La ZES unica del Mezzogiorno lancia lo sportello unico digitale

No comments

La ZES unica del Mezzogiorno, ossia la Zona Economica Speciale istituita per raggruppare 2.550 comuni di 8 regioni del Sud Italia, ha avviato dal 1° marzo lo sportello unico digitale.

Si tratta di una piattaforma digitale che serve a rilanciare in modo unitario le attività produttive delle regioni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna rappresentando l’interfaccia unitaria per la presentazione delle istanze di autorizzazione unica per i progetti imprenditoriali relativi a nuovi investimenti o lo sviluppo di impresa all’interno dell’area del Mezzogiorno e secondo il procedimento semplificato.

Lo strumento ha già raccolto le prime istanze con una decisa maggioranza proveniente dal Molise.

Maggiori dettagli nel comunicato della Struttura di Missione della ZES Unica.

Smart NationLa ZES unica del Mezzogiorno lancia lo sportello unico digitale
Vai all'articolo

Regione Piemonte rivoluziona la digitalizzazione delle pratiche edilizie

No comments

Regione Piemonte presenta la piattaforma MUDE Open che, dal 17 aprile, permetterà al grande pubblico di interagire con la nuova versione del modello unico digitale per l’edilizia utilizzato ormai da oltre 10 anni per inviare telematicamente le pratiche edilizie.

Grazie alla collaborazione fra Regione Piemonte, Anci, Uncem, Anpci, Ance e ovviamente insieme alla Rete delle Professioni, degli Ordini e dei Collegi, cittadini e professionisti potranno beneficiare di uno strumento in grado di semplificare i processi amministrativi e di garantire un quadro chiaro sulle attività di edilizia privata su tutto il territorio offrendo nel contempo ai Comuni una gestione più agevole.

La nuova piattaforma è particolarmente agevole per i professionisti, oltre 20.000 quelli immediatamente interessati, grazie ad un supporto nella compilazione della modulistica che è ridotta e semplificata e una riduzione delle tempistiche di lavorazione pratiche con l’eliminazione di ritardi e assicurando la certezza dei tempi.

MUDE Open è il primo dei servizi che verrà reso completamente funzionante all’interno di un nuovo modello chiamato Scrivania della PA regionale che nasce per rendere interoperabili i sistemi informativi dei vari enti.

Maggiori informazioni nel comunicato di Regione Piemonte.

Smart NationRegione Piemonte rivoluziona la digitalizzazione delle pratiche edilizie
Vai all'articolo

Il Comune di Cinisello Balsamo ripropone lo sportello digitale itinerante

No comments

Grazie ad un percorso di PCTO specifico, il Comune di Cinisello Balsamo rilancia il progetto sperimentale avviato nel 2021, di cui avevamo già parlato, per promuovere l’inclusione digitale dei cittadini over 65 grazie ai ragazzi appartenenti alla generazione Z.

Lo scopo dello sportello digitale è quello di assistere la cittadinanza che presenta difficoltà con il mondo digitale, come per esempio l’uso della e-mail, dei servizi digitali pubblici, dell’identità digitale o del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Il progetto mantiene la sua caratteristica di mobilità spostandosi presso i centri anziani Bauer, Costa e Friuli gestiti da Auser e presso Villa Casati Stampa a cura dell’Associazione Anteas alternando momenti di divulgazione digitale collegiale a uno servizio di assistenza su richiesta, tramite prenotazione.

L’iniziativa coinvolge gli studenti di tre scuole di istruzione secondaria superiore del territorio quali l’Istituto Professionale Enrico Falck, il Liceo Giulio Casiraghi e l’Istituto Tecnico Cartesio: gli studenti vengono formati dall’Associazione Lime Education.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Cinisello Balsamo.

smartnationIl Comune di Cinisello Balsamo ripropone lo sportello digitale itinerante
Vai all'articolo

Il Comune di Pisa attiva un nuovo punto di facilitazione digitale

No comments

Per aiutare i cittadini nel disbrigo delle pratiche digitali e nel rapporto con le nuove tecnologie il Comune di Pisa ha attivato presso l’URP di via Galilei un nuovo punto di facilitazione digitale.

Lo sportello, curato dai volontari nell’ambito del progetto dedicato al Servizio Civile Digitale, intende agevolare il cittadino nella fruizione delle procedure online risolvendo eventuali dubbi e ponendo le basi per poter essere maggiormente autonomo nella presentazione di future istanze.

I facilitatori digitali impegnati presso lo sportello accompagneranno i cittadini che richiederanno l’assistenza del punto di facilitazione digitale per interagire con i servizi digitali dell’Ente e non solo: chiaramente ci si aspetta che le fasce sociali più fragili della popolazione, come gli anziani, possano beneficiare di questa opportunità.

Il servizio, che rispetta gli orari dell’URP, è fruibile su appuntamento chiamando il numero 050 910666 o mandando una mail.

Il nuovo sportello si affianca a quelli precedentemente attivati nei quartieri di Pisanova, Cep e nel centro storico presso il Centro Polivalente San Zeno.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Pisa.

Smart NationIl Comune di Pisa attiva un nuovo punto di facilitazione digitale
Vai all'articolo

CSV Cosenza attiva uno sportello di facilitazione digitale

No comments

A Cosenza e Castrovillari è attivo da oggi lo sportello di facilitazione digitale organizzato da CSV Cosenza: si tratta di uno sportello presidato da operatori volontari reclutati attraverso il servizio civile digitale per offrire supporto ai cittadini con particolare, ma non esclusivo, riferimento a coloro che operano all’interno del Terzo Settore e che fruiscono dei servizi erogati dal CSV Cosenza e Castrovillari.

La necessità di ricevere assistenza nell’uso degli strumenti digitali è sempre più centrale in piena trasformazione digitale sia per le opportunità messe a disposizione dagli Enti sia per i sistemi personali di identificazione, come SPID e la CIE, oppure di firma digitale.

Il supporto interviene però anche per l’assistenza alla compilazione dei bandi, ormai compilabili esclusivamente online, come quelli nel perimetro del servizio civile inviabili tramite la piattaforma DOL.

Lo sportello di facilitazione digitale del CSV Cosenza e Castrovillari è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle 18 nelle due sedi presenti a Cosenza e in quella presente a Castrovillari.

I facilitatori digitali sono stati reclutati nell’ambito dei progetti “Competenti digitali” con capofila il CSV di Bari e “Basta un click” del CSV Insubria.

Maggiori informazioni nel comunicato di CSV Cosenza e Castrovillari.

Smart NationCSV Cosenza attiva uno sportello di facilitazione digitale
Vai all'articolo

Lo sportello digitale di INAIL è attivo in tutta Italia

No comments

Lo sportello digitale di INAIL, avviato qualche settimana fa in fase di sperimentazione per alcune regioni d’Italia, è da oggi disponibile su tutto il territorio nazionale.

Il completamento della copertura da parte del servizio delle regioni italiane è avvenuto in tre tappe che si sono concluse formalmente oggi.

Gli utenti INAIL di tutta Italia possono quindi fruire dell’assistenza fornita dal personale dell’Ente tramite smartphone, tablet o computer senza doversi recare nella sede territorialmente competenze.

Lo strumento di supporto, che sfrutta Microsoft Teams, rappresenta una delle modalità di erogazione e fruizione dei servizi finalizzate ad aumentare flessibilità ed efficienza dell’Ente in linea con il percorso di trasformazione digitale iniziato nel 2019.

Attraverso lo sportello digitale è possibile prenotare un appuntamento per tre diverse tipologie di servizi: le prestazioni a tutela del lavoratore, la gestione del rapporto assicurativo e le agevolazioni a sostegno della prevenzione sui luoghi di lavoro.

Per accedere al servizio è necessario effettuare l’accesso tramite identità digitale, SPID o CIE, nell’area dedicata ai servizi online e poi procedere alla prenotazione dell’appuntamento in modo da ricevere la conferma con il link della videochiamata che verrà schedulata secondo disponibilità.

Maggiori informazioni nel comunicato di INAIL.

Smart NationLo sportello digitale di INAIL è attivo in tutta Italia
Vai all'articolo

INAIL avvia lo sportello digitale per assistere i cittadini

No comments

Lombardia, Lazio e Sicilia sono le prime regioni a beneficiare del nuovo sportello digitale lanciato da Inail che consente di prenotare un appuntamento online e di usufruire del servizio da remoto tramite piattaforma Teams.

Tutti i cittadini di queste regioni possono infatti usufruire dell’assistenza del personale dell’Ente tramite pc, tablet o smartphone senza recarsi nella sede di competenza attraverso la piattaforma Microsoft Teams: lo sportello digitale è una delle modalità di erogazione e fruizione dei servizi finalizzate ad aumentare flessibilità ed efficienza che è stato finanziato dai fondi del PNRR.

L’estensione del servizio a tutte le regione d’Italia avverrà progressivamente entro il 18 luglio: il 13 luglio verrà infatti attivato per i cittadini di Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto-Adige e Veneto.

Il 18 luglio è la volta di Calabria, Campania, Liguria, Molise, Umbria e Valle D’Aosta.

I servizi per cui è possibile prenotare un appuntamento riguardano tre diverse tipologie: le prestazioni a tutela del lavoratore, la gestione del rapporto assicurativo e infine la prevenzione per le attività destinate alla sicurezza sul lavoro.

Lo sportello digitale di Inail è accessibile tramite identità digitale, SPID o CIE, nell’area del sito dedicata ai servizi online: in pochi passaggi è possibile prenotare data e ora per l’appuntamento nonché la modalità.

A conferma avvenuta, il sistema invia un promemoria all’utente richiedente con i dati per collegarsi alla sessione di supporto digitale.

Maggiori dettagli nel comunicato di INAIL.

Smart NationINAIL avvia lo sportello digitale per assistere i cittadini
Vai all'articolo

Sportello a casa tua, il nuovo servizio digitale di Umbra Acque

No comments

Umbra Acque, il gestore idrico di ben 38 Comuni sul territorio umbro, ha lanciato oggi il servizio Sportello a casa tua.

Si tratta di una novità rilevante che permette all’utente di parlare, grazie a una videochiamata, con gli operatori di Umbra Acque comodamente da casa e remotizzare tutte le operazioni tradizionalmente gestite presso gli sportelli fisici.

Il cittadino interessato ad utilizzare il servizio potrà semplicemente collegarsi tramite un computer con webcam o uno smartphone, previa prenotazione, ad una sessione remota in videochiamata tramite un semplice software che prevede l’invio di un collegamento attraverso cui avviare la conversazione video in remoto.

La prenotazione avviene tramite numero verde (800 005543) oppure numero di rete fissa (075 5014301) se il contatto avviene tramite cellulare: occorre comunicare nome, cognome, e-mail, cellulare e tipologia di prestazione di cui si ha esigenza con il giorno e l’orario dell’appuntamento.

Il servizio si affianca agli attuali canali di contatto come il sito ufficiale e l’app My Umbra Acque.

Smart NationSportello a casa tua, il nuovo servizio digitale di Umbra Acque
Vai all'articolo

pArLA, lo sportello digitale del Comune di Ala

No comments

Si chiama pArLA ed è lo sportello digitale organizzato dal Comune di Ala per aiutare le persone resistenti alla tecnologia ad accedere a tutti i servizi digitali offerti dal Comune di Ala ma non solo.

Lo sportello fa parte del processo di digitalizzazione dei servizi comunali di Ala che si concretizza in una serie di iniziative sinergiche che prevedono non solo il punto fisico creato in piazza San Giovanni, dove i cittadini possono ottenere tutti i servizi che prima venivano erogati da diversi uffici, ma anche la stanza del cittadino, uno spazio virtuale presente sul sito del Comune di Ala, tramite cui finalizzare operazioni che prima si dovevano effettuare recandosi in ufficio come per esempio la richiesta di certificati anagrafici o il cambio di residenza.

Lo sportello pArLA si occupa anche del rilascio immediato dell’identità digitale SPID, ormai necessaria per accedere a diverse procedure, fra cui le iscrizioni dei figli a scuola materna ed elementare.

Per venire ulteriormente incontro ai cittadini, il Comune di Ala si è dotato inoltre di una bicicletta elettrica, affidata a Giacomo, il giovane impiegato tramite il servizio civile che presidia lo sportello digitale, che raggiunge le persone bisognose di assistenza direttamente al loro domicilio.

Ogni volta in cui si introduce una novità tecnologica è infatti necessario disporre un sistema di supporto umano altrimenti la nuova tecnologia rischia di essere rifiutata dalle persone meno elastiche ad adattarsi alla trasformazione digitale.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook del Comune di Ala.

Smart NationpArLA, lo sportello digitale del Comune di Ala
Vai all'articolo

Il Comune di Taranto inaugura il proprio sportello virtuale

No comments

Per migliorare i servizi forniti dall’Amministrazione alla cittadinanza il Comune di Taranto introduce da domani uno sportello virtuale per la dematerializzazione dei servizi comunali.

I cittadini di Taranto potranno quindi fruire direttamente da casa dei servizi erogati dall’Ente che richiedono un’interazione diretta tramite videochiamata: prenotando il proprio incontro attraverso la piattaforma digitale, ogni utente potrà quindi fissare l’appuntamento in remoto con il personale degli uffici anche utilizzando lo smartphone.

Il servizio, introdotto con una prima sperimentazione attività per le pratiche erogate dal SUE e dal SUAP, verrà progressivamente esteso a tutte le attività che prevedono un contatto con il personale comunale.

Per accedere al servizio è sufficiente collegarsi al sito dedicato accedendo alla sezione dei servizi online.

L’obiettivo è quello di promuovere una trasformazione digitale progressiva che coniughi il digitale e il contatto umano per arrivare alla piena dematerializzazione dei procedimenti amministrativi dell’Ente.

Smart NationIl Comune di Taranto inaugura il proprio sportello virtuale
Vai all'articolo