Open Library, la piattaforma digitale di Enit dedicata alle fotografie dell’Italia

No comments

Enit ha lanciato Open Library un progetto che nasce per ospitare il più ampio numero possibile di fotografie che raccontano l’Italia e renderle gratuitamente accessibili a tutti: un vero e proprio archivio fotografico che intende classificare le bellezze d’Italia ma anche coinvolgere gli utenti.

Il progetto muove i suoi passi da una precedente esperienza realizzata da Apt Servizi Emilia Romagna a valle del suo database fotografico, che ha riscosso un buon successo liberando sul web il capitale naturale, storico e architettonico per immagini dell’Emilia Romagna: sono state infatti caricate oltre 23.000 immagini.

Il materiale è stato raccolto grazie a numerose edizioni di Wiki Loves Monuments, edizione italiana del celebre contest fotografico mondiale dedicato ai monumenti che coinvolge i cittadini nel realizzate fotografie distribuite con licenza Creative Commons per documentare i luoghi più belli del territorio nazionale.

Omologamente a questa esperienza, Enit ha deciso di replicarne il successo su scala nazionale.

I contenuti del portale di Enit, incentivati anche dalla collaborazione con le Regioni italiane, sono liberamente scaricabili e anche parzialmente manipolabili in modo semplice e veloce: le foto sono geotaggabili, in modo da poterle contestualizzare con la località a cui corrispondono, e ovviamente sono ricercabili non solo per località ma anche per i parametri fondamentali come titolo, autore, classificazione ed eventuali altri metadati che possono essere inclusi. Le foto presenti su Enit sono distribuite sotto la licenza Creative Commons che definisce precise condizioni di utilizzo scelte dall’autore del contenuto.

Smart NationOpen Library, la piattaforma digitale di Enit dedicata alle fotografie dell’Italia
Vai all'articolo

Paideia Campus, a Pollica nasce l’innovativo progetto del Future Food Institute

No comments

Nasce a Pollica, piccolo Comune del Cilento in provincia di Salerno, un nuovo progetto dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturale legato all’ecosistema mediterraneo.

Si chiama Paideia ed è un campus che raccoglie talenti interessati a sviluppare innovazione in campo agroalimentare nel rispetto della tradizione mediterranea e delle relative biodiversità di terra e di mare.

Tra gli obiettivi dell’iniziativa c’è la volontà di prototipare soluzioni innovative, anche con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole italiane e del resto del mondo, per la sostenibilità, la pesca e l’agricoltura sostenibile.

Ampio interesse anche verso il turismo slow e le opportunità di ripopolamento dei borghi italiani al fine di rendere nuovamente appetibili aree interne dell’Italia che soffrono di importanti cali demografici o dell’abbandono.

Smart NationPaideia Campus, a Pollica nasce l’innovativo progetto del Future Food Institute
Vai all'articolo

Made in Piceno, Bim Tronto lancia un marketplace dedicato al territorio

No comments

Bim Tronto, il Consorzio che raccoglie diversi Enti locali dell’area del Piceno, ha lanciato una nuova iniziativa per supportare il commercio locale tramite le nuove tecnologie.

Si tratta di una piattaforma digitale ideata per esaltare le tipicità, in termini di prodotti e di artigianalità, delle realtà commerciali locali al fine di sostenere il territorio e la comunità produttiva.

Le aziende e le attività artigianali del Piceno infatti possono esporre gratuitamente le loro eccellenze e i loro servizi e vendere online del tutto gratuitamente provando a recuperare tramite nuovi canali di vendita le perdite dettate dalla situazione emergenziale.

L’iniziativa si inserisce nel progetto Mete Picene che ha lo scopo di realizzare un modello di turismo esperienziale e sostenibile finalizzato alla realizzazione di un’offerta integrata nel Piceno e nelle Marche: non a caso la piattaforma di commercializzazione è ben integrata in quella di destinazione turistica.

Smart NationMade in Piceno, Bim Tronto lancia un marketplace dedicato al territorio
Vai all'articolo

Arriva in Italia Google Hotel Insights

No comments

Arriva in Italia Google Hotel Insights, lo strumento di Google che consente alle strutture e agli operatori del settore turistico di ottenere informazioni sui trend, sui comportamenti e sulle esigenze dei viaggiatori.

Il nostro Paese è il primo al mondo a beneficiare del lancio locale di questo nuovo e potentissimo servizio: la scelta dell’Italia non è casuale dato il significativo mercato turistico che la nostra Penisola ha in dote e che, ancora oggi, non ha sfruttato pienamente le potenzialità messe a disposizione dalla tecnologia.

Per questo motivo la possibilità di sfruttare le informazioni catalizzate dalle tecnologie emergenti chi opera nel turismo può rendersi facilmente conto di quali strategie adottare per intercettare la domanda e modulare correttamente le iniziative.

L’innovazione firmata Google non solo permette di raccogliere le informazioni ma fornisce anche consigli utili su come sfruttarle al meglio beneficiando dei supporti a sostegno delle attività.

I professionisti che vogliono utilizzare al meglio Google Hotel Insights potranno contare anche su un programma di formazione dedicato per imparare ad ottimizzare l’uso dello strumento e per acquisire nuove competenze digitali.

Smart NationArriva in Italia Google Hotel Insights
Vai all'articolo

Etihad Airways introduce il certificato digitale sanitario per i passeggeri

No comments

La compagnia aerea emiratina Etihad Airways in collaborazione con la International Air Transport Association (IATA) ha comunicato l’introduzione di certificato digitale per i passeggeri intenzionati ad utilizzare il vettore per volare in modo sicuro e COVID-free.

Il certificato, chiamato IATA Travel Pass, verrà gradualmente inserito su alcuni voli operanti da Abu Dhabi nel primo trimestre del 2021 per i passeggeri che non presentano il rischio di diffusione del virus e conterrà le informazioni sulla negatività al test per il COVID-19 o, alternativamente, sul fatto di avvenuta vaccinazione del passeggero.

Il passaporto digitale faciliterà la trasmissione dei risultati dei test per il Coronavirus anche alle altre compagnie aeree e alle autorità che controllano gli spostamenti delle persone.

Maggiori informazioni nel comunicato della compagnia aerea.

Smart NationEtihad Airways introduce il certificato digitale sanitario per i passeggeri
Vai all'articolo

Il Comune di Tarquinia presenta online il proprio patrimonio culturale etrusco

No comments

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, durante il weekend del 26 e 27 settembre, il Comune di Tarquinia ha lanciato un innovativo servizio che sfrutta la realtà virtuale per diffondere le meraviglie etrusche di Tarchna, Corneto e l’odierna Tarquinia.

Grazie ad una mongolfiera virtuale infatti l’utente è in grado di iniziare un viaggio che, nella massima libertà e autonomia, gli consente di esplorare il territorio della cittadina etrusca resa accessibile da ogni parte del mondo e su ogni device.

A tutti gli effetti si tratta di un modo nuovo per avvicinare il pubblico di tutto il mondo al patrimonio Unesco di Tarquinia letteralmente volando sulla storia gratuitamente e senza orari prestabiliti.

Per iniziare la propria esperienza è sufficiente recarsi sul sito dedicato tramite computer, tablet, smartphone o anche la LIM, la lavagna interattiva multimediale presente nelle scuole.

Smart NationIl Comune di Tarquinia presenta online il proprio patrimonio culturale etrusco
Vai all'articolo

Il Museo del Mare di Santa Margherita Ligure punta sul digitale

No comments

Il Museo del Mare di Santa Margherita Ligure, attrazione culturale di primario interesse per il territorio in quanto raccoglie le testimonianze della storia cittadina, punta sul digitale per arricchire la propria offerta: l’ufficio comunicazione del Comune di Santa Margherita Ligure ha infatti realizzato nove video che raccontano la storia del museo.

I video, ciascuno della durata di circa 80 secondi, presentano tratti di storia del Museo del Mare e del territorio in italiano e anche in inglese.

Tutti i video sono stati caricati sul canale YouTube del Comune di Santa Margherita Ligure e si propongono allo spettatore come una raccolta di mini cartoline che illustrano le bellezze e la tradizione della città rientrando pienamente negli strumenti di promozione turistica del territorio.

Smart NationIl Museo del Mare di Santa Margherita Ligure punta sul digitale
Vai all'articolo

Google incrementa le informazioni utili a pianificare i viaggi

No comments

Google potenzia i servizi utili per i propri utenti in riferimento alla pandemia da COVID-19 e incrementa le informazioni all’interno della sezione del proprio motore di ricerca dedicata a voli, hotel, itinerari e alloggi vacanze: Google Viaggi infatti restituisce, a partire da questi giorni, progressivamente una serie di indicazioni importanti fra cui il numero di casi di persone contagiate nella località di destinazione.

Se già da tempo erano presenti una serie di avvertenze circa eventuali restrizioni in vigore nei vari paesi e città legate alla pandemia e nonostante vi fossero una serie di avvisi su eventuali limitazioni anche tramite Google Maps, la multinazionale americana ha deciso di fornire maggiori informazioni sulla percentuale degli alberghi aperti e relative disponibilità, nonché sulla percentuale di voli operativi verso la destinazione prescelta.

A questi dati si aggiunge il già citato numero di casi riscontrati che accompagnano una serie di guide informative relazionate a risorse locali per consentire una più sicura permanenza ai visitatori.

 Maggiori informazioni sul blog ufficiale di Google.

Smart NationGoogle incrementa le informazioni utili a pianificare i viaggi
Vai all'articolo

e-Costa, la Provincia di Teramo porta l’innovazione sul territorio costiero

No comments

La Provincia di Teramo e i Comuni della costa, affiancati da un team europeo dedicato, partecipano al progetto e-Costa (Intelligent Cities Challenge I.C.C.), un’iniziativa dedicata alla realizzazione di innovazioni in materia di mobilità, turismo ed edilizia purché siano in chiave sostenibile e digitale.

I Comuni partecipanti al progetto con Silvi capofila, sono Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Pineto riuniti nell’Associazione Temporanea di Scopo “Città della Costa”: il coordinamento è invece seguito dal Settore Pianificazione del Territorio ed Urbanistica della Provincia di Teramo.

I partner istituzionali del progetto sono la Provincia di Teramo, ANCE Teramo, ANFFAS, Camera di Commercio Teramo,  Conflavoro PMI Teramo, Confcommercio Teramo, FIAB, Flag Costa Blu, GAL Terreverdi Teramane, Istituto Istruzione Superiore “Moretti”, Ordine degli Architetti di Teramo, Università degli Studi di Teramo, Università degli Studi di Camerino.

Smart Natione-Costa, la Provincia di Teramo porta l’innovazione sul territorio costiero
Vai all'articolo

InFoDì, al via le pillole di informazione online legate a cultura e turismo

No comments

Gli strumenti digitali sono particolarmente utili per far circolare le informazioni e diffondere la cultura: per questo motivo Fondazione Marche Cultura in collaborazione con la Regione Marche ha deciso di puntare sulle nuove tecnologie, in concomitanza dell’emergenza sanitaria COVID-19, per lanciare un nuovo progetto che diffonda consapevolezza e contenuti relativi a cultura e turismo.

L’iniziativa è stata chiamata InFoDì ed offre delle pillole di informazione tramite dei webinar di 20-25 minuti che fanno parte di un ciclo di lezioni online su una serie di tematiche di interesse per gli operatori dei comparti dell’area cultura e dell’area turistica,  degli Enti Pubblici e delle attività ricettive della regione Marche.

Le lezioni sono progettate per esse snelle, di veloce apprendimento e con uno specifico focus sulla praticità e sull’utilità affinché le informazioni trasmesse siano rapidamente impiegabili: i temi riguardano l’uso degli strumenti di web e social media marketing per il sistema turistico e culturale di emanazione pubblica e privata.

Spazio anche alle procedure dell’Art Bonus per i Comuni, alle norme che disciplinano il diritto d’autore dei contenuti digitali per le Amministrazioni e gli Istituti culturali regionali ma anche alle diverse possibilità esistenti per consolidare reti e servizi integrati fra gli istituti museali con o senza il coinvolgimento delle imprese.

Maggiori dettagli sull’iniziativa nell’apposita brochure.

Per iscriversi alle lezioni è sufficiente andare qui.

Smart NationInFoDì, al via le pillole di informazione online legate a cultura e turismo
Vai all'articolo