Il Comune di Palermo incrementa i servizi online

No comments

Il Comune di Palermo si prepara a rendere disponibile ulteriori servizi online per venire incontro alle esigenze della cittadinanza: da domani, lunedì 26 ottobre, verrà reso disponibile il servizio di cambio domicilio direttamente online tramite il sito del Comune.

La nuova funzione consente anche di assolvere, contestualmente, le dichiarazioni TARI correlate: non è richiesta la raccolta o la riorganizzazione di eventuale modulistica perché le procedure sono interamente online e consentono di verificare lo stato dell’istanza, una volta inviata, ed eventuali richieste di integrazione richieste dagli uffici comunali.

Tramite questa innovazione si otterrà una notevole semplificazione delle operazioni grazie al controllo automatico dei dati inseriti in fase di inserimento da parte dei cittadini ottemperando, nel contempo, alle prescrizioni implicite nella normativa di riferimento.

Si ricorda che l”accesso al portale dedicato ai servizi online del Comune di Palermo avviene tramite SPID, l’identità digitale ormai necessaria per autenticarsi ai servizi erogati dalle PA locali e nazionali.

Smart NationIl Comune di Palermo incrementa i servizi online
Vai all'articolo

Il Comune di Molfetta lancia i propri servizi online

No comments

Il Comune di Molfetta ha presentato oggi alla popolazione i propri servizi online che consentiranno a cittadini, imprese ed Enti del territorio di interfacciarsi con l’Amministrazione.

Si tratta di una rivoluzione digitale che coinvolge tutti gli uffici comunali ma in particolare l’anagrafe che permette di connettersi al Comune e ottenere, in tempo reale, tutti i certificati su smartphone, tablet o desktop.

I requisiti sono, ovviamente, la disponibilità di una connessione e l’identità digitale SPID: è quindi possibile interrogare digitalmente i servizi comunali e richiedere, per esempio, il cambio di domicilio o residenza.

I servizi sono attivi e raggiungibili tramite il portale istituzionale del Comune o attraverso l’app “Cittadino digitale”.

I cittadini che non hanno le credenziali SPID possono chiederle ad uno degli identity provider che possono rilasciarle: per maggiori informazioni si rimanda al sito ufficiale.

Smart NationIl Comune di Molfetta lancia i propri servizi online
Vai all'articolo

Milano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali

No comments

Le edicole come importante tassello complementare alla strategia di dematerializzazione dei servizi grazie al digitale: questa l’intuizione che molte Amministrazioni comunali, fra cui Firenze e Modena, hanno spinto per avvicinare al cittadino l’erogazione dei servizi.

Anche a Milano tale processo è stato reputato utile e da maggio il numero delle edicole coinvolte è cresciuto significativamente passando da 15 a 61: sono a tutti gli effetti degli sportelli di quartiere che, in funzione della convenzione siglata dal Comune di Milano, dal sindacato di categoria e da Confesercenti, hanno permesso di erogare poco meno di 20mila certificati in tre mesi.

Il servizio piace ai cittadini che possono quindi richiedere direttamente in edicola molti certificati come quelli di nascita, residenza, cittadinanza, lo stato di famiglia: si tratta di un passaggio intermedio alla piena dematerializzazione derivante dall’uso del portale istituzionale e dell’app Fascicolo del Cittadino.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Milano.

Smart NationMilano, in aumento l’utilizzo delle edicole in affiancamento ai servizi digitali comunali
Vai all'articolo

Il Comune di Roma semplifica l’accesso ai servizi online

No comments

Il Comune di Roma, per promuovere e favorire l’accesso a tutti i servizi digitali erogati dall’Amministrazione, ha fatto un ulteriore passo avanti verso la semplificazione.

Tramite il proprio portale istituzionale infatti ha inserito un accesso diretto ai servizi online forniti da Roma Capitale alla cittadinanza tramite un elenco diviso per aree tematiche.

Il cittadino quindi, selezionato il servizio di proprio interesse, può ottenere maggiori dettagli dalla relativa card informativa o accedere direttamente alla procedura saltando passaggi intermedi.

L’elaborazione di una nuova user experience atta a semplificare l’interazione da parte della cittadinanza con il portale istituzionale punta ad ampliare la platea dei cittadini che fruiscono dei servizi online comunali grazie ad una maggiore intuitività delle operazioni e anche una più completa informazione.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa rinvenibile nel sito istituzionale di Roma Capitale.

Smart NationIl Comune di Roma semplifica l’accesso ai servizi online
Vai all'articolo

Online la guida ai servizi agili dell’Agenzia delle Entrate

No comments

L’Agenzia delle Entrate, nel suo percorso di trasformazione digitale, continua a sostenere la diffusione dei propri servizi innovativi tra i cittadini incentivandone l’adozione.

Proprio oggi l’AdE ha pubblicato online una guida per consentire ai contribuenti di orientarsi fra i servizi digitali, denominati agili, che sono stati introdotti nel corso del tempo: dalle richieste di rimborso alle registrazioni di atti senza andare allo sportello.

Le attività da remoto, effettuabili direttamente da casa abilitandosi ai servizi telematici, consentono di sfruttare diversi canali evoluti fra cui l’apposita applicazione.

Tra i canali alternativi allo sportello figurano infatti, oltre al portale dell’AdE e l’app mobile, anche la casella di posta elettronica certificata: per molti servizi non è inoltre neppure richiesta una registrazione che invece è necessaria per talune attività benché sia pur sempre possibile utilizzare l’identità digitale SPID o l’accesso tramite Carta Nazionale dei Servizi.

La richiesta di abilitazione ai servizi telematici può tuttavia essere firmata digitalmente e inviata tramite PEC a cui verrà inoltrata la prima parte del PIN per accedere ai servizi innovativi dell’AdE (la seconda parte è rinvenibile direttamente sul sito dell’Agenzia).

Smart NationOnline la guida ai servizi agili dell’Agenzia delle Entrate
Vai all'articolo

Online il nuovo portale del Comune di Mazara del Vallo

No comments

Il Comune di Mazara del Vallo pubblica il nuovo portale che l’Amministrazione ha fortemente voluto come tassello imprescindibile della strategia innovativa posta in essere per la città.

Il nuovo sito internet rappresenta non solo un notevole passo in avanti in termini di accessibilità di contenuti, come da linee guida per il design dei siti della Pubblica Amministrazione emanate da AgID, ma anche un luogo fondamentale dove i cittadini possono iniziare il processo interattivo con il Comune.

Il portale infatti presenta una serie di servizi dedicati al cittadino, tramite l’omonima sezione, che consentono alla popolazione di Mazara del Vallo di fruire da remoto di alcune opportunità come per esempio alcuni servizi demografici quali la richiesta online dei certificati anagrafici.

Il Comune di Mazara del Vallo inoltre mette a disposizione dei cittadini anche altri canali: è infatti disponibile una pagina Facebook ufficiale e il canale Telegram entrambi coordinati dall’ufficio stampa comunale oltre al canale YouTube gestito dall’ufficio comunicazione.

Ciascuno di questi canali servono esigenze differenti che spaziano dall’utilità alla promozione.

Smart NationOnline il nuovo portale del Comune di Mazara del Vallo
Vai all'articolo

Regione Puglia lancia WeAreinCasa

No comments

Regione Puglia lancia #WeAreinCasa, un nuovo programma di assistenza per i cittadini pugliesi basato sull’impiego della tecnologia: grazie al digitale infatti la Regione ha creato uno spazio virtuale dove gli abitanti della Puglia possono trovare informazioni, ricevere sostegno concreto in caso di necessità ma anche una serie di opportunità legate al tempo libero e alla cultura e pensate per tutte le età.

Ne fanno parte le azioni a supporto degli anziani, l’intrattenimento per i più piccoli come anche le attività della rete di protezione civile sul territorio.

L’iniziativa raccoglie in un apposito portale tutti i servizi messi a disposizione della regione durante l’emergenza COVID-19 insieme ad uno spazio virtuale dove socializzare con iniziative culturali e per il tempo libero.

All’interno del portale di #WeAreinCasa compaiono diversi servizi fra cui l’elenco dei servizi nei Comuni pugliesi attivato dai COC (Centri Operativi Comunali) e dalla rete dei volontari di Protezione Civile e Associazioni locali iscritte all’elenco regionale, la possibilità di richiedere spesa e farmaci a domicilio, le attività gratuite di supporto psicologico, l’accesso ai servizi digitali della PA ivi compresi quelli sanitari (prenotazioni visite specialistiche, pagamento del ticket, scelta del medico di base, esenzioni, attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico) e molto altro.

L’elenco completo è disponibile nel sito del progetto; maggiori dettagli nel comunicato stampa della Regione Puglia.

Smart NationRegione Puglia lancia WeAreinCasa
Vai all'articolo

Il Comune di Novara lancia i servizi anagrafici digitali

No comments

Lo sportello digitale dedicato ai servizi anagrafici del Comune di Novara è pronto ad entrare effettivamente in servizio da domani: tutti i cittadini potranno stampare, senza oneri di segreteria, la documentazione di cui necessitano e in particolare i certificati anagrafici.

Si tratta di un’innovazione che viene lanciata, non a caso, in un periodo di grande difficoltà che vede il digitale come strumento utile per aumentare le opportunità di interazione fra cittadini e Pubblica Amministrazione vista l’oggettiva difficoltà dovuta alle relazioni sociali a causa dell’emergenza sanitaria dettata dal COVID-19.

In teoria lo sportello digitale che traspone online i servizi dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Novara sarebbe dovuto partire tra un mese ma l’Amministrazione ha voluto imprimere una forte accelerazione ai lavori rendendo lo sportello pienamente operativo da domani: il cittadino potrà quindi collegarsi alla sezione Servizi ai cittadini del sito dove è possibile effettuare le pratiche previste.

Il requisito è il possesso dell’identità digitale SPID o un account valido sul sito del Comune: prossimamente verrà attivato l’accesso anche attraverso la CIE, la carta di identità elettronica.

Nel caso in cui vengano richieste stampe di documenti e il cittadino non abbia la stampante, è possibile rivolgersi ai tabaccai che sono in grado di consegnare il documento.

Maggiori informazioni nel comunicato ufficiale.

Smart NationIl Comune di Novara lancia i servizi anagrafici digitali
Vai all'articolo

Il Comune di Martina Franca presenta i nuovi servizi demografici digitali

No comments

L’Amministrazione comunale della città di Martina Franca ha presentato una nuova serie di azioni dedicate alla trasformazione digitale dei servizi del Comune e alla partecipazione dei cittadini.

L’Assessorato all’Innovazione e Partecipazione insieme all’Ufficio Transizione al Digitale ha lanciato nuove funzionalità relative ai servizi demografici offerti in modalità digitale: grazie alle attività svolte è ora infatti possibile richiedere il rilascio dei certificati di anagrafe e di stato civile utilizzando lo smartphone, il tablet o il computer.

Tramite la sezione Servizi Demografici Online del sito istituzionale del Comune di Martina Franca può essere avviata una procedura che, con tre semplici passaggi, consente di ottenere il certificato di proprio interesse in modalità digitale con relativo timbro.

Una modalità, semplice, comoda e veloce che fa risparmiare al cittadino il proprio tempo e alla Pubblica Amministrazione permette di efficientare al meglio le risorse.

Questa nuova opportunità permette ovviamente di velocizzare l’ottenimento delle pratiche ed evitare code, vantaggio indiscutibile specie in considerazione dell’attuale emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

La transizione al digitale dei servizi del Comune richiede una collaborazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione ma anche degli attori che possono intermediare questo rapporto e divulgare le nuove modalità come i sindacati, i CAF e i patronati che possono spiegare ai cittadini, specie i più anziani, queste nuove opportunità.

Per coloro i quali sono meno esperti è stata realizzata una guida informativa che illustra tutti i passaggi necessari che si accompagnano anche alla diffusione di progetti di educazione digitale gratuiti che, tramite incontri dedicati, possano traghettare la popolazione con più difficoltà ai nuovi strumenti digitali.

Smart NationIl Comune di Martina Franca presenta i nuovi servizi demografici digitali
Vai all'articolo

Il Comune di Crema porta online i servizi anagrafici

No comments

Il Comune di Crema abbraccia la rivoluzione digitale e attiva alcuni importanti servizi digitali per la popolazione affinché il cittadino possa fruire dell’anagrafe comodamente da casa.

I residenti infatti possono ora scaricare e stampare o inviare tramite mail, vari tipi di certificati senza recarsi fisicamente allo sportello in piazza Duomo.

Si tratta di un evidente salto di qualità nel servizio offerto ai cittadini reso possibile anche dal processo di collegamento dell’anagrafe del Comune di Crema all’interno dell’ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, che consente il massimo controllo e coerenza dei dati anagrafici della cittadinanza oltre a garantire l’interoperabilità fra banche dati.

Ogni cittadino può quindi collegarsi al sito comunecrema.it e recarsi nella sezione Rilascio certificati per accedere ai propri dati e a quelli dei figli minori conviventi.

Per effettuare l’ingresso nel sistema è necessario autenticarsi tramite le credenziali dell’identità digitale SPID o, alternativamente e fino a quando verrà supportata, tramite la Carta Regionale dei Servizi.

Con pochi clic è possibile produrre autocertificazioni e ottenere certificati anagrafici, di stato civile ed elettorale.

Ove sia prevista la marca da bollo è sufficiente copiare il numero di serie della marca da bollo comprata sul modulo per poi scaricare il documento e stamparlo comodamente da casa.

Lo sportello anagrafe rimane comunque aperto per garantire la possibilità di scelta al cittadino e rendere più morbida la transizione al digitale.

A breve, con la medesima modalità, verranno resi disponibi i servizi di bollo virtuale, il domicilio digitale e la possibilità per i cittadini di prenotare spazi pubblici, vedere in tempo reale le disponibilità delle sale, prenotare campi o palestre e pagare immediatamente quanto dovuto tramite il sistema PagoPA.

Smart NationIl Comune di Crema porta online i servizi anagrafici
Vai all'articolo