Smart Nation compie sei anni

No comments

Quello che si celebra oggi è il sesto compleanno di Smart Nation, l’Associazione nata per divulgare il digitale e la cultura dell’innovazione: dal primo giorno siamo in prima linea nella diffusione di informazioni, notizie, contenuti e competenze legate al mondo digitale, raccogliendo consenso fra le persone che hanno necessità di mantenersi informati sull’evoluzione tecnologica e che vogliono accrescere la propria autonomia nell’uso degli strumenti digitali.

La nostra società sta cambiando: la pandemia ha rappresentato un’occasione per imprimere una fortissima accelerazione alla digitalizzazione e i cittadini hanno inevitabilmente incontrato diverse difficoltà nell’adattarsi al cambiamento di contesto.

Ormai tutte le operazioni, anche quelle più routinarie, sono fortemente influenzate dall’adozione della tecnologia e non è più possibile farsi trovare impreparati.

Per questo motivo il nostro impegno nella divulgazione delle competenze digitali di base non si è mai arrestato.

Durante l’ultimo periodo abbiamo continuato le attività di formazione da remoto e in presenza osservando i limiti imposti dalle normative vigenti a causa della pandemia da COVID-19 oltre ad aver collaborato alla crescita del progetto di Casa Digitale fornendo il personale per poter erogare l’attività fino alla sua trasformazione in entità autonoma con il primo sportello di assistenza digitale del Comune di Brugherio.

Sulla spinta dei successi nell’ambito della divulgazione tecnologica e in relazione alle opportunità rappresentate dal PNRR è in corso di progettazione il nuovo festival dell’innovazione che Smart Nation vuole garantire al territorio della Brianza.

Siamo in un periodo di grande cambiamento: la banda ultra larga è sempre più diffusa grazie al Piano BUL che sta accelerando in modo significativo grazie allo sforzo di Infratel, le identità digitali come SPID o la CIE sono in crescita e i servizi digitali pubblici accessibili tramite smartphone, come l’app IO, il Fascicolo Sanitario Elettronico ma soprattutto l’ANPR, sono sempre più utilizzati.

Il nostro Paese sta evolvendo velocemente, il nostro compito è di non lasciare nessuno indietro: tanti auguri a noi, come sempre insieme a coloro che vogliono cavalcare il cambiamento positivo dettato dal digitale.

Smart NationSmart Nation compie sei anni
Vai all'articolo

Italian Tech Academy, al via la scuola di formazione per la diffusione delle competenze digitali

No comments

Gruppo Gedi e Talent Garden hanno lanciato Italian Tech Academy, una scuola di formazione che offre percorsi educativi allineati al processo di transizione digitale ed ecologica che vede nel PNRR il motore trainante.

L’iniziativa vuole infatti tentare di colmare il gap di competenze necessarie per affrontare in modo efficace la transizione digitale ed ecologica in corso: per farlo, si basa sull’esperienza di Talent Garden, l’operatore di co-working e digital education di respiro europeo, e di Italian.tech, l’hub verticale di GEDI dedicato alla tecnologia.

Contemporaneamente all’iniziativa, sono stati presentati i primi tre percorsi formativi in catalogo calendarizzati per il prossimo autunno ossia il full-time Coding Bootcamp, il master part-time in Content Science e il master part-time in Digital Sustainable Management.

Maggiori informazioni nell’articolo di Italian Tech.

Smart NationItalian Tech Academy, al via la scuola di formazione per la diffusione delle competenze digitali
Vai all'articolo

Villanova Digitale, il Comune di Villanova Mondovì innova i propri servizi

No comments

Si chiama Villanova Digitale ed è l’iniziativa del Comune di Villanova Mondovì che punta a ridisegnare i servizi comunali in chiave innovativa, sviluppando le opportunità per i cittadini e migliorando l’esperienza degli utenti nell’interazione con il Comune.

L’obiettivo è lo snellimento della burocrazia e il miglioramento del dialogo fra amministrazione e cittadini: un percorso che prevede una lunga marcia pluriennale in cui verranno progressivamente sviluppati e implementati differenti servizi digitali e informatici a servizio del cittadino.

Verranno ridisegnati processi e modelli, abbattendo gli sprechi di tempo e risorse, e personalizzando i servizi affinché siano davvero a misura delle necessità dei cittadini.

Villanova Digitale debutta con due i nuovi servizi attivati e accessibili dal canale telematico del Comune di Villanova Mondovì: lo Sportello Unico del Cittadino e il portale per la visualizzazione dei dati del contribuente.

Nel corso delle prossime settimane verranno attivate altre opportunità fra cui il servizio per il buono mensa digitale.

Il progetto è reso possibile, oltre che dall’impegno dell’Amministrazione, anche per l’ingresso di Fondazione CRC.

Maggiori dettagli sul sito del Comune di Villanova Mondovì.

Smart NationVillanova Digitale, il Comune di Villanova Mondovì innova i propri servizi
Vai all'articolo

Il Comune di Tivoli lancia il nuovo portale istituzionale

No comments

Il Comune di Tivoli ha pubblicato il nuovo sito internet rinnovandone l’architettura e l’aspetto grafico per agevolare il processo di transizione digitale promosso dalla Città metropolitana di Roma Capitale.

L’innovazione tecnologica dei comuni del territorio romano è infatti una priorità che fa parte della programmazione denominata Smart Metro e che punta a rendere accessibile ai comuni locali una piattaforma web che consente un’elevata usabilità e accessibilità.

Il sito infatti è uno dei tasselli che consentono ai cittadini di fruire dei servizi comunali in modo semplice e veloce con anche un accesso agevole alle informazioni legate al territorio.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Tivoli.

Smart NationIl Comune di Tivoli lancia il nuovo portale istituzionale
Vai all'articolo

Il Comune di Brugherio apre uno sportello dedicato alla facilitazione digitale

No comments

Il Comune di Brugherio ha aperto uno sportello dedicato alla facilitazione digitale: si tratta di un’iniziativa che muove le fila dal progetto avviato proprio da Smart Nation a febbraio 2019 denominato Casa Digitale che coinvolge tre Comuni, Monza, Vedano al Lambro e Brugherio.

Lo sportello aiuta i cittadini di Brugherio che hanno difficoltà con la tecnologia offrendo un approccio innovativo in modalità 1 a 1: chiunque non sia in grado di utilizzare servizi digitali privati e pubblici potrà prenotare un appuntamento di un’ora, riprenotabile se neccario, e affrontare un percorso formativo che lo porterà a diventare pienamente autonomo.

Collocato negli spazi pubblici dell’ex oratorio di Santa Maria Bambina, lo sportello di facilitazione digitale è operativo dalle 10.00 alle 14.00, dal lunedì al venerdì.

Il servizio è completamente gratuito per chi intende fruirne ed erogherà supporto anche per l’inoltro di pratiche o bandi pubblici online.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Brugherio.

Smart NationIl Comune di Brugherio apre uno sportello dedicato alla facilitazione digitale
Vai all'articolo

L’AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio digitalizza l’accesso al sistema portuale

No comments

La digitalizzazione è una rivoluzione silenziosa e diffusa che interessa anche le autorità portuali: l’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio infatti ha introdotto la digitalizzazione delle attività del gestore pubblico dei porti.

Questo obiettivo considerato strategico dal MIT, il cui raggiungimento è imposto entro il 31 dicembre, prevede la completa digitalizzazione dei processi relativi alle richieste dei permessi di accesso ai porti di Gioia Tauro, Crotone, Taureana di Palmi, Corigliano Calabro e Vibo Valentia.

Inoltre, anche l’iscrizione al registro, così come previsto dall’art. 68 del Codice della Navigazione, sarà possibile solo tramite lo Sportello Unico Amministrativo che è collegato alla piattaforma digitale di CalabriaSUAP.

Con l’introduzione del nuovo servizio di accreditamento, gli utilizzatori potranno beneficiare di una maggiore velocità nella gestione delle pratiche burocratiche con una piena dematerializzazione documentale che contribuisce ad una crescita degli scali portuali.

Maggiori informazioni nel comunicato dell’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio.

Smart NationL’AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio digitalizza l’accesso al sistema portuale
Vai all'articolo

Il Comune di San Giuliano Terme digitalizza il sistema di prenotazione appuntamenti

No comments

Il Comune di San Giuliano Terme crede nella transizione digitale e propone un nuovo sistema di prenotazione per i cittadini che hanno la necessità di prenotare appuntamenti presso l’Ente.

La scelta dell’Amministrazione è caduta su Affluences, un servizio digitale gratuito che consente di gestire le prenotazioni in modo semplice e veloce: grazie a questa applicazione il Comune intende rendere disponibile la sottoscrizione dello SPID, il sistema pubblico di identità digitale, direttamente presso gli uffici comunali.

Si tratta quindi di un test che permetterà di valutare l’adozione dell’applicazione da parte della cittadinanza e capire eventuali profili di criticità da correggere prontamente: finita la fase di sperimentazione verranno aggiunti anche altri servizi comunali accessibili previa prenotazione.

La scelta di puntare sull’erogazione dello SPID in Comune come primo servizio di prova risponde all’esigenza di dotare velocemente tutta la popolazione dell’identità digitale scegliendo l’identity provider convenzionato con l’Ente, ossia Lepida, che offre, tramite un portale dedicato, la possibilità di effettuare una preregistrazione che velocizza il processo di accreditamento e quindi erogazione delle credenziali SPID.

La fase di identificazione avviene in presenza presso gli uffici comunali previa appunto prenotazione tramite l’app Affluences.

Con l’estensione del servizio di prenotazione a tutte le pratiche comunali erogabili ci si aspetta una riduzione marcata delle code e la possibilità di anticipare agli uffici il bisogno dei cittadini e la documentazione necessaria per ottimizzare la corretta finalizzazione della pratica.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di San Giuliano Terme.

Smart NationIl Comune di San Giuliano Terme digitalizza il sistema di prenotazione appuntamenti
Vai all'articolo

Storie di Risorgimento Digitale, al via la serie dedicata al digitale di TIM e RaiPlay

No comments

Dalla collaborazione fra l’iniziativa Operazione Risorgimento Digitale di TIM e RaiPlay nasce Storie di Risorgimento Digitale, una serie tv con otto descrizioni delle esperienze di persone e strutture pubbliche e private che hanno trovato nel digitale un alleato per contrastare le problematiche indotte dalla pandemia.

Ciascuno dei documentari dura 25 minuti e racconta come le nuove tecnologie hanno comportato notevoli vantaggi alle aziende che hanno deciso di ricorrervi per mitigare i danni indotti dal Covid-19 all’economia e alla filiera produttiva.

L’intento è ovviamente divulgativo, ossia cercare di far aumentare il numero di persone che siano indotte ad acquisire o migliorare le proprie competenze digitali ma anche accelerare il processo di trasformazione digitale della società.

Maggiori informazioni nel comunicato di TIM.

Smart NationStorie di Risorgimento Digitale, al via la serie dedicata al digitale di TIM e RaiPlay
Vai all'articolo

Il Comune di Riva del Garda accelera il percorso di transizione digitale

No comments

Il Comune di Riva del Garda è molto attento alle attività legate alla digitalizzazione dell’Ente per agevolare i cittadini ad avere un rapporto migliore e più comodo con i servizi comunali: con questo scopo infatti l’Amministrazione ha reso disponibili alcune iniziative che permettono alla popolazione residente di interagire con gli uffici comunali da remoto, inoltrare richieste e ottenere informazioni.

La prima iniziativa è l’apertura della Stanza del Sindaco di Riva del Garda: si tratta di un canale Telegram, il celebre programma di messaggistica istantanea per smartphone e pc desktop, creato dall’Amministrazione e gestito da un bot automatizzato per informare i cittadini su una serie di iniziative e notizie raggruppate per categorie.

Il servizio è gratuito e permette di preselezionare le categorie di interesse per cui il Comune informerà il cittadino.

Tra gli altri servizi avviati vi è la possibilità di prenotare da remoto l’agenda appuntamenti dell’Assessore a qualità urbana, sicurezza, viabilità e patrimonio: per effettuare la prenotazione è necessaria l’identificazione tramite identità digitale come per esempio lo SPID.

Inoltre, è stata creata la possibilità di prenotare online, ad uso delle associazioni, gli spazi comunali della sala conferenze in Rocca, dell’auditorium Scipio Sighele e dell’auditorium del Conservatorio: anche in questo caso è necessario identificarsi tramite identità digitale.

Infine è stata rivista l’interfaccia di SensorRiva, la piattaforma di segnalazione ad uso dei cittadini e frutto dell’evoluzione di SensorCivico per inoltrare all’Amministrazione una serie di suggerimenti, segnalazioni e reclami pertinenti con il territorio comunale.

Maggiori informazioni nel comunicato sul sito del Comune di Riva del Garda.

Smart NationIl Comune di Riva del Garda accelera il percorso di transizione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Polesella accelera la transizione digitale

No comments

Il Comune di Polesella ha progressivamente adeguato gli strumenti a sua disposizione per tenere il passo nel processo di trasformazione digitale che coinvolge la Pubblica Amministrazione: in particolare, per rendere più semplice l’accesso ai servizi digitali pubblici da parte della cittadinanza, l’Ente ha in questi giorni avviato una serie di servizi che porteranno Polesella progressivamente ad essere un comune sempre più digitale.

Nello specifico l’innovazione più importante introdotta è lo sportello digitale del cittadino che consiste in un servizio semplice di accesso ai principali servizi che l’Amministrazione ha messo in campo quali il servizio di consultazione IMU e TARI per verificare la propria situazione contributiva IMU e TARI per l’anno corrente e di stampare Moduli F24 precompilati e il servizio di modulistica online per la dichiarazione di iscrizione, cessazione e riduzione TARI.

In questo modo i cittadini possono accedere e gestire la propria situazione tributaria in autonomia.

L’accesso al servizio avviene tramite identità digitale, come per esempio lo SPID, comodamente da qualsiasi dispositivo quali smartphone, tablet o pc desktop.

Smart NationIl Comune di Polesella accelera la transizione digitale
Vai all'articolo