Servizi.

La richiesta di abilitazione ai servizi telematici può tuttavia essere firmata digitalmente e inviata tramite PEC a cui verrà inoltrata la prima parte del PIN per accedere ai servizi innovativi dell’AdE (la seconda parte è rinvenibile direttamente sul sito dell’Agenzia).

Smart NationOnline la guida ai servizi agili dell’Agenzia delle Entrate
Vai all'articolo

Online il nuovo portale del Comune di Mazara del Vallo

No comments

Il Comune di Mazara del Vallo pubblica il nuovo portale che l’Amministrazione ha fortemente voluto come tassello imprescindibile della strategia innovativa posta in essere per la città.

Il nuovo sito internet rappresenta non solo un notevole passo in avanti in termini di accessibilità di contenuti, come da linee guida per il design dei siti della Pubblica Amministrazione emanate da AgID, ma anche un luogo fondamentale dove i cittadini possono iniziare il processo interattivo con il Comune.

Il portale infatti presenta una serie di servizi dedicati al cittadino, tramite l’omonima sezione, che consentono alla popolazione di Mazara del Vallo di fruire da remoto di alcune opportunità come per esempio alcuni servizi demografici quali la richiesta online dei certificati anagrafici.

Il Comune di Mazara del Vallo inoltre mette a disposizione dei cittadini anche altri canali: è infatti disponibile una pagina Facebook ufficiale e il canale Telegram entrambi coordinati dall’ufficio stampa comunale oltre al canale YouTube gestito dall’ufficio comunicazione.

Ciascuno di questi canali servono esigenze differenti che spaziano dall’utilità alla promozione.

Smart NationOnline il nuovo portale del Comune di Mazara del Vallo
Vai all'articolo

Regione Puglia lancia WeAreinCasa

No comments

Regione Puglia lancia #WeAreinCasa, un nuovo programma di assistenza per i cittadini pugliesi basato sull’impiego della tecnologia: grazie al digitale infatti la Regione ha creato uno spazio virtuale dove gli abitanti della Puglia possono trovare informazioni, ricevere sostegno concreto in caso di necessità ma anche una serie di opportunità legate al tempo libero e alla cultura e pensate per tutte le età.

Ne fanno parte le azioni a supporto degli anziani, l’intrattenimento per i più piccoli come anche le attività della rete di protezione civile sul territorio.

L’iniziativa raccoglie in un apposito portale tutti i servizi messi a disposizione della regione durante l’emergenza COVID-19 insieme ad uno spazio virtuale dove socializzare con iniziative culturali e per il tempo libero.

All’interno del portale di #WeAreinCasa compaiono diversi servizi fra cui l’elenco dei servizi nei Comuni pugliesi attivato dai COC (Centri Operativi Comunali) e dalla rete dei volontari di Protezione Civile e Associazioni locali iscritte all’elenco regionale, la possibilità di richiedere spesa e farmaci a domicilio, le attività gratuite di supporto psicologico, l’accesso ai servizi digitali della PA ivi compresi quelli sanitari (prenotazioni visite specialistiche, pagamento del ticket, scelta del medico di base, esenzioni, attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico) e molto altro.

L’elenco completo è disponibile nel sito del progetto; maggiori dettagli nel comunicato stampa della Regione Puglia.

Smart NationRegione Puglia lancia WeAreinCasa
Vai all'articolo

Il Comune di Martina Franca presenta i nuovi servizi demografici digitali

No comments

L’Amministrazione comunale della città di Martina Franca ha presentato una nuova serie di azioni dedicate alla trasformazione digitale dei servizi del Comune e alla partecipazione dei cittadini.

L’Assessorato all’Innovazione e Partecipazione insieme all’Ufficio Transizione al Digitale ha lanciato nuove funzionalità relative ai servizi demografici offerti in modalità digitale: grazie alle attività svolte è ora infatti possibile richiedere il rilascio dei certificati di anagrafe e di stato civile utilizzando lo smartphone, il tablet o il computer.

Tramite la sezione Servizi Demografici Online del sito istituzionale del Comune di Martina Franca può essere avviata una procedura che, con tre semplici passaggi, consente di ottenere il certificato di proprio interesse in modalità digitale con relativo timbro.

Una modalità, semplice, comoda e veloce che fa risparmiare al cittadino il proprio tempo e alla Pubblica Amministrazione permette di efficientare al meglio le risorse.

Questa nuova opportunità permette ovviamente di velocizzare l’ottenimento delle pratiche ed evitare code, vantaggio indiscutibile specie in considerazione dell’attuale emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

La transizione al digitale dei servizi del Comune richiede una collaborazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione ma anche degli attori che possono intermediare questo rapporto e divulgare le nuove modalità come i sindacati, i CAF e i patronati che possono spiegare ai cittadini, specie i più anziani, queste nuove opportunità.

Per coloro i quali sono meno esperti è stata realizzata una guida informativa che illustra tutti i passaggi necessari che si accompagnano anche alla diffusione di progetti di educazione digitale gratuiti che, tramite incontri dedicati, possano traghettare la popolazione con più difficoltà ai nuovi strumenti digitali.

Smart NationIl Comune di Martina Franca presenta i nuovi servizi demografici digitali
Vai all'articolo

Il Comune dell’Aquila e Lottomatica insieme per i servizi digitali dedicati ai cittadini

No comments

Lottomatica, il Comune dell’Aquila e l’Università degli Studi dell’Aquila sono i tre protagonisti di un accordo che prevede un impegno sul territorio per promuovere i servizi digitali e le nuove tecnologie a vantaggio della popolazione.

Nello specifico Lottomatica ha siglato con il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica un accordo per lo sviluppo di nuove tecnologie 5G al fine di migliorare lo stile di vita dei cittadini aquilani.

Inoltre Lottomatica ha convenuto con l’Amministrazione un’ulteriore facilitazione per consentire ai cittadini di accedere ai servizi comunali, tra cui il rilascio di documenti e certificazioni anagrafici, mettendo a disposizione anche la rete telematica dei tabaccai.

Ma Lottomatica si proporrà anche come partner privilegiato insieme a Wind Tre e ZTE presso l’Innovation and Research Center di ZTE (ZIRC) che è già insediato a L’Aquila per sviluppare un’evoluzione della piattaforma di ERM (Experience Relationship Management) tale da permettere un concreto miglioramento dei servizi legati all’impiego della rete 5G per cui L’Aquila è tra le cinque città capoluogo nelle quali viene effettuata la sperimentazione.

Smart NationIl Comune dell’Aquila e Lottomatica insieme per i servizi digitali dedicati ai cittadini
Vai all'articolo

Poste Italiane accelera sui servizi digitali

No comments

Poste Italiane continua ad innovare i servizi per i propri utenti e lo fa utilizzando le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie.

Fra i nuovi servizi digitali il gruppo semplifica il ritiro delle raccomandate con il Ritiro Digitale: l’innovazione consiste in un sistema che permette, via web o tramite app, di ritirare eventuali raccomandate non consegnate eliminando la necessità di recarsi presso l’Ufficio Postale.

Il servizio permette anche di essere avvertiti della presenza di una raccomandata in giacenza, tramite SMS o e-mail, fornendo uno spazio online dedicato dove poter consultare tutte proprie raccomandate, anche quelle già consegnate al domicilio dal personale incaricato  o ritirate presso gli uffici di Poste Italiane.

Ritiro Digitale è attivo 24/7 mantenendo il medesimo valore legale della consegna tradizionale anche  per le raccomandate giudiziarie e gli atti giudiziari.

Smart NationPoste Italiane accelera sui servizi digitali
Vai all'articolo