Il Comune di Cuneo attiva un canale WhatsApp per la gestione delle emergenze

No comments

Per poter raggiungere velocemente i cittadini in caso di emergenza il Comune di Cuneo ha attivato un canale WhatsApp dedicato: tramite la piattaforma di messaggistica più utilizzata al mondo l’Amministrazione ha deciso di creare un filo diretto con i cittadini che si possono iscrivere e ricevere così notifiche in caso di emergenze o situazioni critiche.

Il servizio permette di raggiungere in tempo reale la maggior parte della popolazione in situazioni di pericolo tramite un’informazione tempestiva che però ha il vantaggio di essere estremamente capillare proprio a causa della diffusione dell’uso di WhatsApp.

L’innovazione si presta inoltre alla comunicazione in tempo reale con i cittadini su questioni di vario genere che non sono strettamente correlate con le emergenze come per esempio il sistema di raccolta rifiuti o la gestione della comunicazione per eventi speciali che interessino il territorio.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Cuneo.

Smart NationIl Comune di Cuneo attiva un canale WhatsApp per la gestione delle emergenze
Vai all'articolo

WhatsApp introduce nuove opzioni di personalizzazione dei messaggi

No comments

Il nuovo aggiornamento di WhatsApp introduce interessanti novità per gli utenti nella gestione del testo tramite l’inserimento di nuove opzioni di formattazione: indipendentemente dalla versione dell’app, ossia Android o iOS, chiunque può infatti ricorrere ad una serie di opportunità.

Tra le possibilità si possono utilizzare elenchi numerati o puntati, citazioni di testo oppure codici inline che si vanno ad aggiungere alla scrittura in corsivo, grassetto oppure barrato.

Il ricorso alle nuove opzioni avviene allo stesso modo dei più comuni software per l’elaborazione di testi: gli elenchi puntati possono essere creati utilizzando un trattino mentre gli elenchi numerati digitando un numero, in entrambi i casi seguiti dallo spazio.

Ci sono anche delle scorciatoie per creare i codici in linea, anticipando il simbolo dell’accento alla stringa che si vuole convertire, e per le virgolette, richiamate usando il simbolo della freccia verso destra.

Maggiori informazioni nella pagina faq dedicata di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp introduce nuove opzioni di personalizzazione dei messaggi
Vai all'articolo

WhatsApp aumenta il grado di protezione delle chat

No comments

Dopo aver introdotto la possibilità di proteggere le conversazioni più riservate tramite la funzione lucchetto, WhatsApp ha deciso di affiancare un ulteriore strumento per proteggere le chat e renderle più difficili da recuperare nel caso in cui il proprio smartphone venga condiviso con terzi o se questi dovessero avere accidentalmente accesso al telefono.

La nuova funzionalità, chiamata codice segreto, prevede la possibilità di impostare una password unica diversa da quella che viene normalmente utilizzata per sbloccare il telefono: questa nuova password comporta un ulteriore livello di privacy alle conversazioni protette dal lucchetto.

Inoltre è possibile occultare la cartella delle chat con lucchetto dall’elenco delle conversazioni in modo da poterla visualizzare solo digitando il codice segreto: nell’occasione è stata migliorata anche l’interfaccia e l’esperienza utente, rendendo tutto più fluido.

Maggiori dettagli nel comunicato sul blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp aumenta il grado di protezione delle chat
Vai all'articolo

WhatsApp rende disponibile la condivisione dei media in alta risoluzione

No comments

Tramite un nuovo aggiornamento WhatsApp rende disponibile la condivisione dei media in alta risoluzione: la nuova funzione, disponibile nelle prossime settimane, con cui viene introdotta la condivisione delle foto e dei video in alta risoluzione.

Si tratta di un’evoluzione che si presenta come opzionale nelle modalità di condivisione dei media: dopo l’aggiornamento gli utenti infatti continueranno a sfruttare, a livello predefinito, l’impostazione che prevede la compressione delle immagini o dei video ma potranno scegliere se passare all’alta qualità.

L’innovazione risponde all’esigenza di condividere ai propri contatti i momenti più speciali ricchi di particolari e senza la penalizzazione della compressione pur mantenendo la protezione della crittografia end-to-end di WhatsApp.

Maggiori dettagli nel blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp rende disponibile la condivisione dei media in alta risoluzione
Vai all'articolo

Instagram lancia Canali

No comments

Instagram segue WhatsApp e si dota a sua volta della funzione Canali di cui abbiamo già parlato: si tratta di una funzionalità che offre ai creatori di contenuti digitali la possibilità di interagire con i propri follower in modo più approfondito su argomenti e contenuti specifici.

La nuova opzione è stata testata a inizio anno negli Stati Uniti e ha confermato l’estrema versatilità per aumentare il coinvolgimento con la base degli utenti che hanno potuto così essere interessati da maggiori informazioni e inviare feedback tramite i sondaggi pubblicati dai creatori di contenuti.

L’estensione a livello globale di Canali permette quindi di interagire con i fan in modo più dinamico fermo restando l’interesse dell’azienda di rendere disponibili sempre più opportunità per raccogliere feedback e risposte dai follower da parte dei creatori e di eventuali moderatori coinvolti nella gestione degli utenti, dei messaggi e dei contenuti.

La funzione, in continuo sviluppo, punterà probabilmente anche a introdurre l’intelligenza artificiale per migliorare l’interazione con gli utenti.

Maggiori dettagli nel comunicato sul blog di Instagram.

Smart NationInstagram lancia Canali
Vai all'articolo

WhatsApp lancia Canali

No comments

WhatsApp lancia una nuova funzionalità, anticipata abbondantemente da una serie di indiscrezioni, chiamata Canali: si tratta di una modalità di comunicazione ibrida che porta tra le finestre di chat un’informazione simile a quella veicolata dalle newsletter.

Tramite una sezione Aggiornamenti, separata dalle restanti conversazioni, le aziende e Pubbliche Amministrazioni potranno interagire velocemente con gli iscritti ai singoli canali sia per fornire comunicazioni di emergenza sia per veicolare messaggi inerenti ad attività ed eventi.

La nuova funzione è stata concepita in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della Sanità, l’International Rescue Committee e squadre calcistiche, come il Manchester City.

La funzione Canali vuole diventare il sistema di messaggistica broadcast più sicuro e idoneo con la dovuta attenzione alla privacy degli utenti: la cronologia dei Canali sarà memorizzata sui server di WhatsApp solo per 30 giorni.

Canali sarà disponibile inizialmente in Colombia e a Singapore per poi essere progressivamente rilasciato nel resto del mondo.

Maggiori informazioni nel comunicato sul blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp lancia Canali
Vai all'articolo

WhatsApp introduce la possibilità di modificare i messaggi inviati

No comments

WhatsApp ha lanciato oggi una nuova funzionalità sicuramente utile per gli utenti: tutti i messaggi condivisi, entro 15 minuti dal loro invio, potranno essere modificati dagli utenti.

Si tratta di un’innovazione che si aggiunge a quella recentemente presentata, e di cui abbiamo già parlato, relativa alla possibilità di proteggere le singole chat con una password o tramite la biometria.

La funzionalità di modifica dei messaggi inviati permette di correggere un eventuale errore di digitazione o qualora un utente cambi idea sul contenuto inviato: è sufficiente tenere premuto sul messaggio inviato e scegliere l’opzione di modifica dal menù contestuale.

Il messaggio modificato recherà una dicitura che identifica l’avvenuta variazione, i destinatari sapranno della correzione senza però visualizzare la cronologia delle modifiche.

La nuova funzione verrà rilasciata progressivamente a livello globale nei prossimi giorni.

Maggiori dettagli nel comunicato sul blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp introduce la possibilità di modificare i messaggi inviati
Vai all'articolo

WhatsApp introduce Chat Lock per aumentare la privacy delle conversazioni

No comments

Per aggiungere un ulteriore livello di privacy alle conversazioni WhatsApp ha introdotto una nuova funzione denominata Chat Lock, ossia lucchetto per le chat.

Si tratta di un’opzione che permette agli utenti di bloccare l’accesso a una o più conversazioni attive spostandole in un’apposita cartella contenitore.

Questa cartella è accessibile esclusivamente tramite una procedura di autenticazione che può essere effettuata tramite password o tramite biometria: la scelta tra l’inserimento di una password o l’impostazione dell’autenticazione biometrica, ossia impronta digitale o scansione del volto, dipende dalle preferenze degli utilizzatori.

In questo modo è possibile mantenere maggiormente riservate delle conversazioni, individuali o di gruppo, per porle al riparo da sguardi indiscreti qualora, per esempio, lo smartphone non sia nelle mani del suo proprietario.

Le conversazioni beneficiano della nuova funzione Chat Lock semplicemente selezionando l’opzione di blocco che si evidenzia toccando il nome della chat: per sbloccarla è sufficiente effettuare l’operazione inversa.

Maggiori informazioni nel comunicato sul blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp introduce Chat Lock per aumentare la privacy delle conversazioni
Vai all'articolo

WhatsApp introduce la portabilità dell’account su più smartphone

No comments

Sono quattro gli smartphone su cui, da oggi, è possibile portare contemporaneamente il proprio account di WhatsApp.

La funzione, introdotta sia per i dispositivi Android che iOS, permette di sfruttare l’architettura multidispositivo già rodata su computer e tablet anche sugli smartphone.

Così facendo, ogni utente può duplicare il proprio account unico su altri cellulari e visualizzare le medesime chat e contenuti multimediali esattamente come avviene quando si collega l’account con il proprio computer di casa.

Ciascuno smartphone collegato potrà fruire della crittografia end-to-end: per aggiungere un nuovo smartphone è sufficiente recarsi sulle impostazioni dell’app nella sezione dispositivi collegati.

In alternativa, tramite WhatsApp Web, è possibile selezionare l’opzione e ricevere un codice monouso da usare per collegare l’altro dispositivo.

Gli smartphone addizionali associati saranno sempre considerati secondari e richiederanno che lo smartphone principale sia online almeno una volta ogni 30 giorni per mantenere gli altri collegati, pena la loro disconnessione.

Maggiori dettagli nel post interno al blog di WhatsApp.

Smart NationWhatsApp introduce la portabilità dell’account su più smartphone
Vai all'articolo

WhatsApp introduce nuove funzioni nell’ultima versione per Android

No comments

Tutti gli utenti con uno smartphone Android possono ora beneficiare di una nuova versione di WhatsApp, la 2.23.3.77, che introduce una serie di novità estremamente interessanti.

Fra queste spiccano gli avatar per tutti da impiegare come foto profilo o negli sticker, la possibilità di aggiungere didascalie ai documenti condivisi e l’aumento del limite di caratteri per l’oggetto e la descrizione dei gruppi che passa da 25 a 100 caratteri mentre quella per la descrizione del gruppo passa da 512 a 2.048 caratteri.

Tutti gli iscritti possono inviare fino a 100 foto o video in una sola volta, dal precedente limite di 30 contenuti multimediali per singolo messaggio.

Rilevante è il disegno di omologare progressivamente la piattaforma di avatar affinché vi sia un unico sistema compatibile con le varie app del gruppo, da WhatsApp a Messenger e Instagram.

Per beneficiare della nuova versione è sufficiente provvedere all’aggiornamento tramite Play Store.

Smart NationWhatsApp introduce nuove funzioni nell’ultima versione per Android
Vai all'articolo