Cybersummer, al via l’iniziativa di educazione digitale della Polizia di Stato

No comments

Si chiama Cybersummer ed è la nuova iniziativa di educazione al digitale avviata oggi a Roma dalla Polizia di Stato e rivolta ai giovani che frequentano i centri estivi e i luoghi di aggregazione giovanile che sostituiscono l’attività scolastica.

Si tratta di un progetto formativo volto a limitare l’esposizione dei ragazzi ai possibili rischi derivanti da un uso inappropriato della rete che risulta sinergico rispetto all’attività effettuata dagli operatori della Polizia Postale nel corso dell’ultimo anno che li ha visti incontrare oltre 280mila studenti in svariate iniziative di educazione digitale.

La sensibilizzazione al corretto uso della rete e l’identificazione delle minacce online è un’attività estremamente importante per evitare che i ragazzi, soprattutto i più piccoli, cadano in tranelli ed espongano le proprie informazioni o rischino raggiri fino anche all’adescamento.

Il programma formativo Cybersummer verrà svolto in tutta Italia tramite momenti di confronto coordinati dagli operatori della Polizia di Stato e coadiuvati dalla distribuzione di piccole brochure illustrate sui principali reati e le condotte che potrebbero vedere coinvolti i giovani online.

Maggiori informazioni nel comunicato sul sito della Polizia Postale.

Smart NationCybersummer, al via l’iniziativa di educazione digitale della Polizia di Stato

Related Posts