La Provincia di Biella lancia due servizi innovativi dedicati alla transizione digitale

No comments

La Provincia di Biella, per aiutare i cittadini del territorio, ha deciso di lanciare due servizi innovativi dedicati alla transizione digitale: si tratta di SPIDinProvincia e Punto di ascolto e informazioni digitali.

Il primo, realizzato in convenzione con Camera di Commercio Monte Rosa, Laghi, Alto Piemonte, sede di Biella, mette a disposizione della popolazione un punto fisico per il rilascio dell’identità digitale SPID di Infocamere in modo gratuito e tramite supporto di personale specializzato.

Il servizio è accessibile previa prenotazione ed è destinato a tutti i cittadini in possesso di un documento di riconoscimento italiano valido e di una tessera sanitaria o del tesserino del codice fiscale.

Il secondo, ossia il Punto di ascolto e informazioni digitali, è uno spazio fisico istituito presso il palazzo provinciale dove ricevere aiuto per accrescere le competenze digitali di base e reperire supporto con la tecnologia.

Fra le attività previste vi è la possibilità di prenotare una consulenza su vari argomenti legati al digitale e, in particolare, ai servizi digitali pubblici quali l’identità digitale, SPID o CIEID, il Fascicolo Sanitario Elettronico, l’uso del portale dell’INPS o del sito del Comune di residenza della Provincia di Biella e molto altro.

I due servizi appartengono al progetto di transizione digitale della Provincia di Biella.

Maggiori dettagli nel comunicato della Provincia di Biella.

Smart NationLa Provincia di Biella lancia due servizi innovativi dedicati alla transizione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Marsala punta sull’innovazione dei propri servizi online

No comments

Per rendere più semplice l’accesso all’informazione da parte dei cittadini il Comune di Marsala ha predisposto una revisione del proprio portale istituzionale grazie all’impegno dell’Ufficio Servizi Informatici che pubblicherà online nelle prossime ore.

Si tratta di un’innovazione che rispetta le linee guida predisposte dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) per garantire il rispetto delle più moderne specifiche in materia di webdesign e, nel contempo, una più agevole accessibilità ai servizi online che progressivamente stanno rimpiazzando le attività condotte da sportello da parte del personale impiegatizio.

Inoltre il Comune ha introdotto un’app in grado di mettere a disposizione dei cittadini i servizi erogati dal Comune sia per quanto concerne l’aspetto informativo sia per le operazioni che possono essere utili a semplificare il rapporto tra Ente e residenti.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Marsala.

smartnationIl Comune di Marsala punta sull’innovazione dei propri servizi online
Vai all'articolo

Il Comune di Bari lancia una piattaforma digitale dedicata alle attività produttive

No comments

Il settore Polizia annonaria, Ecologia e Attività produttive del Comune di Bari si è dotato di una nuova piattaforma digitale che consenta a cittadini e imprese di inoltrare istanze in modo veloce e semplificato.

Cittadini e imprese possono quindi fruire di una modalità più performante e accessibile per veicolare istanze di autorizzazioni di partecipazione a fiere e mercati, richieste di occupazione di suolo pubblico, licenze e altri tipi di richieste.

Una volta terminata la fase istruttoria ed effettuati i pagamenti dei tributi necessari, il richiedente troverà sul dispositivo utilizzato per inviare la domanda, sia esso un pc, smartphone o tablet, il titolo rilasciato dal sistema senza la necessità di ritirarlo presso gli uffici comunali.

Il portale consente inoltre di monitorare in tempo reale lo stato di avanzamento dell’istanza potendo effettuare ulteriori integrazioni.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Bari.

Smart NationIl Comune di Bari lancia una piattaforma digitale dedicata alle attività produttive
Vai all'articolo

Bari Open Data, online il nuovo portale del Comune di Bari dedicato ai dati aperti

No comments

Si chiama Bari Open Data ed è il nuovo portale lanciato dal Comune di Bari e dedicato alla condivisione e al riutilizzo dei dati aperti dell’Ente.

Si tratta di una piattaforma che impegna ulteriormente l’Amministrazione barese nel cammino per diventare aperta, inclusiva e portatrice di innovazione nei confronti di cittadini e imprese.

Gli Open Data infatti, rispettando le normative vigenti, appartengono alla collettività e per questo devono essere riutilizzabili da chiunque ne abbia interesse: l’Ente intende quindi distribuire queste informazioni tramite un catalogo che permette la ricerca, il download e l’anteprima dei propri dati aperti tramite un unico punto di accesso.

La piattaforma presenta alcune funzionalità che permettono agli utilizzatori di effettuare analisi, scoprire fenomeni e correlazioni oltre alla possibilità di beneficiare di alcune grafiche che consentono una maggiore leggibilità delle informazioni tramite rappresentazioni visuali.

La disponibilità di adeguati dataset aperti permette di facilitare i processi decisionali e di migliorare la trasparenza dell’Amministrazione.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Bari.

Smart NationBari Open Data, online il nuovo portale del Comune di Bari dedicato ai dati aperti
Vai all'articolo

L’INPS attiva una nuova piattaforma digitale destinata agli intermediari

No comments

L’INPS ha lanciato un nuovo portale digitale destinato agli intermediari tramite cui fruire di nuovi servizi per l’erogazione delle prestazioni individuali.

L’iniziativa, sostenuta dai fondi del PNRR, consiste nella piattaforma intermediari per l’erogazione delle prestazioni individuali e rappresenta uno spazio digitale per l’inserimento e lo scambio di informazioni da parte dei diversi attori del processo istituzionale fra cui lo stesso Ente, gli istituti di Patronato, i soggetti deputati al controllo e gli stessi cittadini patrocinati.

Tramite l’identificazione del cittadino attraverso l’uso dell’identità digitale, SPID o CIEID, è possibile attivare il fascicolo digitale patrocinato tramite cui ottenere i principali servizi sulla base del livello di accesso: inizialmente la piattaforma renderà disponibili le domande di prestazione in ambito pensioni-

Maggiori informazioni sul sito dell’INPS.

Smart NationL’INPS attiva una nuova piattaforma digitale destinata agli intermediari
Vai all'articolo

Il Comune di Catania digitalizza le segnalazioni dei cittadini

No comments

Il Comune di Catania ha introdotto un’interessante innovazione sul proprio portale Catania Semplice che permette ai cittadini di inoltrare le segnalazioni in merito a disservizi e problematiche che riguardano l’Ente o il territorio di competenza in modo che gli uffici possano farsene carico e risolverli.

Ogni segnalazione inoltrata viene raccolta dal sistema che provvede ad assegnarle un numero di protocollo progressivo automatico e instradarle di conseguenza verso l’ufficio responsabile che provvederà a valutarne la risoluzione.

L’URP sovraintende l’intera procedura in collaborazione con il dipartimento dei sistemi informativi comunali: la presa in carico della segnalazione viene tracciata fino alla completa risoluzione del problema con la possibilità di notificare al cittadino l’avvenuta chiusura del procedimento.

Per utilizzare il servizio è necessario autenticarsi sul portale Catania Semplice tramite identità digitale, SPID o CIEID.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Catania.

Smart NationIl Comune di Catania digitalizza le segnalazioni dei cittadini
Vai all'articolo

TARI, il Comune di Milano attiva il servizio online dedicato alle utenze non domestiche

No comments

Il Comune di Milano ha attivato il nuovo servizio, dedicato alle utenze non domestiche, per poter effettuare le dichiarazioni della TARI online: la novità riguarda imprese e professionisti che possono quindi registrare inizio, variazione e cessazione di occupazione di un immobile.

La procedura è estremamente semplificata, grazie ad un form presente sul sito del Comune di Milano e accessibile tramite l’ID azienda assegnato dal Comune di Milano per tutti coloro che sono iscritti al registro di InfoCamere.

Il sistema che permette di inviare le dichiarazioni relative alla TARI ha una pagina dedicata tramite cui è possibile consultare tutte le informazioni necessarie per gestire online i rapporti con l’Ente.

Sono circa 50mila le imprese con sede a Milano potenzialmente interessate al servizio con una media di pratiche relative alla TARI inviate all’anno di poco inferiore alle 200mila unità.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Milano.

Smart NationTARI, il Comune di Milano attiva il servizio online dedicato alle utenze non domestiche
Vai all'articolo

Il Comune di Lissone redige il primo atto di matrimonio interamente digitale

No comments

A Lissone è stato formato, firmato e archiviato il primo atto di matrimonio interamente digitale d’Italia: si tratta di un risultato che segna passaggio generazionale significativo dall’atto di Stato civile analogico a quello digitale con piena dematerializzazione dell’intero processo e la conseguente assenza della carta.

L’innovazione apre la strada a una gestione digitale più efficiente e moderna realizzata tramite la nuova piattaforma dell’Anagrafe Nazionale di Stato Civile (ANSC) con cui si sono interfacciati i partecipanti alla cerimonia attraverso la procedura telematica di autenticazione.

Si interrompe così la tradizione lunga oltre 150 anni che, dal 1866, vedeva gli atti di stato civili mantenuti a livello cartaceo.

Il Comune di Lissone ha potuto raggiungere questo risultato con un percorso di sperimentazione che ha visto dapprima conservare tutti gli atti dello stato civile in modalità telematica.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Comune di Lissone.

Smart NationIl Comune di Lissone redige il primo atto di matrimonio interamente digitale
Vai all'articolo

Il MIMIT individua i soggetti attuatori dei nuovi Poli di innovazione digitale

No comments

Il MIMIT ha individuato gli Enti incaricati dell’attuazione del programma che prevede la nascita di 6 nuovi Poli di innovazione digitale promuovendo i progetti di Confindustria, Confartigianato, Unioncamere, Coldiretti, Legacoop e CNA, Confcommercio.

Queste organizzazioni avranno la responsabilità di favorire la transizione digitale delle aziende erogando servizi di first assessment digitale e orientamento alle imprese, in particolare alle PMI.

Si tratta operativamente della creazione dei punti di accesso per le imprese al sistema di trasferimento tecnologico, composto dai Competence Center e dagli European Digital Innovation Hub.

L’iniziativa è resa possibile grazie all’ambito di investimento 2.3 del PNRR dedicato al potenziamento ed estensione tematica e territoriale dei centri di trasferimento tecnologico per segmenti di industria.

Maggiori dettagli nel comunicato del MIMIT.

Smart NationIl MIMIT individua i soggetti attuatori dei nuovi Poli di innovazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Brescia avvia il servizio di videochiamata dello sportello TARI

No comments

Il Comune di Brescia ha avviato, a partire da oggi, il servizio di videochiamata dello sportello Tari: un’innovazione nella procedura di interazione da parte del cittadino con gli uffici.

L’utente ha infatti la possibilità di comunicare da casa o dall’ufficio con un operatore, condividendo documenti e firmando digitalmente gli atti senza la necessità di recarsi presso lo sportello fisico.

Non si tratta, almeno per ora, di una sostituzione alla normale procedura di relazione con il pubblico ma sicuramente rappresenta un grande passo avanti in fatto di comunicazione con i cittadini che, grazie ad un dispositivo come pc, tablet o smartphone, possono ottenere i medesimi servizi erogati fisicamente senza la necessità di scaricare alcuna applicazione aggiuntiva.

Il sistema infatti è integrato nell’attuale impianto di prenotazione appuntamenti con un unico centro di controllo disponibilità e appuntamenti/prenotazioni per tutti i canali di contatto proposti dall’Ente, siano essi fisici o digitali.

Il servizio permette inoltre di gestire l’invio e la ricezione della documentazione sottoscrivendola, ove necessario, tramite firma digitale OTP.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Brescia.

Smart NationIl Comune di Brescia avvia il servizio di videochiamata dello sportello TARI
Vai all'articolo