Il Comune di Tarquinia presenta online il proprio patrimonio culturale etrusco

No comments

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, durante il weekend del 26 e 27 settembre, il Comune di Tarquinia ha lanciato un innovativo servizio che sfrutta la realtà virtuale per diffondere le meraviglie etrusche di Tarchna, Corneto e l’odierna Tarquinia.

Grazie ad una mongolfiera virtuale infatti l’utente è in grado di iniziare un viaggio che, nella massima libertà e autonomia, gli consente di esplorare il territorio della cittadina etrusca resa accessibile da ogni parte del mondo e su ogni device.

A tutti gli effetti si tratta di un modo nuovo per avvicinare il pubblico di tutto il mondo al patrimonio Unesco di Tarquinia letteralmente volando sulla storia gratuitamente e senza orari prestabiliti.

Per iniziare la propria esperienza è sufficiente recarsi sul sito dedicato tramite computer, tablet, smartphone o anche la LIM, la lavagna interattiva multimediale presente nelle scuole.

Smart NationIl Comune di Tarquinia presenta online il proprio patrimonio culturale etrusco
Vai all'articolo

Il Museo del Mare di Santa Margherita Ligure punta sul digitale

No comments

Il Museo del Mare di Santa Margherita Ligure, attrazione culturale di primario interesse per il territorio in quanto raccoglie le testimonianze della storia cittadina, punta sul digitale per arricchire la propria offerta: l’ufficio comunicazione del Comune di Santa Margherita Ligure ha infatti realizzato nove video che raccontano la storia del museo.

I video, ciascuno della durata di circa 80 secondi, presentano tratti di storia del Museo del Mare e del territorio in italiano e anche in inglese.

Tutti i video sono stati caricati sul canale YouTube del Comune di Santa Margherita Ligure e si propongono allo spettatore come una raccolta di mini cartoline che illustrano le bellezze e la tradizione della città rientrando pienamente negli strumenti di promozione turistica del territorio.

Smart NationIl Museo del Mare di Santa Margherita Ligure punta sul digitale
Vai all'articolo

Google incrementa le informazioni utili a pianificare i viaggi

No comments

Google potenzia i servizi utili per i propri utenti in riferimento alla pandemia da COVID-19 e incrementa le informazioni all’interno della sezione del proprio motore di ricerca dedicata a voli, hotel, itinerari e alloggi vacanze: Google Viaggi infatti restituisce, a partire da questi giorni, progressivamente una serie di indicazioni importanti fra cui il numero di casi di persone contagiate nella località di destinazione.

Se già da tempo erano presenti una serie di avvertenze circa eventuali restrizioni in vigore nei vari paesi e città legate alla pandemia e nonostante vi fossero una serie di avvisi su eventuali limitazioni anche tramite Google Maps, la multinazionale americana ha deciso di fornire maggiori informazioni sulla percentuale degli alberghi aperti e relative disponibilità, nonché sulla percentuale di voli operativi verso la destinazione prescelta.

A questi dati si aggiunge il già citato numero di casi riscontrati che accompagnano una serie di guide informative relazionate a risorse locali per consentire una più sicura permanenza ai visitatori.

 Maggiori informazioni sul blog ufficiale di Google.

Smart NationGoogle incrementa le informazioni utili a pianificare i viaggi
Vai all'articolo

e-Costa, la Provincia di Teramo porta l’innovazione sul territorio costiero

No comments

La Provincia di Teramo e i Comuni della costa, affiancati da un team europeo dedicato, partecipano al progetto e-Costa (Intelligent Cities Challenge I.C.C.), un’iniziativa dedicata alla realizzazione di innovazioni in materia di mobilità, turismo ed edilizia purché siano in chiave sostenibile e digitale.

I Comuni partecipanti al progetto con Silvi capofila, sono Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Pineto riuniti nell’Associazione Temporanea di Scopo “Città della Costa”: il coordinamento è invece seguito dal Settore Pianificazione del Territorio ed Urbanistica della Provincia di Teramo.

I partner istituzionali del progetto sono la Provincia di Teramo, ANCE Teramo, ANFFAS, Camera di Commercio Teramo,  Conflavoro PMI Teramo, Confcommercio Teramo, FIAB, Flag Costa Blu, GAL Terreverdi Teramane, Istituto Istruzione Superiore “Moretti”, Ordine degli Architetti di Teramo, Università degli Studi di Teramo, Università degli Studi di Camerino.

Smart Natione-Costa, la Provincia di Teramo porta l’innovazione sul territorio costiero
Vai all'articolo

InFoDì, al via le pillole di informazione online legate a cultura e turismo

No comments

Gli strumenti digitali sono particolarmente utili per far circolare le informazioni e diffondere la cultura: per questo motivo Fondazione Marche Cultura in collaborazione con la Regione Marche ha deciso di puntare sulle nuove tecnologie, in concomitanza dell’emergenza sanitaria COVID-19, per lanciare un nuovo progetto che diffonda consapevolezza e contenuti relativi a cultura e turismo.

L’iniziativa è stata chiamata InFoDì ed offre delle pillole di informazione tramite dei webinar di 20-25 minuti che fanno parte di un ciclo di lezioni online su una serie di tematiche di interesse per gli operatori dei comparti dell’area cultura e dell’area turistica,  degli Enti Pubblici e delle attività ricettive della regione Marche.

Le lezioni sono progettate per esse snelle, di veloce apprendimento e con uno specifico focus sulla praticità e sull’utilità affinché le informazioni trasmesse siano rapidamente impiegabili: i temi riguardano l’uso degli strumenti di web e social media marketing per il sistema turistico e culturale di emanazione pubblica e privata.

Spazio anche alle procedure dell’Art Bonus per i Comuni, alle norme che disciplinano il diritto d’autore dei contenuti digitali per le Amministrazioni e gli Istituti culturali regionali ma anche alle diverse possibilità esistenti per consolidare reti e servizi integrati fra gli istituti museali con o senza il coinvolgimento delle imprese.

Maggiori dettagli sull’iniziativa nell’apposita brochure.

Per iscriversi alle lezioni è sufficiente andare qui.

Smart NationInFoDì, al via le pillole di informazione online legate a cultura e turismo
Vai all'articolo

Regione Marche avvia l’Osservatorio Digitale dedicato al turismo

No comments

Regione Marche avvia un’esperienza unica in Italia per valorizzare i servizi turistici che sfruttano il digitale e incentivare a farlo quelli che non adottano le nuove tecnologie.

Si tratta del lancio dell’Osservatorio Digitale dedicato al turismo, un’iniziativa voluta dalla Regione Marche e realizzata dal Social Media Team della Fondazione Marche Cultura per conoscere lo stato di utilizzo degli strumenti digitali nella valorizzazione dell’offerta turistica e del territorio potendo così individuare quali azioni concrete adottare per migliorare le azioni effettuate.

Il primo atto di questo laboratorio consiste in una valutazione parametrica in grado di generare numeri e dati che possano aiutare i soggetti coinvolti a migliorare la loro presenza digitale.

Ne è risultato che Numana è il Comune con la migliore attività digitale per il turismo delle Marche, seguito da San Benedetto del Tronto e Sirolo: il 40% dei Comuni marchigiani ha un sito dedicato al turismo, l’80% degli alberghi ha un sito internet e il 75% una pagina Facebook.

L’Osservatorio fino ad ora ha analizzato 228 comuni delle Marche, 74 operatori turistici iscritti nella Banca dati regionale come Otim e Catim, GAL, Parchi, Terme e Consorzi, 400 attività web e social delle Pro-Loco, Eventi nelle Marche, 1930 attività ricettive presenti nell’anagrafica della Regione Marche recentemente aggiornata.

Il comunicato stampa è recuperabile qui.

Smart NationRegione Marche avvia l’Osservatorio Digitale dedicato al turismo
Vai all'articolo

Nasce il Fondo Reale Innovazione e Sviluppo

No comments

La storica Compagnia di San Paolo e i Musei Reali di Torino hanno annunciato la nascita del Fondo Reale Innovazione e Sviluppo.

Si tratta di un’azione volta a dare ai Musei Reali di Torino sostegno per una serie di interventi atti a migliorare l’organizzazione e lo sviluppo delle iniziative con specifico interesse per quelle innovative e digitali.

Il Fondo nasce con una dotazione base di 500 mila euro e consentirà da subito di migliorare l’offerta dei Musei Reali che, nel 2018, hanno totalizzato la cifra ragguardevole di 460 mila visitatori.

Un incremento pari a più del doppio delle presenze, pari a 220 mila unità, del 2015: il trend si conferma in costante crescita anche per l’anno corrente grazie all’impegno sul fronte del digitale e della comunicazione.

Il Fondo Reale Innovazione e Sviluppo consentirà inoltre di mantenere aperto Palazzo Reale anche di lunedì: da luglio infatti entrerà in vigore il nuovo calendario.

Da domani invece l’Appartamento dei Quadri Moderni, da poco riaperto al pubblico, sarà visitabile tutti i giorni, ogni ora, con visite guidate.

Alcuni dati sui Musei Reali di Torino vedono il visitatore medio come appartenente al genere femminile, con età compresa fra i 40 e i 55 anni, che intende utilizzare la visita museale per trascorrere il tempo libero: chi visita i Musei Reali di Torino è generalmente molto soddisfatto dalla visita sia per quello che ha avuto modo di vedere che per la pulizia delle sale, la gestione della biglietteria e la competenza delle visite guidate.

Smart NationNasce il Fondo Reale Innovazione e Sviluppo
Vai all'articolo

MSC Crociere presenta il primo assistente vocale da cabina

No comments

MSC Crociere ha presentato un’innovazione tecnologica per il mondo del turismo da crociera: si tratta di ZOE, il primo assistente vocale al mondo pensato per essere a disposizione degli ospiti delle navi.

ZOE è un’iniziativa sviluppata in collaborazione con HARMAN e Samsung Electronics: l’assistente virtuale si basa su un’intelligenza artificiale avanzata che si interfaccia vocalmente con il cliente per rispondere, in 7 lingue differenti, ad oltre 800 domande relative all’esperienza in crociera.

Una hostess virtuale in ogni cabina

Situato in ogni cabina, l’assistente vocale fornisce informazioni sui servizi di bordo, orienta il crocierista nella scelta dei servizi e lo aiuta con le prenotazioni a cui può essere interessato.

Per interfacciarsi con ZOE l’ospite della nave, comodamente dalla sua cabina, dovrà impartire il semplice comando vocale OK ZOE.

L’assistente quindi sarà pronto a svolgere il suo compito riconoscendo perfettamente l’eloquio naturale con anche la capacità di trasformare le parole in testo e viceversa.

Il debutto è previsto a marzo sulla nave MSC Bellissima ma ZOE sarà presente in tutte le cabine delle navi della flotta incluse MSC Grandiosa (novembre 2019) e MSC Virtuosa (2020). ZOE si affianca, a livello di offerta tecnologica, a MSC for ME, una piattaforma digitale che ha rivoluzionato l’esperienza personale del viaggio in mare.

Smart NationMSC Crociere presenta il primo assistente vocale da cabina
Vai all'articolo

Il Veneto apre una consultazione online sul Piano Strategico del Turismo

No comments

In Veneto il turismo è uno dei settori trainanti oltre ad essere fra i più trasversali dell’economia regionale grazie alla sua capacità di essere sinergico con i restanti.

Tale capacità è data in primo luogo dalla cooperazione di moltissime professionalità ed esperienze che portano innovazione ed elevano la qualità dell’offerta turistica veneta.

Per questo motivo la Giunta della Regione Veneto ha deciso di puntare sulla collaborazione con i singoli partecipanti la filiera turistica regionale aprendo una consultazione online per definire obiettivi e linee di intervento del Piano Strategico del Turismo (PST).

Tramite l’apertura al pubblico della piattaforma interattiva digitale collegata al PST, precedentemente accessibile a soli 300 addetti ai lavori, tutti gli appartenenti delle associazioni di categoria e del territorio ma anche ogni operatore o singolo cittadino può, previa registrazione, fornire le proprie proposte, valutazioni o commenti per arricchire e migliorare il testo del Piano.

Il Piano Strategico del Turismo della Regione Veneto diventa collaborativo

I contributi che verranno proposti da coloro che vorranno intervenire sulla piattaforma vengono monitorati per evitare usi impropri; nel contempo è garantita la massima trasparenza che porterà alla stesura del testo definitivo del Piano, in coerenza con quanto è stato fatto per lo sviluppo della versione nazionale del Piano Strategico del Turismo.
La piattaforma di consultazione è raggiungibile su questo sito.

Smart NationIl Veneto apre una consultazione online sul Piano Strategico del Turismo
Vai all'articolo

Touring Club e Google portano online le cartoline storiche

No comments

Un patrimonio di oltre 5mila cartoline storiche che attraversano il periodo che va dall’inizio del secolo scorso fino alla fine degli anni ’70 è stato raccolto e portato online da Touring Club e Google in collaborazione con Musicart.

Attraverso la celebre piattaforma Google Arts&Culture infatti è possibile effettuare un tuffo nel passato e rivivere un periodo storico che ha visto cambiare usi, costumi e abitudini da parte della popolazione italiana.

All’interno dell’archivio compaiono ambienti quali il Colosseo, il Duomo di Milano, le rovine della Valle dei Templi a Paestum, il Maschio Angioino di Napoli o ancora la Basilica di San Francesco di Assisi.

Ma ci sono decine di altre città, località e monumenti che hanno fatto la storia e che sono rappresentate dalle cartoline appunto, uno strumento inventato nel 1865 in Germania e comparso per la prima volta in Italia nel 1874 con il nome di Intero Postale.

Il successo fu talmente elevato da soppiantare le lettere e divenire una forma di illustrazione che oggi rivive in formato digitale.

Per consultare la raccolta è sufficiente raggiungere il sito dedicato: la navigazione è molto semplice e curata anche grazie ad un sistema di menù intelligenti.

Fra questi, la funzione che permette di sfogliare le cartoline storiche che ritraggono luoghi nelle vicinanze della persona che ha effettuato la richiesta al fine di confrontare luoghi nelle loro evoluzioni durante gli anni.

Smart NationTouring Club e Google portano online le cartoline storiche
Vai all'articolo