Vodafone Business lancia Kit Digitale per la digitalizzazione delle PMI

No comments

Vodafone tramite Vodafone Business, la propria area dedicata al mondo delle imprese, ha lanciato una nuova iniziativa per supportare le imprese nel processo di digitalizzazione fornendo una proposta, chiavi in mano, che sia funzionale alla trasformazione digitale dell’attività.

Con Kit Digitale, questo il nome dell’innovazione proposta da Vodafone, tutte le imprese possono dotarsi degli elementi fondamentali per la transizione digitale e le competenze digitali per impiegarli al meglio.

Nella pratica si tratta di un servizio in abbonamento, con un costo che va da 25 a 150 euro al mese, tarato su una diversa tipologia di servizio: dalla pubblicazione di un sito web su misura alla possibilità di accettare pagamenti online sicuri o promuovere la presenza digitale dell’attività.

Il Kit Digitale è disponibile per ora in Italia, Spagna e Regno Unito ma verrà esteso anche agli altri Paesi europei.

Smart NationVodafone Business lancia Kit Digitale per la digitalizzazione delle PMI
Vai all'articolo

TIM arriva a Schio con il progetto Smart District

No comments

Smart District, il progetto di TIM per supportare la trasformazione tecnologica dei distretti industriali approva nel Triveneto con la ferma intenzione di favorire l’innovazione nel tessuto industriale locale.

L’iniziativa, strutturata come un percorso a tappe negli oltre 140 distretti industriali del nostro Paese, approda presso la realtà produttiva dell’Alto Vicentino, sede del Distretto Scienza e Tecnologia, che raccoglie un bacino di circa venti comuni e svariate aziende del polo pedemontano.

TIM si occuperà di mettere a disposizione il proprio know-how in ambito tecnologico e digitale, con particolare riferimento alle infrastrutture di connettività tra cui la fibra ottica e il 5G passando per le reti Fixed Wireless Access (FWA), per dare origine ad opportunità di crescita per tutti i comportati produttivi territoriali con particolare interesse verso la filiera industriale locale.

Gli ambiti in cui l’expertise di TIM può fare la differenza vanno dall’automazione alla manutenzione da remoto dei macchinari passando per le soluzioni cloud e le tecnologie per la sicurezza e la videosorveglianza.

I partner di TIM nel progetto sono Noovle per le soluzioni Cloud e di edge computing, Olivetti per la parte di Internet of Things, Sparkle per i servizi internazionali e Telsy per la Cybersecurity.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di TIM.

Smart NationTIM arriva a Schio con il progetto Smart District
Vai all'articolo

Il Comune di Capannori accelera sulla transizione digitale

No comments

Il Comune di Capannori ha rilasciato una serie di attività, rientranti nell’ambito della progettazione Capannori smart incardinata all’interno della programmazione dell’Agenda Digitale 2021-2023, per la transizione digitale del Comune.

L’Amministrazione, tramite un gruppo di lavoro intersettoriale, ha realizzato azioni di natura trasversale finalizzati alla trasformazione digitale del Comune per rispondere alle esigenze della cittadinanza tramite l’estensione online dei servizi comunali.

Semplificando la vita di cittadini e imprese infatti si accresce la capacità attrattiva e la competitività del territorio e si riduce la burocrazia.

Tra i servizi innovativi introdotti dal Comune di Capannori figura il rilascio delle certificazioni anagrafiche nei tabaccai aderenti alla Federazione Italiana Tabaccai (FIT) con l’adesione di 14 tabaccai sparsi sul territorio cittadino e l’attivazione di tre sportelli per il rilascio, direttamente in Comune, dell’identità digitale unica SPID presso l’URP di piazza Aldo Moro e gli sportelli periferici al cittadino di Marlia e San Leonardo in Treponzio.

Segue il potenziamento della connessione internet delle scuole del territorio, come la scuola dell’infanzia di Camigliano e le scuole primarie di Segromigno in Monte e Guamo, con l’attivazione della fibra FTTC  fino 100Mbps mentre nelle scuole dell’infanzia di Borgonuovo e Colognora di Compito e nella scuola primaria di Colle di Compito verrà attivata la connettività Fixed Wireless Access (FWA) in 4G.

Tra gli interventi effettuati vi è poi un aggiornamento delle dotazioni tecnologiche degli uffici comunali e l’attivazione del nuovo portale per la presentazione online delle pratiche edilizie J-City Gov.

Smart NationIl Comune di Capannori accelera sulla transizione digitale
Vai all'articolo

Al via il bando per la sperimentazione del Servizio Civile Digitale

No comments

In data odierna è stato pubblicato l’avviso che permette agli Enti iscritti all’Albo del Servizio Civile Universale di predisporre la domanda per presentare i programmi di intervento atti a sviluppare le competenze digitali dei cittadini resistenti alla tecnologia.

L’idea alla base è quella di utilizzare i giovani, adeguatamente formati, per supportare nell’uso del digitale le persone che hanno maggiori difficoltà per fattori anagrafici o culturali.

L’iniziativa viene avviata quest’anno in forma sperimentale ed è una delle azioni del Piano Operativo della Strategia Nazionale per le Competenze Digitali, inclusa nel PNRR: è previsto l’ampliamento, in funzione dell’andamento della fase sperimentale, nel triennio 2021-2023.

La prima fase prevede l’impiego di 1000 operatori volontari con l’incarico di facilitatori digitali e testimonia la collaborazione fra il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e il Dipartimento per la trasformazione digitale al fine di sostenere la transizione digitale.

I giovani impiegati otterranno inoltre, al termine del servizio, una specifica certificazione per il percorso svolto.

Maggiori informazioni nel comunicato del Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale.

Smart NationAl via il bando per la sperimentazione del Servizio Civile Digitale
Vai all'articolo

ANPR, online il nuovo portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente

No comments

Il portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) è online in versione rinnovata e pronto ad erogare nuovi servizi ai cittadini.

Il progetto, gestito dal Ministero dell’Interno e sviluppato da Sogei con il coordinamento operativo del Dipartimento per la trasformazione digitale, raccoglie in un unico luogo le informazioni di circa 8.000 anagrafi comunali sparse sul territorio italiano e si propone non solo come punto di accesso univoco per il cittadino che voglia effettuare operazioni pertinenti con i propri dati anagrafici come la richiesta di certificati o le procedure di cambio di residenza.

ANPR infatti è anche lo strumento che consente la piena interoperabilità fra le anagrafi degli Enti pubblici garantendo una significativa ottimizzazione dei flussi di lavoro e la certezza e l’univocità del dato ma anche fornendo la possibilità di monitorare le attività ed effettuare analisi e statistiche.

Il progetto è costantemente in lavorazione e sul sito è possibile monitorare lo stato di avanzamento oltre ad effettuare le prime operazioni come le visure dei propri dati e scaricare autocertificazioni anagrafiche in sperimentazione per otto comuni (Bari, Barletta, Bergamo, Firenze, Lecco, Milano, Prato e Torino) con la possibilità di richiedere la rettifica di dati anagrafici discordanti.

L’accesso al portale avviene tramite SPID o CIE e consente, ad oggi, di accedere alla visura dei propri dati anagrafici e stampare autocertificazioni personalizzabili.

Ad oggi su ANPR si trovano i dati del 94,4% della popolazione italiana con 7.406 Comuni aderenti e quasi 57 milioni di persone censite.

Maggiori dettagli nel comunicato del Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale.

Smart NationANPR, online il nuovo portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
Vai all'articolo

In Irpinia i Comuni si alleano per la trasformazione digitale

No comments

I Comuni dell’Alta Irpinia, grazie al supporto di Regione Campania, nell’ambito del Progetto Pilota hanno presentato la programmazione dell’Agenda Digitale Alta Irpinia che prevede un percorso finalizzato a realizzare nel comprensorio una serie di servizi digitali fra cui una cloud pubblico e una rete Wi-Fi per il territorio delle Amministrazioni afferenti.

Il Comune di Torella dei Lombardi è il capofila della progettualità che raccoglie 25 Comuni del territorio e quasi 3 milioni di euro di fondi stanziati per attuare ridurre il digital divide, razionalizzare i servizi alla persona tramite l’uso del digitale e avviare un modello di progettazione a misura delle reali esigenze dei Comuni che rientrano nel perimetro del Progetto Pilota Alta Irpinia.

Le direttrici su cui si muove l’iniziativa sono tre: la realizzazione di soluzioni uniche condivise per tutto il territorio di riferimento, l’integrazione dei servizi online comunali con le piattaforme regionali e nazionali digitali e la razionalizzazione delle risorse hardware e software comunali grazie al cloud.

Non manca l’attenzione verso la creazione di aree Wi-Fi pubbliche e gratuite.

Smart NationIn Irpinia i Comuni si alleano per la trasformazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Siena sbarca sull’app IO

No comments

Il Comune di Siena sbarca sull’app IO e lo fa pubblicando sette servizi di notifica relativamente ad attività resi dagli uffici demografici e dalla Polizia Municipale.

Tra questi vi è il servizio di avviso in previsione della scadenza del proprio documento d’identità: il giorno 15 del mese precedente la scadenza della carta d’identità, tramite l’app IO, l’Amministrazione senese invierà una notifica push a ricordare la data di rinnovo.

Inoltre, il sistema consentirà di ricevere le notifiche relative al buon esito del cambio di residenza e soprattutto gli avvisi nel caso in cui il cittadino sia incorso in una sanzione del Codice della Strada onde scongiurare ritardi nel pagamento e ulteriori sanzioni.

L’adesione alla piattaforma IO permette di razionalizzare il lavoro degli uffici e velocizzare il percorso di trasformazione digitale dei processi dell’Ente.

I cittadini che vogliono iniziare ad utilizzare IO dovranno essere in possesso delle credenziali SPID o, in alternativa, della Carta d’Identità Elettronica (CIE) coadiuvata dall’app CIEid nel caso in cui il cittadino non sia in possesso di un lettore.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Siena.

Smart NationIl Comune di Siena sbarca sull’app IO
Vai all'articolo

GoDIGITAL!, i Musei Reali di Torino varano il piano di innovazione e trasformazione digitale

No comments

Si chiama GoDIGITAL! ed è il piano di innovazione e trasformazione digitale a lungo termine approvato dai Musei Reali di Torino nel perimetro del bando SWITCH_Strategie e strumenti per la digital transformation nella cultura sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo.

Il progetto punta ad adottare nuovi strumenti e tecnologie ripensando i servizi digitali per il visitatore al fine di portarlo al centro dell’azione dei Musei Reali nell’ottica di un’interazione omnicanale.

Lo sviluppo, che avverrà nei prossimi mesi, prevede l’adozione di una rete gratuita Wi-Fi nei Giardini Reali, innovative segnaletiche digitali e uno speciale totem digitale per il rilevamento del gradimento e della soddisfazione.

Alle azioni svolte nel perimetro fisico della superficie dei Musei Reali vi sarà un intervento online con la realizzazione di un nuovo sito web e una web app per arricchire l’esperienza della visita da parte del pubblico con elementi di realtà aumentata e gamification.

Anche la parte gestionale subirà un importante intervento di razionalizzazione con una governance data-driven in grado di fornire dati per suggerire le migliori scelte e decisioni strategiche.

Maggiori dettagli nel comunicato dei Musei Reali.

Smart NationGoDIGITAL!, i Musei Reali di Torino varano il piano di innovazione e trasformazione digitale
Vai all'articolo

Made Onlife in Venice, il progetto per la trasformazione digitale delle PMI veneziane

No comments

Il Comune di Venezia, Facebook Italia e Fondazione Mondo Digitale hanno dato i natali al progetto pilota Made OnLife in Venice, un’iniziativa che intende supportare le piccole realtà commerciali e produttive del Comune di Venezia nel percorso di trasformazione digitale consolidando il rapporto tra pubblico e privato.

Il supporto alla digitalizzazione rappresenta infatti, specie in questo periodo storico, un elemento significativo per consolidare l’economia soprattutto quella condizionata dalle attività commerciali e artigianali locali che vengono spesso identificate come microimprese.

Made OnLife in Venice è strutturato in tre percorsi: videolezioni e risorse on demand accessibili agli attori economici del territorio selezionati su tematiche legate alla comunicazione digitale, allo sviluppo di prodotti e alla creazione di merchandising grazie alla stampa 3D, webinar interattivi per chi ha già familiarità con gli strumenti della rete e infine la possibilità di partecipare alla selezione per lo sviluppo di casi studio illustrativi dell’impatto delle nuove tecnologie nella rinascita economica.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Comune di Venezia.

Smart NationMade Onlife in Venice, il progetto per la trasformazione digitale delle PMI veneziane
Vai all'articolo

Sportello a casa tua, il nuovo servizio digitale di Umbra Acque

No comments

Umbra Acque, il gestore idrico di ben 38 Comuni sul territorio umbro, ha lanciato oggi il servizio Sportello a casa tua.

Si tratta di una novità rilevante che permette all’utente di parlare, grazie a una videochiamata, con gli operatori di Umbra Acque comodamente da casa e remotizzare tutte le operazioni tradizionalmente gestite presso gli sportelli fisici.

Il cittadino interessato ad utilizzare il servizio potrà semplicemente collegarsi tramite un computer con webcam o uno smartphone, previa prenotazione, ad una sessione remota in videochiamata tramite un semplice software che prevede l’invio di un collegamento attraverso cui avviare la conversazione video in remoto.

La prenotazione avviene tramite numero verde (800 005543) oppure numero di rete fissa (075 5014301) se il contatto avviene tramite cellulare: occorre comunicare nome, cognome, e-mail, cellulare e tipologia di prestazione di cui si ha esigenza con il giorno e l’orario dell’appuntamento.

Il servizio si affianca agli attuali canali di contatto come il sito ufficiale e l’app My Umbra Acque.

Smart NationSportello a casa tua, il nuovo servizio digitale di Umbra Acque
Vai all'articolo