Onlife, a Milano la prima edizione dell’evento dedicato alla società digitale

No comments

Tutto è pronto per Onlife, l’evento organizzato da Repubblica e dal gruppo Lena dedicato alla società digitale.


La manifestazione, che si tiene i giorni 4 e 5 ottobre a Milano presso la sede del Politecnico di Milano (venerdì) e presso il Teatro Parenti (sabato), porta circa 35 ospiti provenienti da tutto il mondo, di cui poco più della metà sono italiani, a discutere di diverse tematiche legate alla società del futuro.

Eccellenze nel campo della fisica, della tecnologia, dell’uso dei big data e le monete virtuali, nell’ambito delle criptovalute e blockchain, nel lancio di startup ad alta scalabilità, del mondo del giornalismo, ma anche imprenditori, filosofi, docenti universitari ed esperti di robotica si alterneranno in una due giorni gratuita rivolta ad appassionati, professionisti ma anche curiosi dei cambiamenti a cui assisterà la nostra società.

Una società in cui la distinzione fra mondo digitale e mondo fisico è ormai superata a fronte di una vita iper connessa.

Il programma completo è consultabile qui.

Si richiede una registrazione, gratuita, effettuabile qui.

smartnationOnlife, a Milano la prima edizione dell’evento dedicato alla società digitale
Vai all'articolo

H-Farm inizia la costruzione del nuovo campus dedicato all’innovazione

No comments

H-Farm, la celebre azienda innovativa nata come incubatrice italiana di startup ed evolutasi nel tempo su più fronti fra cui quello della formazione e della diffusione delle digital skill, compie oggi un passo molto importante.

Dopo una lunghissima attesa burocratica infatti allarga il proprio campus dedicato all’innovazione posando la prima pietra dei lavori che porteranno la struttura ad estendersi per una superficie di circa 51 ettari ed in grado di ospitare fino a 3 mila persone.

Si tratta dell’inizio di una nuova avventura che porterà la società ad essere il più grande e ambizioso polo di innovazione in Europa.

Verranno costruiti 13 edifici dedicati alla formazione, al mondo delle startup e delle imprese per un totale di 30.000 mq di superficie a cubatura zero ottenuta grazie al recupero di volumi di strutture in stato di abbandono e alla riconversione di una ex base militare della zona.

Tra gli spazi, verrà progettato uno studentato in grado di accogliere quasi 250 studenti, un centro sportivo di circa 7000 mq complessivi: l’edificio al centro della nuova struttura ospiterà una biblioteca, un auditorium e un ristorante.

Il nuovo campus è autosufficiente per l’85% del suo fabbisogno energetico grazie a sistemi fotovoltaici di accumulo e di scambio in rete di energia: è stato inoltre concepito per essere uno dei centri più tecnologicamente all’avanguardia e tra i primi impianti 5G in Italia.

Smart NationH-Farm inizia la costruzione del nuovo campus dedicato all’innovazione
Vai all'articolo

DigithON, tutto è pronto per la nuova edizione della maratona digitale

No comments

Tutto è pronto per la quarta edizione di DigithON, la manifestazione dedicata alla rivoluzione digitale che mette a confronto idee innovative e l’ecosistema per farle crescere e migliorare la società.

In questa nuova edizione di DigithON che si tiene a Bisceglie, in Puglia, dal 5 all’8 settembre 2019 ci saranno 100 startup digitali pronte a proporre il proprio progetto di impresa ad una platea di grandi investitori nazionali e internazionali ma anche funzionari e dirigenti di istituzioni finanziarie e multinazionali, banche, fondi di investimento, analisti, venture capitalist e piccole e medie imprese.

Lo scopo è quello di coltivare un ecosistema in grado di superare il complesso iter di selezione per l’accesso agli investimenti per i progetti imprenditoriali digitali ad alta scalabilità che vengono valutati direttamente dai comitati di investimento e quindi semplificano l’iter di fundraising.

Ma durante DigithON c’è spazio anche per numerosi incontri, eventi e confronti sull’impatto del digitale sulla società e sull’economia: si affronteranno tematiche legate all’applicazione della blockchain alla ricerca nelle biotecnologie o alla certificazione del Made in Italy, all’uso dell’intelligenza artificiale per semplificare il lavoro dei recruiter o ancora alle opportunità di sviluppare idee di agricoltura biologica 3.0, alle possibilità offerte dalla mobilità elettrica e molto altro.

Il programma è disponibile sul sito della manifestazione.

Smart NationDigithON, tutto è pronto per la nuova edizione della maratona digitale
Vai all'articolo

Italian Tech Week, a Torino arriva il futuro della tecnologia

No comments

Tutto è pronto per l’Italian Tech Week (ITW), la settimana dedicata alla tecnologia in cui inventori, imprenditori innovativi e investitori internazionali si incontrano a Torino insieme ad una serie di aziende di primissimo piano impegnate in disparati settori ma che hanno a cuore l’innovazione e la tecnologia.

Il focus dell’Italian Tech Week è infatti orbitante attorno al mondo dell’innovazione nelle sue varie accezioni e declinazioni al fine di riunire un movimento di eccellenze, italiane ed internazionali, impegnate a costruire la società del futuro.

L’iniziativa è promossa Camera di commercio di Torino, Club degli Investitori, Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt, Fondazione Links, Ogr, Politecnico di Torino, School of Entrepreneurship and Innovation (Sei), Torino Social Impact, Unione Industriale di Torino e Università di Torino.

Patrocinata dalla Città di Torino e realizzata anche grazie al Ministero dello Sviluppo Economico, l’Italian Tech Week ha in programma una miriade di appuntamenti gratuiti che convegni, workshop, esposizioni di tecnologie avanzate nonché seminari e dibattiti fra eminenze nella scena dell’imprenditoria tech.

Non mancano laboratori per bambini ed è inoltre in programma la realizzazione di un dipinto in un parco urbano di Torino mediate una flotta di droni a volo autonomo.

Il programma degli eventi è consultabile direttamente nella sezione del sito dedicata all’agenda.

Smart NationItalian Tech Week, a Torino arriva il futuro della tecnologia
Vai all'articolo

Firenze, una guida e un portale dedicati all’innovazione

No comments

Firenze riscopre se stessa partendo dall’innovazione e lo fa attraverso una piattaforma digitale e una guida per far conoscere al grande pubblico i luoghi cittadini che permettono di trovare nuove opportunità in ambito innovativo.

Nascono infatti il portale MakeNextFlorence e la guida Firenze Startup City, due strumenti utili a tutti coloro che vogliono accedere ai servizi che la città sta costruendo insieme al mondo imprenditoriale e della ricerca per permettere la nascita e la crescita di idee davvero rivoluzionarie.

Il Comune di Firenze è capofila della cordata di soggetti che rappresentano tutti i protagonisti della filiera dell’innovazione territoriale: fra questi anche la Camera di Commercio locale, l’Università degli Studi di Firenze e Nana Bianca, il celebre incubatore di startup.

Firenze è il territorio ideale per fare innovazione essendo, secondo il City Monitor della Commissione UE, tra le prime grandi città in Europa per fermento culturale, la seconda in Italia per attrazione degli investimenti, la seconda in Italia per ranking universitario e la seconda tra le smart city per la classifica di ICity Rate,

Con i suoi 38 centri di ricerca, 66 università e accademie straniere e le 127 multinazionali all’interno dell’area metropolitana, il territorio fiorentino è uno fra gli ambienti migliori in Italia per sperimentare e realizzare scenari di sviluppo proiettati al futuro.

Il portale è visitabile al sito ufficiale mentre la guida è scaricabile qui.

Smart NationFirenze, una guida e un portale dedicati all’innovazione
Vai all'articolo

DigithON lancia la call per gli innovatori

No comments

Prende il via oggi la call per gli innovatori lanciata da DigithON, l’Associazione che cura l’omonima manifestazione dedicata all’innovazione che si terrà in Puglia dal 5 al 8 settembre 2019.

L’apertura della call odierna consente a coloro che volessero partecipare di candidare la propria idea innovativa che potrà essere così selezionata: sono 100 le idee digitali che saranno ammesse a partecipare all’evento di settembre all’interno di una manifestazione ricca di aziende italiane e internazionali protagoniste dell’economia digitale.

L’obiettivo di DigithON è quello di fungere da trampolino di lancio per progetti digitali innovativi avvicinando le leve finanziarie necessarie alla nascita e alla crescita delle startup.

Inoltre, nel perimetro di DigithON, si sta popolando l’Invento Lab DigithON in collaborazione con Myntelligence e RDS: si tratta di un luogo di contaminazione e di confronto che consente a sviluppatori e partecipanti della comunità di DigithON di diffondere e supportare la cultura digitale attraverso la filosofia del co-working e tramite una formazione continua fatta di workshop digitali, mentorship e altre attività che puntano a diffondere competenze nel perimetro dell’innovazione.

Per candidare la propria idea è sufficiente recarsi sul sito internet di DigithON.

Smart NationDigithON lancia la call per gli innovatori
Vai all'articolo

Rome Startup Week, a Roma l’evento dedicato alle startup e al venture capital

No comments

È in corso la terza edizione della Rome Startup Week, l’evento che rappresenta senza dubbio uno dei più interessanti momenti dedicati al mondo delle startup e del venture business sulla scena italiana ed europea.

L’iniziativa si protrae per cinque giorni, dall’8 al 12 aprile, ed è dedicata interamente ai protagonisti dell’innovazione basata prevalentemente sull’utilizzo di capitali di rischio: a presenziare un insieme di startupper, investitori, imprenditori ma anche università e istituzioni.

L’obiettivo è quello di fungere da luogo di confronto e scambio di idee fra esperti del settore per creare una solida cultura del fare impresa che possa affondare le radici su un network fatto di talenti e realtà formative ed aziendali.

Rome Startup Week è una manifestazione promossa dall’Associazione Roma Startup e dall’Istituto per il Commercio Estero (ICE), con il patrocinio di Roma Capitale: si tiene all’interno dei cinquemila metri quadri del Prati Bus District, ossia l’ex deposito Atac Vittoria.

Durante le cinque giornate sono calendarizzati oltre 40 eventi in cui centinaia di operatori privati e pubblici potranno diffondere sapere, valorizzare i progetti esistenti e costruire nuove opportunità di sviluppo: i partecipanti sono attesi da oltre 20 Stati, oltre all’Italia.

Il programma completo della manifestazione è disponibile qui.

Smart NationRome Startup Week, a Roma l’evento dedicato alle startup e al venture capital
Vai all'articolo

Unioncamere pubblica gli ultimi dati sulle startup innovative

No comments

A sei anni dal lancio della sezione speciale nel Registro Imprese adibita ad accogliere le startup innovative, Unioncamere celebra il superamento della soglia di resistenza di diecimila unità.

Ci sono poco più di 10.000 imprese innovative, società costituende o già costituite da non oltre 60 mesi che hanno come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

Si tratta di un dato importante che testimonia il fermento, nel nostro Paese, relativamente alla nascita e allo sviluppo di imprese fortemente legate con il digitale e l’innovazione.

Il comparto produttivo con maggiore presenza di startup innovative è legato all’innovazione tecnologica di matrice software: non a caso il 34,3% è rappresentato da attività di produzione di software e il 13,5% alla ricerca e sviluppo.

Segue il comparto manifatturiero con il 18,5% delle startup innovative.

La localizzazione geografica delle startup innovative è piuttosto variegata anche se si registrano luoghi in cui c’è una maggiore concentrazione: a guidare la classifica delle regioni più dense per presenza di startup ci sono la Lombardia con 2.525 imprese innovative e poi il Lazio e l’Emilia-Romagna, rispettivamente con 1.116 e 888 imprese innovative.

Tra le città, Milano è la capolista con ben 1.769 startup pari al 17,6% del totale nazionale; segue Roma che ha da poco superato quota mille.

Maggiori dettagli sul report di Unioncamere dedicato alle startup innovative.

Smart NationUnioncamere pubblica gli ultimi dati sulle startup innovative
Vai all'articolo

Al via la Startup Europe Week

No comments

Oggi prende il via la Startup Europe Week, ossia la settimana europea dedicata alle startup, in cui fioriscono, in tutta Italia, una serie di eventi dedicati al mondo della tecnologia e delle startup.

L’idea della Startup Europe Week nasce per perseguire una serie di obiettivi: in primo luogo mostrare le migliori iniziative imprenditoriali che nascono nei territori per aiutare gli imprenditori a promuovere le proprie idee ma anche informare gli altri attori dell’ecosistema di cosa sta succedendo sul territorio.

Oltre allo scopo promozionale, la Startup Europe Week organizza delle sessioni interattive per spiegare agli imprenditori come sviluppare la propria attività compilando applicazioni per grant e bandi a disposizione confrontandosi anche con quanto altre zone d’Europa stanno facendo.

Il concetto di rete è infatti un elemento cardinale della Startup Europe Week, motivo per cui l’iniziativa supporta connessioni con uffici e attività di territori differenti, investitori e aziende.

In Italia gli eventi relativi alla Startup Europe Week sono in corso, per tutta la settimana, in città come Milano, Roma, Trento, Taranto, Napoli, Matera, Potenza, Venezia, Cagliari e Bologna.

Durante questi eventi, tipicamente workshop e talk, si parlerà di investimenti, venture capital, blockchain, intelligenza artificiale e molte altre aree legate alla ricerca e allo sviluppo tecnologico.

Grazie all’hashtag #SEW19 e alla mappa degli eventi è possibile trovare l’appuntamento di proprio interesse, nella più totale gratuità.

Smart NationAl via la Startup Europe Week
Vai all'articolo

Nasce il Fondo Nazionale Innovazione

No comments

A Torino oggi è il giorno del Fondo Nazionale Innovazione, una misura fortemente voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico per incentivare la ripartenza del mercato delle aziende in grado di raccogliere capitali di rischio.

La giornata è particolarmente importante perché rappresenta l’innovazione in un settore, quello del venture capital, che in Italia è un decisamente asfittico se rapportato con quanto succede all’Estero basti pensare che nella vicina Francia la dimensione del mercato del capitale di rischio è decine di volte più sviluppato e liquido rispetto a quello italiano.

Il Fondo Nazionale Innovazione è un nuovo soggetto unico che tirerà le fila della cabina di regia per gli investimenti indirizzati alla crescita di startup che, ad oggi, sono arrivate a quasi 10.000 unità con circa 54.000 persone occupate: nel 2018 si è osservato un aumento degli investimenti che hanno superato i 520 milioni di Euro e continua a crescere.

In diretta da Torino, insieme al mondo dell’innovazione italiana, per presentarvi una grande novità per le startup italiane: il Fondo nazionale per l’innovazione. Collegatevi!

Pubblicato da Luigi Di Maio su Lunedì 4 marzo 2019

Per consentire la nascita del Fondo Nazionale Innovazione Invitalia Ventures, il soggetto controllato da Invitalia e precedentemente identificato per effettuare delle operazioni di investimento di rischio, subirà un riassetto venendo riacquistato da Cassa Depositi e Prestiti per un rilancio che porterà la nascita di un Fondo di fondi della grandezza di 1 miliardo in 3 anni.

A tale proposito il MISE ha autorizzato, a prezzo di mercato, la cessione da parte di Invitalia di una quota di partecipazione pari al 70% del capitale sociale di Invitalia Ventures. Le attività e le risorse affidate a Invitalia potranno rimanere in capo al medesimo gestore oppure verranno ridefinite.

Smart NationNasce il Fondo Nazionale Innovazione
Vai all'articolo