In arrivo la piattaforma digitale unica per le attività produttive ed edilizia

No comments

Il Dipartimento della Funzione pubblica ha invitato, tramite il supporto di Anci, tutti i Comuni italiani a partecipare al piano di raccolta di informazioni per rilevare il livello reale di digitalizzazione nelle Pa titolari degli Sportelli unici.

L’obiettivo è quello di rendere disponibile una piattaforma digitale unica garantendo l’interoperabilità degli Sportelli unici per le attività produttive e dell’edilizia, ossia i SUAP e SUE: la raccolta dei dati consentirà la mappatura della situazione in tutto il Paese per realizzare una digitalizzazione piena e coordinata semplificando le procedure amministrative offrendo a cittadini e imprese servizi più efficienti e facilmente accessibili.

Il censimento permette inoltre di ottenere la collaborazione di tutti gli attori: non è infatti possibile innovare senza coinvolgere il capitale umano pubblico.

La standardizzazione dei processi sarà coronata da un’interfaccia unica che legherà la suddivisione delle competenze esistente tra amministrazioni diverse.

Maggiori dettagli nel comunicato del Dipartimento di Funzione Pubblica.

Smart NationIn arrivo la piattaforma digitale unica per le attività produttive ed edilizia
Vai all'articolo

Il Comune di Palermo lancia la piattaforma digitale per l’accesso agli atti

No comments

Il Comune di Palermo, tramite la partecipata Sispi, ha reso disponibile il portale dell’accesso agli atti nella sezione dedicata allo Sportello Unico dell’Edilizia (SUE).

Il portale si compone di tre sezioni: una generale, una dedicata ai consulenti tecnici d’ufficio e ai periti degli organi giudiziari e infine una per le richieste dedicate al superbonus al 110%.

Tramite la piattaforma online, in pochi clic, gli utenti potranno effettuare richieste agli uffici comunali sullo stato legittimo degli immobili ottenendo risposte rapide e certe supportando inoltre coloro che intendono usufruire del superbonus 110% e che, a tale proposito, necessitino di acquisire gli atti edilizi relativi all’edificio da riqualificare.

Dopo una registrazione e successiva autenticazione, i cittadini e i professionisti potranno formalizzare le domande di accesso agli atti allegando anche documenti addizionali eventualmente richiesti a seconda della tipologia di domanda da inoltrare.

L’estrazione delle informazioni documentali sugli immobili sarà ancora cartacea ma la procedura permetterà di superare una serie di problematiche che prima del nuovo sistema rallentavano fortemente l’evasione delle pratiche.

Si stima che il nuovo sistema non vi saranno più rallentamenti e le pratiche saranno evase senza alcun ritardo.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Palermo.

Smart NationIl Comune di Palermo lancia la piattaforma digitale per l’accesso agli atti
Vai all'articolo

Il Comune di Verona innova lo Sportello Unico Edilizia

No comments

Il Comune di Verona sta rilasciando diverse innovazioni riguardanti la piattaforma che gestisce lo Sportello Unico Edilizia con particolare attenzione verso il portale Sigi (Sistema Integrativo Informatico Geografico) che è stato reso accessibile direttamente online grazie a SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

I professionisti dell’edilizia privata possono quindi effettuare ricerche di pratiche edilizie e richieste di accesso agli atti senza recarsi agli sportelli fisici, provvedendo anche ad eventuali pagamenti online con la possibilità di scaricare i file digitalizzati.

Inoltre l’Amministrazione, grazie allo sportello dedicato per agevolare il cittadino nell’ottenimento delle credenziali SPID direttamente presso il Comune, ha ulteriormente semplificato il percorso per acquisire l’identità digitale fornendo un’opportunità addizionale anche ai professionisti che erano precedentemente obbligati ad effettuare vari passaggi con un notevole dispendio di tempo per ottenere le credenziali con cui entrare in Sigi.

Smart NationIl Comune di Verona innova lo Sportello Unico Edilizia
Vai all'articolo

Il Comune di Aversa rende digitale lo Sportello Unico per l’Edilizia

No comments

Ad Aversa lo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) diventa digitale: il Comune infatti ha lanciato il proprio portale dedicato alla ricezione telematica delle istanze edilizie utilizzabile da privati e professionisti che vogliano depositare pratiche nel rispetto della normativa vigente e in armonia con il processo di trasformazione digitale che porta alla progressiva dematerializzazione degli archivi cartacei del Settore Urbanistica mediante il rilascio, in formato digitale, dei relativi provvedimenti.

Il servizio è stato fortemente voluto dall’Amministrazione nel rispetto del CAD, il Codice dell’Amministrazione Digitale, appaltandone la realizzazione a Publisys.

Tutta la piattaforma è stata presentata alla platea di cittadini e professionisti interessati e intervenuti con l’obiettivo anche di raccogliere feedback e osservazioni utili all’ulteriore miglioramento della soluzione.

Per maggiori informazioni sul SUED, così è chiamato il nuovo Sportello Unico per l’Edilizia Digitale, è sufficiente recarsi sul sito internet del Comune di Aversa.

Smart NationIl Comune di Aversa rende digitale lo Sportello Unico per l’Edilizia
Vai all'articolo

Il Comune di Monza rende operativa la trasmissione digitale delle pratiche dello Sportello Unico Edilizia

No comments

A Monza parte ufficialmente oggi l’obbligo della presentazione digitale delle pratiche edilizie SUE (Sportello Unico Edilizia), una rivoluzione che porta la semplificazione della procedura, tempi ridotti e certezza delle comunicazioni tra cittadino e Comune.

Il sistema adottato dall’Amministrazione è il portale online CPortal che permette a cittadini e professionisti di effettuare la preparazione e l’inoltro alla PA le pratiche digitali che si stimano in oltre duemila all’anno, un dato commisurato ai 7.500 edifici presenti per una densità di 231 per chilometro quadrato in confronto ad una media nazionale di 42,5 per chilometro quadrato.

Le pratiche digitali inviabili sono relative a:
– permesso di costruire in sanatoria
– SCIA alternativa al permesso di costruire
– comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA)
– segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)
– permesso di costruire
– certificato di agibilità

La piattaforma CPortal inoltre permette di visualizzare lo stato di avanzamento della propria pratica in tempo reale oltre ad inviare automaticamente riscontro dell’avvenuta ricezione e, entro pochi giorni, il nominativo del responsabile e del tecnico istruttore a cui è stata assegnata la pratica.

Per supportare i cittadini nel processo di transizione al nuovo strumento digitale è disponibile il numero unico edilizia 039 2372442.

Smart NationIl Comune di Monza rende operativa la trasmissione digitale delle pratiche dello Sportello Unico Edilizia
Vai all'articolo